Film di Natale Film di Natale

Focus

Film di Natale: 10 racconti natalizi da vedere o rivedere durante le feste

Pubblicato

il

La festa più importante dell’anno è ormai alle porte, con gli adulti intenti a fare le compere e i bambini pronti a scartare i regali che li aspettano sotto l’albero. Il Natale è però anche e soprattutto un momento di condivisione, in cui la famiglia si riunisce per passare insieme il tempo che la sempre più frenetica vita moderna toglie durante il resto dell’anno. Quale migliore occasione quindi per gustarsi tutti insieme un bel film a tema che faccia assaporare ancora di più lo spirito di questa inimitabile festività? Abbiamo selezionato per voi una lista di 10 film di Natale, in grado di riunire l’intera famiglia sotto l’albero ed essere apprezzati da ogni fascia d’età.

Film di Natale: Una poltrona per due (John Landis, 1983)Film di Natale

Non potevamo cominciare la nostra lista dei film natalizi da non perdere con un film diverso da Una poltrona per due, compagnia fissa delle famiglie italiane nella sera della vigilia di Natale da molti anni a questa parte. Dopo i cult Animal House, The Blues BrothersUn lupo mannaro americano a Londra, John Landis adatta il suo stile goliardico e ridanciano a quella che si presenta come una classica commedia per famiglie, venata però da una corrosiva ironia sul mondo della finanza e da una semplice ma efficace riflessione sul potere del denaro nella nostra vita.

Dan Aykroyd ed Eddie Murphy si sfidano in bravura, dando vita a spassosi duetti, impreziosendo una favola natalizia intelligente e mai banale, costruita interamente sul continuo ribaltamento di prospettiva economica dei due protagonisti, coinvolti in una cinica scommessa di due magnati della finanza ma capaci di prendersi con gli interessi la migliore delle rivincite.

Film di Natale: S.O.S Fantasmi (Richard Donner, 1988)Film di Natale

Una menzione nella lista dei film natalizi che vi consigliamo la merita certamente S.O.S Fantasmi, con protagonista un sempre formidabile Bill Murray. A dispetto del titolo italiano, scelto chiaramente per cavalcare l’onda del successo di Ghostbusters, siamo di fronte a una rilettura particolare e decisamente virata sulla commedia dell’immortale capolavoro di Charles Dickens Canto di Natale, esplicitata dal parallelo con il lavoro del protagonista, un vero e proprio yuppie all’opera su un musical ispirato proprio a questo grande classico della letteratura. Dopo aver sacrificato famiglia, amore e amicizie per il successo, Francis Xavier Cross viene costretto a un severo esame della sua vita da parte degli immancabili fantasmi del passato, del presente e del futuro, che lo coinvolgeranno in visioni ed esperienze al limite del surreale, ma caratterizzate da un convincente umorismo di fondo e da una sempre valida morale di redenzione.

Degli efficaci effetti speciali artigianali e il talento comico di Bill Murray sono la ciliegina su una torta di un film che si distingue per il tocco di originalità con cui si approccia a una storia universalmente conosciuta.

Film di Natale: Il miracolo della 34ª strada (George Seaton, 1947)Film di Natale

Facciamo un salto indietro nel tempo di 70 anni per arrivare a una pietra miliare dei film natalizi come Il miracolo della 34ª strada, oggetto anche di un meno riuscito rifacimento nel 1994. Successo strepitoso all’epoca dell’uscita, completato dalla di 3 Oscar, questo film utilizza il Natale e la sua più iconica rappresentazione, ovvero un dolce Babbo Natale assunto in un grande magazzino e accusato ingiustamente di molestie, per ricomporre intorno a sé una nazione ancora segnata dalla Seconda Guerra Mondiale e per dare vita a un cammino di riscoperta della fantasia e dell’immaginazione, venute a mancare durante il buio periodo bellico.

Una favola intrisa di buoni sentimenti ma mai sdolcinata, capace di farci sognare e riflettere sul vero significato della festa più amata.

Film di Natale: The Family Man (Brett Ratner, 2000)

Film di Natale

La soluzione narrativa del What if, ovvero una realtà alternativa che si sarebbe potuta verificare con scelte diverse da parte dei personaggi, è da sempre molto utilizzata all’interno dei film natalizi, per mostrare e fare comprendere ai protagonisti i propri sbagli e ciò che potrebbero ottenere con un cammino di umile e sincera redenzione. Non fa eccezione alla regola The Family Man di Brett Ratner, favola natalizia con protagonisti Nicolas Cage, Téa Leoni e Don Cheadle incentrata su un uomo d’affari freddo e inaridito, invitato da una sorta di angelo custode a constatare con i propri occhi cosa sarebbe accaduto alla sua relazione con la ex con una condotta di vita più umile e appassionata.

