Le strade del male: Robert Pattinson parla del suo accento

Le strade del male: Robert Pattinson parla del suo accento

Da qualche giorno, è disponibile su Netflix Le strade del male, film di Antonio Campos con protagonisti Tom Holland, Bill Skarsgård, Riley Keough, Jason Clarke, Sebastian Stan, Haley Bennett, Harry Melling, Eliza Scanlen, Mia Wasikowska e Robert Pattinson. Fra i principali pregi del film, c’è sicuramente la mefistofelica interpretazione dello stesso Pattinson, che per l’occasione si cimenta in un marcato accento del Tennessee. In una chiacchierata con il regista, diffusa sul canale YouTube Netflix Film Club, l’attore ha parlato del suo approccio al personaggio e al suo modo di parlare, rivelando che spesso si è ritrovato a ridere di se stesso. Qui sotto potete vedere il video completo dell’intervista.

Le strade del male: Robert Pattinson e il suo accento

Questa la sinossi ufficiale de Le strade del male:

Alcune persone sono nate per essere sepolte.
A Knockemstiff (Ohio, USA) e nelle zone boschive circostanti, alcuni loschi personaggi, tra cui un predicatore diabolico (Robert Pattinson), una coppia inquietante (Jason Clarke e Riley Keough) e uno sceriffo disonesto (Sebastian Stan), incombono sul giovane Arvin Russell (Tom Holland) quando si oppone alle forze del male che minacciano la sua famiglia. Ambientato nel periodo tra la Seconda guerra mondiale e la guerra del Vietnam, Le strade del male del regista Antonio Campos delinea un quadro tanto seduttivo quanto terribile che contrappone gli onesti ai corrotti. Bill Skarsgård, Mia Wasikowska, Harry Melling, Haley Bennett e Pokey LaFarge recitano in questa storia carica di suspense, la cui trama accuratamente dettagliata è tratta dal premiato romanzo di Donald Ray Pollock.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.