Golden Globe 2024 Golden Globe 2024

News

Critics’ Choice Awards 2024: tutti i premi della serata

Pubblicato

il

Poche ore fa, nella cornice del Fairmont Century Plaza Hotel di Los Angeles, sono stati assegnati i Critics’ Choice Awards 2024, premi dedicati al meglio del cinema e della televisione del 2023. A dominare per il cinema è stato Oppenheimer, che ha conquistato molti dei premi più ambiti, con la sorprendente eccezione del premio come migliore attore protagonista, andato a Paul Giamatti per la sua performance in The Holdovers – Lezioni di vita. Buon riscontro anche per Barbie, che porta a casa i riconoscimenti per la migliore sceneggiatura originale e alcuni premi tecnici, mentre il trofeo per la migliore attrice va a Emma Stone per Povere creature!.

Per quanto riguarda le serie, a farla da padrona sono nuovamente Succession, The Bear e Lo scontro, che dominano le rispettive categorie. Premiate anche Elizabeth Debicki per il suo lavoro in The Crown e Meryl Streep per la sua partecipazione a Only Murders in the Building. Di seguito, l’elenco completo dei vincitori e delle vincitrici dei Critics’ Choice Awards 2024, segnalati in grassetto.

Critics’ Choice Awards 2024: i premi per il cinema

Critics' Choice Awards 2024


Miglior film

  • Oppenheimer di Christopher Nolan
  • American Fiction di Cord Jefferson
  • Barbie di Greta Gerwig
  • Il colore viola di Blitz Bazawule
  • The Holdovers – Lezioni di vita di Alexander Payne
  • Killers of the Flower Moon di Martin Scorsese
  • Maestro di Bradley Cooper
  • Past Lives di Celine Song
  • Povere creature! di Yorgos Lanthimos
  • Saltburn di Emerald Fennell


Miglior regista

  • Christopher Nolan – Oppenheimer
  • Bradley Cooper – Maestro
  • Greta Gerwig – Barbie
  • Yorgos Lanthimos – Povere creature!
  • Alexander Payne – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Martin Scorsese – Killers of the Flower Moon

Migliore attore protagonista

  • Paul Giamatti – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Bradley Cooper – Maestro
  • Leonardo DiCaprio – Killers of the Flower Moon
  • Colman Domingo – Rustin
  • Cillian Murphy – Oppenheimer
  • Jeffrey Wright – American Fiction


Miglior attrice protagonista

  • Emma Stone – Povere creature!
  • Lily Gladstone – Killers of the Flower Moon
  • Sandra Hüller – Anatomia di una caduta
  • Greta Lee – Past Lives
  • Carey Mulligan – Maestro
  • Margot Robbie – Barbie


Miglior attore non protagonista

  • Robert Downey Jr. – Oppenheimer
  • Sterling K. Brown – American Fiction
  • Robert De Niro – Killers of the Flower Moon
  • Ryan Gosling – Barbie
  • Charles Melton – May December
  • Mark Ruffalo – Povere creature!


Migliore attrice non protagonista

  • Da’Vine Joy Randolph – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Emily Blunt – Oppenheimer
  • Danielle Brooks – Il colore viola
  • America Ferrera – Barbie
  • Jodie Foster – Nyad – Oltre l’oceano
  • Julianne Moore – May December


Critics’ Choice Awards 2024: miglior giovane interprete

  • Dominic Sessa – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Abby Ryder Fortson – Are You There, God? It’s Me, Margaret
  • Ariana Greenblatt – Barbie
  • Calah Lane – Wonka
  • Milo Machado-Graner – Anatomia di una caduta
  • Madeleine Yuna Voyles – The Creator


Critics’ Choice Awards 2024: miglior cast corale

  • Oppenheimer
  • Air – La storia del grande salto
  • Barbie
  • Il colore viola
  • The Holdovers – Lezioni di vita
  • Killers of the Flower Moon


Miglior sceneggiatura originale

  • Greta Gerwig e Noah Baumbach – Barbie
  • Samy Burch – May December
  • Alex Convery – Air – La storia del grande salto
  • Bradley Cooper e Josh Singer – Maestro
  • David Hemingson – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Celine Song – Past Lives