Nonostante una trama tutt’altro che originale, un sentimentalismo alle stelle e un pizzico di retorica di troppo, il film centra lo scopo di fare riflettere sul valore dell’amore e della famiglia, trascinato da una Téa Leoni in stato di grazia.

Film di Natale: Mamma, ho perso l’aereo (Chris Columbus, 1990)Film di Natale

Un posto speciale fra i film natalizi più amati lo merita sicuramente Mamma, ho perso l’aereo, film campione d’incassi del 1990 interpretato dalla promessa non mantenuta del cinema Macaulay Culkin e dagli ottimi Daniel Stern e Joe Pesci. Il piccolo Kevin, lasciato a casa da solo per errore dai genitori, partiti per una breve vacanza natalizia, diventa il protagonista di un’irresistibile commedia dai toni slapstick, incentrata sulle trappole architettate dal bambino per difendersi da due sprovveduti ladri e abilmente diretta da Chris Columbus, regista anche dei primi due capitoli della saga di Harry Potter.

Anche se la festività è per larghi tratti usata come espediente narrativo, siamo pur sempre a Natale, quindi non mancano i buoni sentimenti e l’inevitabile morale consolatoria sull’importanza della famiglia, che da una parte fanno perdere qualcosa al racconto in termini di ritmo, ma dall’altra donano al film profondità e universalità.

Film di Natale: Love Actually (Richard Curtis, 2003)

Film di Natale

I film natalizi si rivelano spesso un vero e proprio inno al romanticismo più sfrenato e zuccheroso. È questo il caso di Love Actually, prima regia di Richard Curtis, già sceneggiatore di Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill e Il diario di Bridget Jones e in seguito di nuovo dietro alla macchina da presa per quel gioiellino di I Love Radio Rock. Siamo di fronte alla quintessenza del cinema romantico, con dieci storie amorose di diverso genere legate fra loro proprio dal Natale e dalla sua inconfondibile atmosfera e impreziosite dall’apporto di alcune star del cinema come Hugh Grant, Colin Firth, Emma Thompson, Liam Neeson, Alan Rickman, Keira Knightley.

Il talento nella scrittura di Curtis evita al film di prendere una piega mielosa e stucchevole, con un’ironia pungente e dai tempi comici perfetti. La magia del Natale e l’espressività degli interpreti fanno il resto, in un crescendo di emozioni che culmina in un finale capace di sciogliere anche i cuori di ghiaccio.

Film di Natale: Edward mani di forbice (Tim Burton, 1990)Edward mani di forbice

Pochi registi hanno saputo fondere il racconto fiabesco con delle sfumature più tipicamente dark come Tim Burton, a cui dobbiamo uno dei film natalizi per eccellenza, ovvero Edward mani di forbice, interpretato dall’accoppiata vincente formata da Johnny Depp e Winona Ryder. Protagonista del racconto è uno dei tanti freak portati in scena da questo formidabile cineasta, ovvero il timido e solitario Edward, nato con delle taglienti forbici al posto delle mani, ma incapace di concepire qualsiasi forma di male verso il prossimo.

Con uno stile sospeso fra gotico, favolistico e sentimentalismo, Tim Burton sfrutta l’atmosfera del Natale e la sua caratteristica neve per dare vita a una storia d’amore senza tempo e senza luogo, nata dall’incontro di anime opposte e complementari e reso impossibile dall’odio e dalla diffidenza per il diverso e per l’emarginato, bersaglio facile su cui scaricare tutti i timori e le frustrazioni. Una fiaba dark che diventa poesia cinematografica e durissima critica alla borghesia, coniugando la magia del Natale con un’attenta disamina della società, dei suoi vizi e delle sue contraddizioni.

