Venezia 2020: le composizioni delle giurie internazionali

Venezia 2020: le composizioni delle giurie internazionali

Come riportato dal sito ufficiale della Biennale, sono state definite le composizioni delle giurie internazionali di Venezia 2020, deputate ad assegnare i premi di quattro categorie competitive: Venezia 77, Orizzonti, Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” e Venice Virtual Reality. Come già annunciato, la due volte premio Oscar Cate Blanchett sarà la presidente della giuria del Concorso di Venezia 77. Ad affiancarla, la regista e sceneggiatrice austriaca Veronika Franz, la regista e sceneggiatrice britannica Joanna Hogg, lo scrittore italiano Nicola Lagioia, il regista e sceneggiatore tedesco Christian Petzold, il regista e sceneggiatore rumeno Cristi Puiu e l’attrice francese Ludivine Sagnier.

La giuria di Venezia 77 assegnerà ai lungometraggi in Concorso i seguenti premi: Leone d’Oro per il miglior film, Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria, Leone d’Argento – Premio per la migliore regia, Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile, Premio per la migliore sceneggiatura, Premio Speciale della Giuria, Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente.

Venezia 2020: le composizioni delle altre giurie

Ludivine Sagnier
Ludivine Sagnier in Swimming Pool di François Ozon

La giuria internazionale della sezione Orizzonti sarà presieduta dalla regista, sceneggiatrice e attrice francese Claire Denis. Ad affiancarla, il regista spagnolo Oskar Alegria, la regista, sceneggiatrice e scrittrice Francesca Comencini, il produttore israeliano Katriel Schory e la produttrice statunitense Christine Vachon. La giuria della sezione Orizzonti assegnerà (senza possibilità di ex-aequo) i seguenti premi: Premio Orizzonti per il miglior film, Premio Orizzonti per la migliore regia, Premio Speciale della Giuria Orizzonti, Premio Orizzonti per la miglior interpretazione maschile, Premio Orizzonti per la migliore interpretazione femminile, Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura, Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio.

La Giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”- Leone del Futuro, sarà presieduta dal regista, sceneggiatore e musicista Claudio Giovannesi. Ad affiancarlo, ci saranno il direttore e programmatore di festival internazionali Remi Bonhomme e la produttrice e direttrice di festival Dora Bouchoucha. La giuria del Premio Venezia Opera Prima assegnerà (anche in questo caso senza possibilità di ex aequo), tra tutte le opere prime di lungometraggio presenti nelle diverse sezioni competitive della Mostra, il Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”, oltre a un premio di 100.000 dollari, messi a disposizione da Filmauro, che sarà suddiviso in parti uguali tra il regista e il produttore.

La Giuria internazionale della sezione Venice Virtual Reality sarà presieduta dalla regista e sceneggiatrice statunitense Celine Tricart. Ad affiancarla, il regista britannico Asif Kapadia e l’autore di videogiochi Hideo Kojima. La giuria di Venice Virtual Reality assegnerà i seguenti premi: Gran Premio della Giuria per la Migliore opera VR immersiva, Migliore esperienza VR immersiva e Migliore storia VR immersiva.

In attesa della presentazione del programma di Venezia 2020, vi ricordiamo che ad aprire la prossima edizione della Mostra sarà Lacci di Daniele Luchetti.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.