Bond 25: Lashana Lynch potrebbe diventare la nuova agente 007

Bond 25: Lashana Lynch potrebbe diventare la nuova agente 007

Si dibatte ormai da tempo sulla possibilità di vedere nel prossimo futuro della saga di James Bond una versione al femminile dell’agente 007, attualmente impersonato da Daniel Craig. Dopo sostegni e resistenze a questa eventualità, potremmo essere davvero vicinissimi a una svolta epocale della serie in questa direzione. Secondo quanto riportato dal Daily Mail infatti, Lashana Lynch, già accreditata ufficialmente nel cast del prossimo Bond 25 e vista recentemente in Captain Marvel, potrebbe clamorosamente diventare la nuova agente 007 nel corso del film. La testata britannica, da sempre vicina alle vicende della saga, specifica però che questo non comporterà un cambio di sesso di James Bond, ma semplicemente l’assegnazione del nome in codice 007 al nuovo personaggio interpretato dalla 31enne londinese Lashana Lynch, che potrebbe essere oggetto delle lusinghe del suo omologo.

Bond 25: Lashana Lynch sarà la nuova 007?

Secondo il Daily Mail, all’inizio di Bond 25 ci sarà una scena scoppiettante durante la quale M, interpretato da Ralph Fiennes, chiamerà per un importante colloquio James Bond, ritirato già da tempo in Giamaica. Durante questa scena potenzialmente determinante per il futuro della saga, Bond farà la conoscenza della nuova agente 007, una bellissima donna di colore. Una soluzione che preserverebbe la mascolinità di Bond, reclamata da moltissimi fan, ma al tempo stesso permetterebbe alla saga di avere un ruolo femminile di primissimo piano, facendo esprimere così al meglio Phoebe Waller-Bridge, la star di Fleabag ingaggiata per contribuire alla sceneggiatura del prossimo film. Con l’uscita del film, scopriremo se questo sarà soltanto un passaggio momentaneo del nome in codice 007 o una definitiva svolta per la mitologia della saga.

La fonte del Daily Mail ha inoltre rilasciato la seguente dichiarazione:

Lashana è assolutamente geniale e la sceneggiatura di Phoebe è acuta e divertente come ci si aspetterebbe. Questo Bond rende omaggio ad alcuni dei film precedenti, con molto humour. Questo è un film per l’era moderna, che piacerà alle generazioni più giovani, pur restando fedele a ciò che tutti ci aspettiamo in un film di James Bond. Ci sono spettacolari sequenze di inseguimenti e lotte. Bond è ancora Bond, ma deve imparare ad avere a che fare con il mondo di #MeToo.

Bond 25 farà il suo debutto nelle sale l’8 aprile 2020, e oltre a quello di Daniel Craig vedrà anche i ritorni di Christoph Waltz, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishaw e Léa Seydoux. Fra le altre new entry della saga, ci saranno Ana de Armas e il premio Oscar Rami Malek, che interpreterà un villain del film.

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per Cinematographe - Film Is Now ed Empire Italia. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.