Canto di Natale di Topolino (Burny Mattinson, 1983)Canto di Natale di Topolino

Ancora il Canto di Natale di Charles Dickens, declinato però nel mondo dell’animazione e con la partecipazione straordinaria dei più celebri e amati personaggi della Disney. Stiamo parlando dell’indimenticabile Canto di Natale di Topolino, senza ombra di dubbio fra i film natalizi che hanno maggiormente segnato l’infanzia dei cinefili nati a cavallo fra anni ’80 e ’90. Il regista Burny Mattinson sfrutta abilmente la reale connessione fra l’iconico personaggio di Ebenezer Scrooge e il suo “interprete” Paperon de’ Paperoni (il personaggio disneyano è ispirato proprio a quello di Dickens) per mettere in scena una rilettura sorprendentemente fedele e matura di un grande classico della letteratura, senza risparmiare qualche durissimo colpo allo stomaco (come la morte del piccolo Tim).

La perfetta associazione fra i personaggi Disney e quelli dell’opera originale fa il resto, consentendo al regista di rimanere aderente a Canto di Natale rendendolo al tempo stesso accessibile a spettatori di tutte le età e di ogni estrazione culturale.

Nightmare Before Christmas (Henry Selick, 1993)Nightmare Before Christmas

Di nuovo animazione e ancora la geniale mente di Tim Burton, capace di concepire la miscela perfetta fra sogno e incubo, favola e ossessione, tradizione e ribellione. Stiamo parlando ovviamente di Nightmare Before Christmas, diretto dall’amico Henry Selick ma trasudante in ogni fotogramma dell’inconfondibile poetica del regista americano. Il Natale è in pericolo, minacciato dall’invidia e dall’ammirazione del Re del Paese di Halloween Jack Skeletron, disposto a ogni azione per appropriarsi della famosa festività. È l’incipit di un vero e proprio musical d’animazione (impreziosito in italiano dalla voce di Renato Zero), straordinaria miscela fra appassionato omaggio alla tradizione dei film natalizi e allo spirito di questa unica festività con forti elementi di rottura, su tutti l’ardito accostamento con il tenebroso mondo di Halloween, condita da una profonda riflessione sul valore e l’importanza della diversità.

Un capolavoro unico e inimitabile, in grado di dipingere con invidiabile leggerezza e sensibilità lo stato d’animo e il tipico spirito del Natale.

La vita è meravigliosa (Frank Capra, 1946)La vita è meravigliosa

Siamo giunti alla fine del nostro viaggio fra i film natalizi, che non poteva concludersi con un film diverso da La vita è meravigliosa, pietra miliare del genere firmata Frank Capra. James Stewart dà vita allo straordinario personaggio di George Bailey, uomo generoso e onesto spinto sul baratro dalla sfortuna e da un’eccessiva fiducia nel prossimo. Sul punto di suicidarsi, l’uomo viene fermato dall’angelo di seconda classe Clarence Oddbody, bisognoso di compiere una buona azione per guadagnarsi le agognate ali. In un processo diametralmente opposto a quanto mostrato nella stragrande maggioranza dei film natalizi, George viene erudito dall’angelo sulla bontà delle proprie azioni in vita e su quanto esse siano state importanti per le persone che gli stanno accanto, attraverso uno scorcio su una realtà alternativo in cui l’uomo non è mai nato.

Una struggente parabola sul valore dell’amicizia e della nobiltà d’animo, in perfetto equilibrio fra fantasia, dramma e sentimento. Un punto di riferimento insuperato per ogni film sul Natale, ancora oggi fonte di ispirazione per nuove generazioni di cinefili e cineasti.

Focus

Amazon Prime Video: tutte le uscite in arrivo ad agosto 2021

Pubblicato

il

Nine Perfect Strangers

Anche durante il mese di agosto, Amazon Prime Video ci regalerà tante novità, divise equamente fra film e prodotti televisivi. Di particolare interesse è sicuramente l’uscita della seconda stagione della serie Modern Love, uno dei prodotti più apprezzati della piattaforma. Particolarmente attesa è anche l’uscita di Nove perfetti sconosciuti, nuova serie australiana con Nicole Kidman, Melissa McCarthy e Samara Weaving. Fra i film, fari puntati su The Protégé, con Samuel L. Jackson, Maggie Q e Michael Keaton, e sui Borat Specials, che espanderanno il racconto di Borat – Seguito di film cinema. Di seguito, un approfondimento sulle più attese uscite di agosto su Amazon Prime Video e l’elenco completo delle novità delle prossime settimane.

