InterNos le Courtmétrage: il corto di Roberto Pantano

InterNos le Courtmétrage è un cortometraggio indipendente, diretto da Roberto Pantano, scritto e prodotto da Annamaria Zevola e Roberto Pantano. Nel cast figurano Luca Lionello, Maurizio D’Agostino, Marco Cocci, Antonella Bavaro, Carla Dujany Solaro, Anna Testa, Antonio Lanni, Sara Poledrelli, Rimi Beqiri, Alessandro Rossetti e Ingrith Cristancho.

InterNos le Courtmétrage ci porta nella vita di Lucio, insegnante di italiano residente in Francia, un uomo che vive un’angoscia quotidiana dalla quale sembra non vedere via d’uscita. Lucio, dopo aver scritto una sceneggiatura assieme ai suoi amici, giunge a Roma per le riprese e decide che per lui è il momento di farla finita. Durante questo lento cammino interiore che culminerà con un gesto estremo, Lucio è accompagnato da un’inesorabile derisione da parte delle persone che lo circondano, che prendono poco sul serio la sua rassegnazione e la sua passiva disperazione. Ma Lucio non si lascia distrarre dalle cerimonie ridicole consumate dal cinismo dei suoi amici, per cui la morte è solo una amara consuetudine e il materialismo l’unico credo da perseguire.

InterNos le Courtmétrage: il cortometraggio di Roberto Pantano

Il cortometraggio diretto da Roberto Pantano è una finestra crudele e grottesca che si affaccia sulla società di oggi, una realtà che spinge verso la spersonalizzazione; il corto è amaro, tragico e coglie lo sconforto di un uomo che non sa più come vivere e stare al mondo. Lucio mette in discussione ogni cosa, dal rapporto con gli amici alla propria vita; il protagonista è un insegnante timido e passivo che decide sorprendere i suoi amici annunciando la sua morte.

Ma i suoi stessi amici si mostrano con il loro volto più sadico, crudele, diventando il simbolo dello smarrimento dei rapporti umani e della stessa società che mastica e sputa i propri abitanti, quadro surreale di una tragedia reale. Ciò a cui si assiste durante il cortometraggio è una lunga e miserevole processione degli amici di Lucio che entrano nel suo appartamento e si prendono gioco della sua tragedia personale, assuefatti, ognuno di loro, dal proprio materialismo e dalle proprie macerie.

InterNos le Courtmétrage

InterNos le Courtmétrage è una severa critica al disagio della società e dell’uomo moderno

InterNos le Courtmétrage vive su un crinale fragile e oscuro, una metafora dell’atteggiamento dell’uomo inserito in una società che tende ad assottigliare e a svalutare le relazioni umane, e a rendere sempre più fragile e utopica una rivoluzione che possa partire dalla coscienza. Il cortometraggio è una severa critica al disagio dell’uomo moderno, un’indagine che parte dalla duplice personalità del personaggio Lucio-Oscar per poi affondare le sue consapevolezze nella traslazione di un sentimento di rabbia, sentimento che abita profondamente il protagonista e reso da Luca Lionello con grande efficacia. Il progetto di Roberto Pantano, che nasce dal lungometraggio InterNos – Une Histoire sans espoir, fotografa l’impoverimento dei rapporti umani e la solitudine che deve affrontare l’uomo in un mondo che non ti permette di vivere e di realizzarti.

InterNos le Courtmétrage è stato insignito di numerosi premi tra i quali vincitore della categoria Best Producer al MedFf – Mediterranean Film Festival di Siracusa, vincitore del Jury Award al Sicily International Film Festival SIFF, finalista al 4° Festival Giano Bifronte – Cineasti del Cinema invisibile in cui ha vinto come Miglior Sceneggiatura e vincitore del Premio Miglior Cortometraggio, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura a Roberto Pantano e Annamaria Zevola al Cine Corto al Castello 1 edizione a Mignano Montelungo.

Questo il sito ufficiale in cui visionare InterNos le Courtmétrage.

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lucia Tedesco

Scrittrice compulsiva, collaboratrice per Lost in Cinema, Cinematographe.it ed Empire Italia. Eterna studente, perché la materia di studio sarebbe infinita.