Miglior sceneggiatura non originale

  • Cord Jefferson – American Fiction
  • Kelly Fremon Craig – Are You There, God? It’s Me, Margaret
  • Andrew Haigh – Estranei
  • Tony McNamara – Povere creature!
  • Christopher Nolan – Oppenheimer
  • Eric Roth e Martin Scorsese – Killers of the Flower Moon


Critics’ Choice Awards 2024: miglior fotografia

  • Hoyte van Hoytema – Oppenheimer
  • Matthew Libatique – Maestro
  • Rodrigo Prieto – Barbie
  • Rodrigo Prieto – Killers of the Flower Moon
  • Robbie Ryan – Povere creature! (Poor Things)
  • Linus Sandgren – Saltburn


Critics’ Choice Awards 2024: miglior montaggio

  • Jennifer Lame – Oppenheimer
  • William Goldenberg – Air – La storia del grande salto (Air)
  • Nick Houy – Barbie
  • Yorgos Mavropsaridis – Povere creature! (Poor Things)
  • Thelma Schoonmaker – Killers of the Flower Moon
  • Michelle Tesoro – Maestro


Migliori costumi

  • Jacqueline Durran – Barbie
  • Lindy Hemming – Wonka
  • Francine Jamison-Tanchuck – Il colore viola
  • Holly Waddington – Povere creature!
  • Jacqueline West – Killers of the Flower Moon
  • Janty Yates e David Crossman – Napoleon


Miglior scenografia

  • Sarah Greenwood e Katie Spencer – Barbie
  • Suzie Davies e Charlotte Diricks – Saltburn
  • Ruth De Jong e Claire Kaufman – Oppenheimer
  • Jack Fisk e Adam Willis – Killers of the Flower Moon
  • James Price, Shona Heath e Zsuzsa Mihalek – Povere creature!
  • Adam Stockhausen e Kris Moran – Asteroid City


Miglior colonna sonora

  • Ludwig Göransson – Oppenheimer
  • Jerskin Fendrix – Povere creature!
  • Michael Giacchino – La società della neve
  • Daniel Pemberton – Spider-Man: Across the Spider-Verse
  • Robbie Robertson – Killers of the Flower Moon
  • Mark Ronson e Andrew Wyatt – Barbie


Critics’ Choice Awards 2024: miglior canzone

  • I’m Just Ken – Barbie
  • Dance the Night – Barbie
  • Peaches – Super Mario Bros. – Il film
  • Road to Freedom – Rustin
  • This Wish – Wish
  • What Was I Made For? – Barbie


Miglior trucco e acconciatura

  • Barbie
  • Il colore viola
  • Maestro
  • Oppenheimer
  • Povere creature!
  • Priscilla


Critics’ Choice Awards 2024: migliori effetti speciali

  • Oppenheimer
  • The Creator
  • Guardiani della Galassia Vol. 3
  • Mission: Impossible – Dead Reckoning – Parte uno
  • Povere creature!
  • Spider-Man: Across the Spider-Verse


Miglior film commedia

  • Barbie di Greta Gerwig
  • American Fiction di Cord Jefferson
  • Bottoms di Emma Seligman
  • The Holdovers – Lezioni di vita di Alexander Payne
  • Fidanzata in affitto di Gene Stupnitsky
  • Povere creature! di Yorgos Lanthimos


Miglior film straniero

  • Anatomia di una caduta di Justine Triet (Francia)
  • Godzilla Minus One di Takashi Yamazaki (Giappone)
  • Perfect Days di Wim Wenders (Giappone)
  • La società della neve di J. A. Bayona (Spagna)
  • La Passion de Dodin Bouffant diTrần Anh Hùng (Francia)
  • La zona d’interesse di Jonathan Glazer (Regno Unito)


Migliore film animato

  • Spider-Man: Across the Spider-Verse di Joaquim Dos Santos, Kemp Powers e Justin K. Thompson
  • Il ragazzo e l’airone di Hayao Miyazaki
  • Elemental di Peter Sohn
  • Nimona di Nick Bruno e Troy Quane
  • Tartarughe Ninja – Caos mutante di Jeff Rowe
  • Wish di Chris Buck e Fawn Veerasunthorn