3 agosto: Pessime storie

Pessime storie

Un film in quattro parti in perfetto stile Fesser. Vedendo il regalo che gli hanno fatto, Don Horacio sorprende i suoi ospiti con una reazione inattesa. Bermejo cerca di raggiungere la spiaggia, ma una serie di avvenimenti inaspettati lo spingono verso l’entroterra. Tina e Ayoub intrecciano un rapporto che cambierà per sempre la vita di entrambi. Alipio si rivolge a un’azienda che si occupa di creare alibi dopo essere stato accusato di appropriazione indebita. Il film ha guadagnato tre nomination ai premi Goya del 2021, tra cui quello per i migliori effetti speciali e per la miglior sceneggiatura.

Dal 6 agosto su Amazon Prime Video: Cruel Summer

Cruel Summer

CHIARA AURELIA

Cruel Summer è un thriller psicologico, una serie non convenzionale che si svolge durante tre estati degli anni ’90, quando una teenager bella e popolare scompare, e un’altra ragazza, che apparentemente non ha nulla a che fare con lei, si trasforma da outsider dolce e impacciata nella giovane più popolare della città e infine nella persona più detestata d’America. Ogni episodio è narrato alternando differenti punti di vista. Nel cast sono presenti Olivia Holt, Chiara Aurelia, Michael Landes, Froy Gutierrez, Harley Quinn Smith, Allius Barnes, Blake Lee, Brooklyn Sudano e Sarah Drew.

La serie Amazon Original in 10 episodi vede nel ruolo di executive producer Jessica Biel e Michelle Purple (The Sinner), con il creatore ed executive producer Bert V. Royal (Easy A) e con lo showrunner ed executive producer Tia Napolitano (Grey’s Anatomy, Station 19).

Max Winkler è regista ed executive producer del primo episodio.

13 agosto: Evangelion:3.0 + 1.01 Thrice Upon A Time

Amazon Prime Video

Evangelion:3.0 + 1.01 Thrice Upon A Time è il quarto e ultimo capitolo della nuova edizione cinematografica di Evangelion. Il film anime – record di incassi tra i film del leggendario creatore, sceneggiatore e regista Hideaki Anno (Shin Godzilla) e film più visto nei cinema giapponesi nel 2021 – è diretto da Kazuya Tsurumaki, Katsuichi Nakayama e Mahiro Maeda, e naturalmente dal chief director Anno. La saga di successo è un fenomeno della cultura pop anime giapponese basata sulla storia di Evangelion, un’arma umanoide artificiale e multifunzionale, e degli Angeli, una forma di vita sconosciuta che prende forma dopo che la Terra è stata distrutta da un evento catastrofico.

Nel film recitano tutte le voci originali, tra cui Megumi Ogata, Megumi Hayashibara, Yûko Miyamura e viene utilizzata la più recente tecnologia grafica per mostrare le personalità e le relazioni dei suoi personaggi unici mentre combattono per la sopravvivenza.

Quarto e ultimo capitolo di Rebuild of Evangelion. Misato e il suo gruppo anti-Nerv Wille arrivano a Parigi, una città ormai rossa per effetto del Core. L’equipaggio dell’ammiraglia Wunder atterra su una torre di contenimento. Hanno solo 720 secondi per ripristinare la città. Quando appare un’orda di Nerv Eva, l’Unità Eva 8 potenziata di Mari deve intercettarla. Nel frattempo, Shinji, Asuka e Rei (nome provvisorio) vagano per il Giappone.

Modern Love: dal 13 agosto la seconda stagione su Amazon Prime Video

Modern Love

Modern Love torna per una attesissima seconda stagione con un cast di stelle e nuove storie d’amore e di relazioni raccontate in tutta le loro complessità e bellezza, e ispirate all’omonima rubrica del New York Times. Una vecchia fiamma si riaccende. Un test: amici o innamorati. Una ragazza nottambula e il suo ragazzo mattiniero. Una storia d’amore con l’ex di un ex. Una storia di una notte. Una promessa impossibile. Il fantasma di un amore perduto. L’esplorazione della sessualità. La seconda stagione in otto episodi della celebre serie Modern Love porta sullo schermo una serie di storie relazioni, legami, tradimenti e rivelazioni.

La seconda stagione di Modern Love è interpretata da Gbenga Akinnagbe, Lucy Boynton, Tom Burke, Zoë Chao, Minnie Driver, Grace Edwards, Dominique Fishback, Kit Harington, Garrett Hedlund, Tobias Menzies, Sophie Okonedo, Zane Pais, Anna Paquin, Isaac Powell, Marquis Rodriguez e Lulu Wilson. Lo showrunner John Carney è qui anche sceneggiatore, regista ed executive producer. Andrew Rannells ha diretto un episodio di questa stagione basato su un suo scritto personale pubblicato sulla rubrica. Questa stagione è stata girata ad Albany, Schenectady e Troy nello stato di New York, oltre che a Dublino in Irlanda.

