Bond 25: rivelato il titolo di lavorazione del nuovo film?

Bond 25: rivelato il titolo di lavorazione del nuovo film?

Dopo diversi cambiamenti in fase di pre-produzione, come la sostituzione di Danny Boyle con Cary Fukunaga per quanto riguarda la regia o l’ingaggio di Scott Z. Burns per la riscrittura della sceneggiatura, il prossimo film della saga dell’agente 007 comincia a prendere forma. Mentre il titolo provvisorio della pellicola rimane Bond 25, Indiewire riporta un’importante novità per quanto riguarda il titolo di lavorazione, che potrebbe darci un suggerimento su dove andrà a parare il racconto. Secondo questo rumor, il titolo di lavorazione di Bond 25 sarebbe infatti Shatterhand. Mentre per gli appassionati della serie cinematografica questo titolo non dice nulla, gli amanti della saga letteraria di Ian Fleming avranno certamente drizzato le antenne.

Nel dodicesimo libro della serie, intitolato Si vive solo due volte come un celebre capitolo della saga cinematografica, Guntram Shatterhand è infatti l’alias di una vera e propria icona dei romanzi e dei film, ovvero Ernst Stavro Blofeld.

Bond 25 sarà un proseguimento di Spectre?
Bond 25

Inevitabile dunque associare il titolo di lavorazione di Bond 25 Shatterhand con il precedente film della saga, che ha visto appunto il grande ritorno di questo storico personaggio della saga, impersonato dall’attore austriaco due volte premio Oscar Christoph Waltz. Il prossimo film della saga potrebbe quindi continuare a indagare sul rapporto fra James Bond e Blofeld, aprendo nuovi interessanti scenari. In questo scenario, il fatto che l’attore salito alla ribalta con Bastardi senza gloria non sia ancora stato ufficialmente confermato nel cast del prossimo film non cambia le cose, in quanto Blofeld ha già cambiato volto diverse volte in passato. Va inoltre ricordato che spesso e volentieri i titoli di lavorazione sono creati appositamente per depistare fan e stampa sui contenuti del film, senza un reale riscontro negli eventi narrati successivamente.

Non ci resta quindi come vi abbiamo raccontato qualche giorno fache aspettare i prossimi sviluppi del film, che , arriverà nelle sale l’8 aprile 2020, dopo aver fatto tappa in Italia, più precisamente a Matera, per una parte delle riprese.

Condividi sui social
  • 212
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per Cinematographe - Film Is Now ed Empire Italia. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.