Critics’ Choice Awards 2024: i premi per la televisione


Miglior serie drammatica

  • Succession
  • The Crown
  • The Diplomat
  • The Last of Us
  • Loki
  • The Morning Show
  • Star Trek: Strange New Worlds
  • Winning Time – L’ascesa della dinastia dei Lakers (Winning Time: The Rise of the Lakers Dynasty)


Migliore attore protagonista in una serie drammatica

  • Kieran Culkin – Succession
  • Tom Hiddleston – Loki
  • Timothy Olyphant – Justified: City Primeval
  • Pedro Pascal – The Last of Us
  • Ramón Rodríguez – Will Trent
  • Jeremy Strong – Succession


Miglior attrice protagonista in una serie drammatica

  • Sarah Snook – Succession
  • Jennifer Aniston – The Morning Show
  • Aunjanue Ellis – Justified: City Primeval
  • Bella Ramsey – The Last of Us
  • Keri Russell – The Diplomat
  • Reese Witherspoon – The Morning Show


Miglior attore non protagonista in una serie drammatica

  • Billy Crudup – The Morning Show
  • Khalid Abdalla – The Crown
  • Ron Cephas Jones – Truth Be Told
  • Matthew Macfadyen – Succession
  • Ke Huy Quan – Loki
  • Rufus Sewell – The Diplomat


Migliore attrice non protagonista in una serie drammatica

  • Elizabeth Debicki – The Crown
  • Nicole Beharie – The Morning Show
  • Sophia Di Martino – Loki
  • Celia Rose Gooding – Star Trek: Strange New Worlds
  • Karen Pittman – The Morning Show
  • Christina Ricci – Yellowjackets


Migliore serie commedia

  • The Bear
  • Abbott Elementary
  • Barry
  • La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)
  • Poker Face
  • Reservation Dogs
  • Shrinking
  • What We Do in the Shadows


Miglior attore in una serie commedia

  • Jeremy Allen White – The Bear
  • Bill Hader – Barry
  • Steve Martin – Only Murders in the Building
  • Kayvan Novak – What We Do in the Shadows
  • Drew Tarver – The Other Two
  • D’Pharaoh Woon-A-Tai – Reservation Dogs


Miglior attrice in una serie commedia

  • Ayo Edebiri – The Bear
  • Rachel Brosnahan – La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)
  • Quinta Brunson – Abbott Elementary
  • Bridget Everett – Somebody Somewhere
  • Devery Jacobs – Reservation Dogs
  • Natasha Lyonne – Poker Face


Migliore attore non protagonista in una serie commedia

  • Ebon Moss-Bachrach – The Bear
  • Phil Dunster – Ted Lasso
  • Harrison Ford – Shrinking
  • Harvey Guillén – What We Do in the Shadows
  • James Marsden – Jury Duty
  • Henry Winkler – Barry


Critics’ Choice Awards 2024: miglior attrice non protagonista in una serie commedia

  • Meryl Streep – Only Murders in the Building
  • Paulina Alexis – Reservation Dogs
  • Alex Borstein – La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)
  • Janelle James – Abbott Elementary
  • Sheryl Lee Ralph – Abbott Elementary
  • Jessica Williams – Shrinking


Miglior miniserie TV

  • Lo scontro (Beef)
  • Daisy Jones & The Six
  • Fargo
  • Compagni di viaggio (Fellow Travelers)
  • Lezioni di chimica (Lessons in Chemistry)
  • Love & Death
  • A Murder at the End of the World
  • A Small Light


Critics’ Choice Awards 2024: miglior film TV

  • Quiz Lady
  • The Caine Mutiny Court-Martial
  • Finestkind
  • Mr. Monk’s Last Case: A Monk Movie
  • Nessuno ti salverà
  • Reality


Critics’ Choice Awards 2024: miglior attore protagonista in una miniserie o film TV

  • Steven Yeun – Lo scontro (Beef)
  • Matt Bomer – Compagni di viaggio (Fellow Travelers)
  • Tom Holland – The Crowded Room
  • David Oyelowo – Lawmen – La storia di Bass Reeves (Lawmen: Bass Reeves)
  • Tony Shalhoub – Mr. Monk’s Last Case: A Monk Movie
  • Kiefer Sutherland – The Caine Mutiny Court-Martial