13 agosto: Star Trek: Lower Decks

Amazon Prime Video

Sviluppata dal vincitore dell’Emmy Mike McMahan (Rick e Morty, Solar Opposites), Star Trek: Lower Decks si svolge nel 2.380 e si concentra sull’equipaggio di supporto che presta servizio su una delle astronavi meno importanti della Flotta Stellare, la U.S.S. Cerritos. Ensigns Mariner, Boimler, Rutherford e Tendi devono continuare a svolgere i loro doveri oltre che ad avere una vita sociale, e spesso ciò accade mentre l’astronave viene colpita da decine di anomalie galattiche.

Fra l’equipaggio della Flotta Stellare che risiede sottocoperta nella U.S.S. Cerritos ci sono il Guardiamarina Beckett, con la voce di Tawny Newsome, il Guardiamarina Brad Boimler, con la voce di Jack Quaid, il Guardiamarina Tendi, con la voce di Noël Wells e il Guardiamarina Rutherford, con la voce di Eugene Cordero.

Tra i personaggi della Flotta Stellare c’è anche l’equipaggio del ponte con il capitano Carol Freeman, con la voce di Dawnn Lewis, il comandante Jack Ransom, con la voce di Jerry O’Connell, il tenente Shaxs, con la voce di Fred Tatasciore e il Dottor T’Ana, con la voce di Gillian Vigman.

I dieci episodi saranno disponibili su base settimanale fino al season finale il 15 ottobre.

Nove perfetti sconosciuti: dal 20 agosto su Amazon Prime Video

Amazon Prime Video

(Photo by: Vince Valitutti/Hulu)

Basata sul romanzo dell’autrice australiana Liane Moriarty – bestseller del New York Times - Nove perfetti sconosciuti è prodotta dal team di Big Little Lies e interpretato da Nicole Kidman e Melissa McCarthy al loro primo progetto insieme.

Girata in Australia, la serie drama è ambientata in un wellness resort di lusso che promette un processo di guarigione e trasformazione. La storia ruota intorno a nove personaggi stressati che vivono in città e provano a seguire un percorso per avere un migliore stile di vita. A sorvegliarli durante i dieci giorni di permanenza è la direttrice del centro Masha (Kidman), una donna la cui missione è quella di ritemprare le loro menti e i loro corpi. Ma questi nove estranei non hanno idea di ciò che li aspetta.

Il cast include anche Luke Evans, Tiffany Boone, Bobby Cannavale, Melvin Gregg, Regina Hall, Manny Jacinto, Asher Keddie, Michael Shannon, Grace Van Patten, e Samara Weaving. Nove perfetti sconosciuti vede come executive producer Nicole Kidman e Per Saari per Blossom Films, Bruna Papandrea, Jodi Matterson e Steve Hutensky per Made Up Stories, David E Kelley, Melissa McCarthy, John Henry Butterworth, Samantha Strauss, Jonathan Levine, Molly Allen e Liane Moriarty. La serie è scritta da David E Kelley e John Henry Butterworth e diretta da Jonathan Levine.

The Protégé dal 26 agosto su Amazon Prime Video

Amazon Prime Video

Salvata da bambina dal leggendario assassino Moody (Samuel L. Jackson) e cresciuta “dall’azienda di famiglia” Anna (Maggie Q) è la sicaria più qualificata al mondo. Ma quando Moody – l’uomo che è stato come un padre per lei e che le ha insegnato tutto sulla fiducia e la sopravvivenza – viene brutalmente assassinato, Anna fa voto di vendetta. Trovandosi invischiata con un killer enigmatico (Michael Keaton), la cui attrazione per lei va ben oltre quella del gatto per il topo, la loro resa dei conti si fa sempre più mortale e le questioni in sospeso di una vita passata a uccidere si faranno sempre più pressanti.

27 agosto: Kevin Can F**k Himself

Amazon Prime Video

Photo Credit: Jojo Whilden/AMC

Kevin Can F**K Himself segue la storia di Allison McRoberts (l’attrice premiata agli Emmy Annie Murphy), una donna che ci sembra di conoscere da una vita: il prototipo della moglie da Sitcom. È bella e sa prendere bene le battute anche quando sono indirizzate a lei, ed è sposata con un tizio che ha vinto la lotteria dei matrimoni. La seguiamo nel momento in cui apre gli occhi per vedere le cose come stanno e si rivolta contro tutte le ingiustizie della sua vita. Kevin Can F**K Himself rompe le convenzioni e mescola la commedia in studio con il realismo della camera a spalla per farci chiedere: di chi e di cosa abbiamo riso per tutti questi anni?

