Carl Reiner: morto a 98 anni il creatore del The Dick Van Dyke Show

Carl Reiner: morto a 98 anni il creatore del The Dick Van Dyke Show

Un’altra leggenda di Hollywood ci lascia. Come riportato da Variety, all’età di 98 anni è infatti morto Carl Reiner, creatore del celeberrimo The Dick Van Dyke Show, attore in decine di film, fra cui la saga di Ocean’s Eleven, e padre dell’altrettanto conosciuto Rob Reiner, regista di titoli indimenticabili come Stand by Me – Ricordo di un’estate, La storia fantastica, Harry, ti presento Sally…, Misery non deve morire e Codice d’onore. Come riportato dal suo agente Judy Nagy, Carl Reiner si è spento per cause naturali lunedì sera, nella sua abitazione di Beverly Hills.

Carl Reiner: addio a una colonna portante di Hollywood

Come dicevamo in apertura, l’opera più importante di Carl Reiner è senza dubbio The Dick Van Dyke Show, grazie al quale conquistò ben 5 dei suoi 9 Emmy Awards. Negli anni ’60, lo ricordiamo come interprete per Norman Jewison in film come Quel certo non so che, L’arte di amareArrivano i russi, arrivano i russi. Reiner riuscì però a distinguersi anche dietro la macchina da presa, dirigendo altre acclamate pellicole come Bentornato Dio!, Lo straccione, Il mistero del cadavere scomparso, Ho perso la testa per un cervello, Ho sposato un fantasma.

In tempi più recenti, lo ricordiamo come interprete di Saul Bloom, uno dei membri degli Ocean’s Eleven, ruolo che riprese anche nel sequel spin-off Ocean’s 8. Frequenti anche le gradevoli e autoironiche apparizioni in serie televisive di successo, fra cui citiamo Frasier, Dr. House – Medical Division, Due uomini e mezzo, The Cleveland Show e Parks and Recreation.

Negli ultimi anni, nonostante l’età avanzata, Carl Reiner è rimasto attivo anche sui social network. Sul suo profilo Twitter, non sono mancate riflessioni sulla politica degli Stati Uniti, e in particolare invettive contro l’attuale Presidente Donald Trump.

Dal 2008 Reiner era vedovo di Estelle Lebold Reiner, con cui era sposato dal 1943. Oltre a Rob, gli sopravvivono la figlia Sylvia Anne e il figlio Lucas.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.