Migliore attrice protagonista in una miniserie o film TV

  • Ali Wong – Lo scontro (Beef)
  • Kaitlyn Dever – Nessuno ti salverà
  • Brie Larson – Lezioni di chimica
  • Bel Powley – A Small Light
  • Sydney Sweeney – Reality
  • Juno Temple – Fargo
  • Carla Gugino – La caduta della casa degli Usher


Miglior attore non protagonista in una miniserie o film TV

  • Jonathan Bailey – Compagni di viaggio (Fellow Travelers)
  • Taylor Kitsch – Painkiller
  • Jesse Plemons – Love & Death
  • Lewis Pullman – Lessons in Chemistry
  • Liev Schreiber – A Small Light
  • Justin Theroux – White House Plumbers


Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film TV

  • Maria Bello – Beef
  • Billie Boullet – A Small Light
  • Willa Fitzgerald – La caduta della casa degli Usher (The Fall of the House of Usher)
  • Aja Naomi King – Lessons in Chemistry
  • Mary McDonnell – The Fall of the House of Usher
  • Camila Morrone – Daisy Jones & The Six


Critics’ Choice Awards 2024: miglior serie animata

  • Scott Pilgrim – La serie
  • Bluey
  • Bob’s Burgers
  • Harley Quinn
  • Star Trek: Lower Decks
  • Young Love


Miglior serie straniera

  • Lupin
  • Bargain
  • The Glory
  • The Good Mothers
  • The Interpreter of Silence
  • Mask Girl
  • Moving


Critics’ Choice Awards 2024: miglior Talk Show

  • Last Week Tonight with John Oliver
  • The Graham Norton Show
  • Jimmy Kimmel Live!
  • The Kelly Clarkson Show
  • Late Night with Seth Meyers
  • The Late Show with Stephen Colbert


Critics’ Choice Awards 2024: miglior speciale comico

  • John Mulaney: Baby J
  • Alex Borstein: Corsets & Clown Suits
  • John Early: Now More Than Ever
  • Mike Birbiglia: The Old Man and the Pool
  • Trevor Noah: Where Was I
  • Wanda Sykes: I’m an Entertainer

In evidenza

MaXXXine arriverà il 21 agosto nelle sale italiane

Pubblicato

il

MaXXXine

Lucky Red e Universal Pictures International Italy annunciano la distribuzione e la data d’uscita di MaXXXine, film di Ti West con protagonista Mia Goth, terzo capitolo targato A24 della celebre trilogia horror d culto. Il film arriverà nelle sale cinematografiche il prossimo 21 agosto.

Dopo il primo X – A Sexy Horror Story e il prequel Pearl, lo scrittore, regista e montatore Ti West firma il capitolo finale di una trilogia che ha conquistato gli spettatori di tutto il mondo. Mia Goth torna ad interpretare la sensuale Maxine Minx, che a dieci anni di distanza dai sanguinosi avvenimenti del primo episodio, cerca ancora di inseguire il suo sogno di diventare un’attrice porno nella Hollywood degli anni ’80, ma la presenza di un serial killer in agguato rischia di svelare il suo oscuro passato. L’iconica protagonista è affiancata questa volta anche da un cast all-star: Elizabeth Debicki, Moses Sumney, Michelle Monaghan, Bobby Cannavale, Halsey, Lily Collins, Kevin Bacon e Giancarlo Esposito.

MaXXXine: Mia Goth torna per il terzo capitolo

MaXXXine

Prodotto sempre da A24, che nel cinema di genere ha realizzato, oltre ai due precedenti film della trilogia, anche Hereditary – le radici del male, Midsommar, The Witch e The Lighthouse, ed è reduce dal recente successo di Talk to me, MaXXXine promette di essere la degna conclusione, carica di emozioni forti, per tutti i fan della saga e per nuovi curiosi spettatori, ricreando le atmosfere vintage dell’America anni ’80, garantendo sangue, sesso e rinnovando l’omaggio ai film d’autore di genere (Hitchcock e Dario Argento solo per citarne alcuni).

Questa la sinossi ufficiale del fil,

Hollywood, anni ’80. Maxine Minx, star di film per adulti e aspirante attrice, riesce finalmente a trovare la sua grande occasione. Un misterioso assassino, però, sta dando la caccia alle stelle di Hollywood e questa scia di sangue rischia di rivelare il suo oscuro passato.