Nella serie compare anche Mary Hollis Inboden (The Real O’Neals) nel ruolo di Patty O’Connor, la tosta – e pessimista – vicina di Allison, legata a lei attraverso la comune intelligenza e insoddisfazione. Eric Petersen (Kirstie) è il marito della protagonista, Kevin McRoberts, l’amabile bamboccione di Allison; Alex Bonifer (Superstore) è Neil O’Connor: miglior amico di Kevin, amante del football, scolatore di birre e non esattamente una cima; Brian Howe (Chicago Fire) è Pete McRoberts, padre di Kevin dotato di un humor regressivo; e Raymond Lee (Here and Now) è Sam Park, ex abitante di Worcester, personcina a modo che ha un trascorso con Allison.

Kevin Can F**K Himself è creato da Valerie Armstrong (Lodge 49, SEAL Team), gli executive producer sono Rashida Jones e Will McCormack tramite Le Train Train (Claws, A to Z). Craig DiGregorio (Shrill) è qui showrunner ed executive producer.

27 agosto: Borat Specials

Amazon Prime Video

BORAT: VHS Cassette of Material Deemed “Sub-acceptable” By Kazakhstan Ministry of Censorship and Circumcision
Filmati inediti del film nominato agli Oscar Borat seguito di film cinema.

Borat’s American Lockdown
Un reality show di 40 minuti di Borat Sagdiyev (Sacha Baron Cohen) in cui passa 5 giorni durante il periodo di picco della pandemia da Covid-19 con due complottisti.

Debunking Borat (Documentary Short Specials)
In sei cortometraggi i due compagni di lockdown di Borat vedranno le proprie teorie del complotto smontate da alcuni dei migliori esperti mondiali. I sei episodi sono intitolati: “Vaccine Microchip”, “Mail-in Ballots Scam”, “Soros”, “China Virus”, “Gates’ Bricks”, “Hillary Clinton & Blood Libel”.

La seconda stagione di Fernando dal 27 agosto su Amazon Prime Video

Amazon Prime Video

La seconda stagione sarà composta da 4 episodi che seguono il celebre pilota spagnolo durante il suo attesissimo ritorno in F1 con la Renault e offrirà ai clienti Prime Video una panoramica dell’arduo percorso e delle grandi sfide affrontate dal pilota spagnolo dentro e fuori dalla pista per tornare a competere ai più alti livelli dopo due anni di assenza.

Brutus Vs. Cesar dal 31 agosto su Amazon Prime Video

Brutus Vs. Cesar

La commedia Amazon Original francese dall’attore e regista Kheiron (Mauvaises Herbes, Nous trois ou rien) è ambientata a Roma, appena prima della venuta di Cristo e durante l’impero di Cesare (Ramzy Bedia). I senatori Rufo (Thierry Lhermitte) e Cassio (Gérard Darmon) hanno un”idea per porre fine alla sua tirannia: chiedere a Bruto (Kheiron), il figlio di Cesare, di uccidere il proprio padre. Alla ricerca di vendetta contro il proprio padre che lo ha sempre rinnegato, Bruto accetta e si prepara a diventare un eroe. C’è un unico problema: non ha nulla di ciò che serve a esserne uno.

Amazon Prime Video: l’elenco completo delle uscite di agosto 2021

Rifkin's Festival

1 agosto

  • Tutta colpa di Freud (film non originale)
  • La maschera di ferro (film non originale)
  • The Kingdom (film non originale)
  • Vikings (serie non originale, stagione 6)

2 agosto

  • Monster (film non originale)
  • Un profilo per due (film non originale)
  • Una promessa (film non originale)
  • Mister Morgan (film non originale)

3 agosto

  • Pessime Storie (film Amazon Original)

4 agosto

  • The Giver – Il mondo di Jonas (film non originale)
  • Equals (film non originale)

5 agosto

  • La rivincita delle sfigate (film non originale)
  • The Endless (film non originale)

6 agosto

  • Cruel Summer (serie Amazon Original, stagione 1)

