Christopher Nolan sul suo Batman: “Abbiamo avuto il lusso del tempo”

Christopher Nolan sul suo Batman: “Abbiamo avuto il lusso del tempo”

In questo periodo, Christopher Nolan è impegnato in un tour promozionale virtuale per il libro di Tom Shore The Nolan Variations, dedicato proprio al regista britannico. IndieWire ha riportato gli estratti di alcune dichiarazioni di Christopher Nolan sulla sua trilogia dedicata a Batman, fondamentale per la definitiva affermazione dei cinecomic. Il regista ha esordito così:

Era il momento giusto per raccontare la storia che volevo fare. La storia delle origini di Batman non era mai stata affrontata nei film, e neanche nei fumetti. Non c’era una cosa particolare o esatta che dovevamo seguire. C’era una lacuna nella storia del cinema. Superman ha avuto un racconto molto definitivo con Christopher Reeve e Richard Donner. Una cosa del genere per Batman non era mai stata fatta. Stavamo guardando questo racconto di una figura straordinaria in un mondo ordinario.

Christopher Nolan e il tempo

Batman Begins

Come sappiamo, il tempo è uno dei temi fondamentali nella filmografia del regista britannico. Ma il tempo per Christopher Nolan è stato anche una risorsa fondamentale, che negli anni successivi è venuta a mancare a molti dei suoi colleghi. Questo il suo commento in proposito: 

L’altro vantaggio che avevamo era che allora potevi impiegare più tempo tra i sequel. Quando abbiamo fatto Batman Begins, non sapevamo che ne avremmo fatto un altro, e ci sono voluti tre anni per farlo, poi altri quattro anni prima del successivo. Abbiamo avuto il lusso del tempo. Non sembrava di essere una macchina, o un motore commerciale per lo studio. Man mano che il genere ha avuto così tanto successo, quelle pressioni sono diventate sempre maggiori. Era il momento giusto.

Marco Paiano

Marco Paiano