In Italia MaXXXine uscirà al cinema il 21 agosto distribuito da Lucky Red e Universal Pictures International Italy.

Continua a leggere

News

Quattro figlie: il trailer del film di Kaouther Ben Hania

Pubblicato

il

Quattro figlie

È online il trailer ufficiale di Quattro figlie, docu-film di Kaouther Ben Hania (La bella e le bestie, L’homme qui a vendu sa peau) candidato all’Oscar 2024 per il miglior documentario. Il film sarà distribuito in versione originale sottotitolata a partire dal 27 giugno. Un racconto al femminile, che vede al centro una madre e il rapporto con le sue figlie, incentrato sulla vicenda di Olfa Hamrouni, diventata molto nota in Tunisia. Questa la dichiarazione della regista:

A un programma radiofonico, ho sentito Olfa parlare della tragedia delle sue figlie. La sua storia mi ha intrigata e commossa. Anche in questo caso, si trattava della storia di una madre e delle sue quattro figlie adolescenti. Olfa mi ha affascinata fin da subito, in lei ho visto un personaggio potente per un film. Era l’incarnazione di una madre con tutte le sue contraddizioni, le sue ambiguità, i suoi punti problematici. La sua storia complessa e terribile mi ha perseguitata e ho voluto esplorarla.

Il trailer di Quattro figlie

Questa la sinossi ufficiale del film:

È una vita che oscilla tra luci e ombre, quella di Olfa, donna tunisina e madre di quattro figlie, un’esistenza spesso ribelle, ma inesorabilmente schiacciata dal peso della tradizione e della società. Un giorno, le sue due figlie maggiori spariscono. Per riempire quell’incomprensibile vuoto, la regista Kaouther Ben Hania invita due attrici professioniste a prendere il loro posto al fianco della donna e delle due figlie minori, per ripercorrere e mettere in scena – tra realtà e finzione – la storia della famiglia. Ne scaturisce un viaggio intimo e profondo pieno di speranza e sorpresa, un’opera emozionante e catartica, tragica ma anche inaspettatamente divertente, candidata all’Oscar 2024 per il Miglior documentario.

In conclusione, ecco il poster ufficiale del film, che arriverà nelle sale italiane il 27 giugno, distribuito da Arthouse in collaborazione con Unipol Biografilm Collection, in versione originale sottotitolata.

Quattro figlie
Continua a leggere

News

La morte è un problema dei vivi: trailer italiano del film di Teemu Nikki

Pubblicato

il

La morte è un problema dei vivi

Teemu Nikki (Euthanizer, Il cieco che non voleva vedere Titanic) torna sul grande schermo con una brillante commedia nera, che mette in scena in una Finlandia cinica, le conseguenze della ludopatia e le vicende di una bizzarra coppia di emarginati. Il film arriverà nelle sale italiane il 4 luglio ed è già disponibile il trailer ufficiale, che potete vedere qui sotto.

Il trailer ufficiale italiano de La morte è un problema dei vivi

I protagonisti del film sono Pekka Strang e Jari Virman, mentre le musiche originali sono del compositore Marco Biscarini (Volevo nascondermi, Lubo, Un giorno devi andare), alla sua prima collaborazione con il regista Teemu Nikki.

Questa la sinossi ufficiale del film:

A Risto e Arto tutto è andato storto. Il primo ha una dipendenza da gioco d’azzardo, un matrimonio sul punto di andare in pezzi e un’automobile con cui svolge servizio da becchino. Il secondo, da quando ha scoperto di essere nato con l’85% di cervello in meno rispetto alla media, si è trovato il vuoto intorno, abbandonato e insultato da amici, parenti e colleghi. Insieme, cercano maldestramente di trovare una soluzione alle loro esistenze; una ricerca su cui dovranno scommettere le loro stesse vite. Dal pluripremiato regista Teemu Nikki (Euthanizer, Il cieco che non voleva vedere Titanic), una commedia nera originale e commovente sull’amicizia e il perdono, sulle assurdità della vita e su come affrontarle giorno dopo giorno.

In conclusione, ecco il poster ufficiale de La morte è un problema dei vivi, che arriverà nelle sale italiane il 4 luglio, distribuito da I Wonder Pictures.

Continua a leggere
Pubblicità

    Copyright © 2024 Lost in Cinema.