8 agosto

9 agosto

  • A testa alta (film non originale)
  • Il distacco (film non originale)
  • The O.C. (serie non originale, stagione 4)

13 agosto

  • Modern Love (serie Amazon Original, stagione 2)
  • Evangelion:1.11 You Are (Not) Alone.
  • Evangelion:2.22 You Can (Not) Advance
  • Star Trek: Lower Decks (serie Amazon Exclusive, stagione 2)
  • Evangelion:3.33 You Can (Not) Redo.
  • Evangelion:3.0 + 1.01 Thrice Upon A Time (film Amazon Exclusive)

19 agosto

  • Rifkin’s Festival (film non originale)
  • L’A.S.S.O. nella manica (film non originale)
  • Territory – L’oro dei ghiacci (film non originale)

20 agosto

  • Nove perfetti sconosciuti (serie Amazon Exclusive, stagione 1)
  • A Dangerous Man (film non originale)

26 agosto

  • The Protégé (film Amazon Exclusive)
  • 3022 (film non originale)
  • Il quinto potere (film non originale)

27 agosto

  • Kevin Can F**k Himself (serie Amazon Exclusive, stagione 1)
  • Fernando (serie Amazon Exclusive, stagione 2)
  • Borat Specials (film Amazon Original)

29 agosto

  • Il mio nome è nessuno (film non originale)

30 agosto

  • Bleach (serie non originale, stagione 5)

31 agosto

  • Brutus Vs. Cesar (film Amazon Original)

Film in scadenza

  • 1 agosto: I morti non muoiono
  • 7 agosto: Pets 2 – Vita da animali
  • 7 agosto: Ma
  • 18 agosto: Escobar: Il fascino del male
  • 21 agosto: Scappo a casa
  • 27 agosto: Amiche in affari

Serie in scadenza

  • 31 agosto: Buffy l’ammazzavampiri
  • 31 agosto: The Americans
Continua a leggere

Focus

Netflix: tutte le nuove uscite che vedremo ad agosto 2021

Pubblicato

il

Netflix

Su Netflix ci aspetta un altro mese ricco sia in termini di quantità e sia dal punto di vista della qualità. Tanti film originali (in particolare quelli animati Vivo e The Witcher: Nightmare of the Wolf e The Kissing Booth 3, chiusura della saga) e nuove interessanti serie, fra cui spiccano Al nuovo gusto di ciliegia, Svaniti nel nulla, The Defeated e Clickbait. Spazio inoltre a un film hollywoodiano particolarmente atteso, cioè l’action Beckett, con protagonisti John David Washington, Alicia Vikander, Boyd Holbrook e Vicky Krieps. Di seguito, l’elenco completo di quello che vedremo ad agosto su Netflix.

Tutto ciò che vedremo ad agosto 2021 su Netflix

Vivo

1 agosto

  • Nave fantasma (film non originale)
  • The Silicon Valley Revolution – How a few nerds changed the world (film non originale)
  • C’era una volta a… Hollywood (film non originale)
  • Grace – Posseduta (film non originale)
  • I gladiatori della strada (film non originale)
  • Salt (film non originale)
  • Sherlock Gnomes (film non originale)
  • Stealth – Arma suprema (film non originale)
  • Time and Tide – Controcorrente (film non originale)
  • 44 gatti (serie animata non originale, stagione 3)
  • Sotto coperta: Mediterraneo (reality non originale, stagioni 1-2)

3 agosto

  • Shiny Flakes: teenager narcotrafficante (documentario originale)
  • Top Secret UFO: rivelazioni (serie originale)
  • Pray Away (documentario originale)

4 agosto

  • Aftermath – Orrori dal passato (film non originale)
  • Inspekcja (film non originale)
  • Control Z (serie originale, stagione 2)
  • In cucina con Paris (serie originale)
  • Cocaine Cowboys: The Kings of Miami (serie originale)
  • ’76 (film originale)
  • Car Masters: dalla ruggine alla gloria (reality originale, stagione 3)

6 agosto

  • Quam’s Money (film non originale)
  • Vivo (film originale)
  • Hit & Run (serie originale)
  • Lo sciame (film originale)
  • Navarasa (serie originale)

9 agosto

  • First Reformed – La creazione a rischio (film non originale)
  • Pitch Perfect 3 (film non originale)
  • Shaman King (anime originale)

10 agosto

  • Untold: Rissa in NBA (documentario originale)
  • I Need Romance (serie non originale, stagione 1)
  • La casa delle bambole di Gabby (serie animata originale, stagione 2)

