Charles Grodin è morto: addio al protagonista di Prima di mezzanotte

Charles Grodin è morto: addio al protagonista di Prima di mezzanotte

All’età di 86 anni, è morto Charles Grodin, attore statunitense noto per le sue interpretazioni in Prima di mezzanotte, Il rompicuori, Il paradiso può attendere e Beethoven. A dare la notizia è il New York Times, che riporta anche una dichiarazione del figlio, secondo cui il decesso è avvenuto a causa di un cancro al midollo osseo. Grodin lascia la moglie Elissa Durwood Grodin, il figlio Nicholas e la figlia Marion.

Charles Grodin: la sua carriera

Charles Grodin con Robert De Niro in Prima di mezzanotte

Nato a Pittsburgh, Pennsylvania, il 21 aprile 1935, Charles Grodin compare sul grande schermo già nel 1954, in un piccolissimo ruolo non accreditato in 20.000 leghe sotto i mari. Dopo qualche apparizione in televisione, torna al cinema nel 1964 in Sex and the College Girl. Continua poi a dividersi fra piccolo e grande schermo, comparendo in progetti importanti come Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York di Roman Polański, Comma 22 di Mike Nichols e il già citato Il rompicuori. Nella seconda metà degli anni ’70, partecipa a due dei suoi progetti più noti, King Kong (1976) e Il paradiso può attendere (1978), dove condivide lo schermo con un gigante come Warren Beatty.

L’attore statunitense tocca l’apice della propria carriera a cavallo fra anni ’80 e ’90, prendendo parte prima al poliziesco Prima di mezzanotte, dove duetta con Robert De Niro, e poi ai primi due capitoli di Beethoven, commedia per famiglie che lo porta indelebilmente nell’immaginario collettivo per il suo ruolo di George Newton, proprietario del simpatico San Bernardo protagonista del film. Dopo una lunga pausa, torna alla recitazione nella seconda metà degli anni 2000, prendendo parte soprattutto a show televisivi. Pur in età avanzata, viene chiamato da registi del calibro di Barry Levinson (The Humbling), Noah Baumbach (Giovani si diventa) e Taylor Hackford (The Comedian), dimostrando la sua poliedricità e la sua espressività anche in piccole parti. Nel 2017 arriva la sua ultima apparizione al cinema in The Private Life of a Modern Woman, accanto a Sienna Miller e Alec Baldwin.

Marco Paiano

Marco Paiano