Better Call Saul rinnovata per la sesta e ultima stagione

Better Call Saul rinnovata per la sesta e ultima stagione

A poco più di un mese dall’inizio della quinta stagione, previsto per il 23 febbraio su AMC e per il giorno successivo su Netflix, arriva un’importantissima notizia sul futuro di Better Call Saul, apprezzata serie ambientata nello stesso universo di Breaking Bad e di El Camino. Come riportato da Variety, la serie ha infatti già ottenuto il rinnovo per la sesta stagione, che sarà anche l’ultima. Gli episodi che andranno a comporre questo ciclo conclusivo saranno ben 13, e saranno trasmessi nel 2021. Lo showrunner di Better Call Saul Peter Gould ha commentato l’annuncio con queste parole:

Sin dal primo giorno di Better Call Saul, il mio sogno era quello di raccontare la storia completa del nostro eroe complicato e compromesso, Jimmy McGill. Adesso AMC e Sony stanno realizzando quel sogno. Non potremmo essere più grati ai fan e ai critici che stanno rendendo possibile questo viaggio. Il prossimo mese inizieremo a lavorare alla sesta e ultima stagione. Faremo del nostro meglio per chiudere in bellezza.

Better Call Saul: fra addii e ritorni

Lo stesso Gould ha dato anche altre importanti informazioni sul futuro di Better Call Saul. Dean Norris e Steven Michael Quezada riprenderanno i rispettivi ruoli degli agenti DEA Hank Schrader e Steven Gomez. Lo showrunner ha inoltre aggiunto (ma noi non gli crediamo, ndr) che non rivedremo né Bryan Cranston nella parte di Walter White, né Aaron Paul in quella di Jesse Pinkman.

Nel corso dell’evento durante il quale sono stati dati questi annunci, il creatore di Breaking Bad Vince Gilligan ha dichiarato che probabilmente non ci saranno ulteriori espansioni di questo universo narrativo. Gilligan e Gould hanno poi ricordato Robert Forster, scomparso a poche ore dall’uscita di El Camino. L’attore farà un’ultima apparizione postuma nella quinta stagione, riprendendo il ruolo di Ed Galbraith. Gilligan ha ricordato l’interprete con queste parole:

Mi dispiace per chi non l’ha mai incontrato. Ci mancherà moltissimo. Era una leggenda vivente.

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per Cinematographe - Film Is Now ed Empire Italia. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.