11 agosto

  • The Kissing Booth 3 (film originale)
  • Bake Squad – Squadra pasticcieri (serie originale)
  • La dea d’asfalto (film originale)
  • Misha and the Wolves (documentario originale)

12 agosto

  • AlRawabi School for Girls (miniserie originale)
  • Monster Hunter: Legends of the Guild (film d’animazione originale)
  • Lokillo: nada es igual (stand-up comedy originale)

13 agosto

  • Beckett (film originale)
  • Valeria (serie originale, stagione 2)
  • Il suo regno (serie originale)
  • Al nuovo gusto di ciliegia (miniserie originale)
  • Svaniti nel nulla (miniserie originale)
  • Fast & Furious – Piloti sotto copertura (serie animata originale, stagione 5)

15 agosto

  • L’attacco dei giganti (anime non originale)

17 agosto

  • Al passo con i Kardashian (film non originale)
  • The Real Housevives of Beverly Hills (serie non originale, stagione 5)
  • Mr. Robot (serie non originale, stagioni 1-4)
  • Untold: Patto con il diavolo (documentario originale)
  • Go! Go! Cory Carson (serie animata originale, stagione 5)

18 agosto

  • Memorie di un omicidia: i nastri di Nilsen (documentario originale)
  • Diario segreto di un viaggio a New York (film originale)
  • Isola nera (film originale)
  • The Defeated (serie originale)

20 agosto

  • La direttrice (serie originale)
  • Sweet Girl (film originale)
  • A casa dei Loud: il film (film originale)
  • Separati insieme (serie originale)
  • Comedy Premium League (stand-up comedy originale, stagione 1)

23 agosto

  • The Witcher: Nightmare of the Wolf (film originale)

24 agosto

  • Untold: Caitlyn Jenner (documentario originale)

25 agosto

  • Post Mortem – Nessuno muore a Skarnes (serie originale)
  • Clickbait (serie originale)

26 agosto

  • Edens Zero (anime originale)
  • La famiglia McKellan (serie originale, stagione 4)

27 agosto

  • He’s All That (film originale)

31 agosto

  • Scintille di gioia (serie originale)
  • Untold: Corruzione sul ghiaccio (documentario originale)
  • Good Girls (serie originale, stagione 4)
Continua a leggere

Focus

Piattaforme streaming: Prime Video tallona Netflix in Italia secondo JustWatch

Pubblicato

il

Amazon

Il celebre portale JustWatch, guida internazionale per lo streaming che ogni mese aiuta più di 20 milioni di persone a trovare i loro contenuti preferiti sulle principali piattaforme, ha pubblicato le statistiche di utilizzo relative al secondo trimestre del 2021. Lo stesso sito aveva delineato un quadro abbastanza chiaro dell’utilizzo delle piattaforme streaming in Italia nei primi tre mesi dell’anno, con Netflix poco più avanti di Amazon Prime Video, seguiti a distanza da Disney+. A quanto pare, la battaglia fra le due principali piattaforme streaming è sempre più accesa nel secondo trimestre del 2021: Netflix ha infatti perso una piccola quota di utenti, arretrando fino al 29% del totale, con Prime Video che invece è sempre stabile al 28%. A guadagnare dallo stallo di Netflix è Disney+, che in pochi mesi passa dal 13% al 15% del totale, con la prospettiva di avvicinare sempre di più i propri principali competitor.

Piattaforme streaming: Amazon Prime Video sempre più vicino a Netflix per gli utenti italiani

Piattaforme streaming

Come avevano evidenziato anche i dati dello scorso trimestre, alle altre piattaforme streaming rimangono le briciole. Now e TimVision sono ancora appaiate al quarto posto nelle preferenze degli utenti, ma la loro quota passa dal 7% al 6% del totale. Stabile al sesto posto Infinity, fermo al 4% di utilizzo per gli utenti italiani. Tutte le altre piattaforme complessivamente arrivano al 12%. Chiaro segnale di una competizione sempre più serrata fra le varie piattaforme, da cui passa molto del futuro dell’intrattenimento. In questa piccola ma non indifferente fetta di utilizzo delle piattaforme streaming c’è anche Apple TV+, che nonostante alcuni suoi popolari prodotti, come The Morning Show, Mythic Quest e La storia di Lisey, fatica ancora a entrare nel cuore degli appassionati.

Piattaforme streaming

Continua a leggere
Pubblicità