Golden Globe 2024 Golden Globe 2024

News

Critics’ Choice Awards 2024: tutti i premi della serata

Pubblicato

il

Poche ore fa, nella cornice del Fairmont Century Plaza Hotel di Los Angeles, sono stati assegnati i Critics’ Choice Awards 2024, premi dedicati al meglio del cinema e della televisione del 2023. A dominare per il cinema è stato Oppenheimer, che ha conquistato molti dei premi più ambiti, con la sorprendente eccezione del premio come migliore attore protagonista, andato a Paul Giamatti per la sua performance in The Holdovers – Lezioni di vita. Buon riscontro anche per Barbie, che porta a casa i riconoscimenti per la migliore sceneggiatura originale e alcuni premi tecnici, mentre il trofeo per la migliore attrice va a Emma Stone per Povere creature!.

Per quanto riguarda le serie, a farla da padrona sono nuovamente Succession, The Bear e Lo scontro, che dominano le rispettive categorie. Premiate anche Elizabeth Debicki per il suo lavoro in The Crown e Meryl Streep per la sua partecipazione a Only Murders in the Building. Di seguito, l’elenco completo dei vincitori e delle vincitrici dei Critics’ Choice Awards 2024, segnalati in grassetto.

Critics’ Choice Awards 2024: i premi per il cinema

Critics' Choice Awards 2024


Miglior film

  • Oppenheimer di Christopher Nolan
  • American Fiction di Cord Jefferson
  • Barbie di Greta Gerwig
  • Il colore viola di Blitz Bazawule
  • The Holdovers – Lezioni di vita di Alexander Payne
  • Killers of the Flower Moon di Martin Scorsese
  • Maestro di Bradley Cooper
  • Past Lives di Celine Song
  • Povere creature! di Yorgos Lanthimos
  • Saltburn di Emerald Fennell


Miglior regista

  • Christopher Nolan – Oppenheimer
  • Bradley Cooper – Maestro
  • Greta Gerwig – Barbie
  • Yorgos Lanthimos – Povere creature!
  • Alexander Payne – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Martin Scorsese – Killers of the Flower Moon

Migliore attore protagonista

  • Paul Giamatti – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Bradley Cooper – Maestro
  • Leonardo DiCaprio – Killers of the Flower Moon
  • Colman Domingo – Rustin
  • Cillian Murphy – Oppenheimer
  • Jeffrey Wright – American Fiction


Miglior attrice protagonista

  • Emma Stone – Povere creature!
  • Lily Gladstone – Killers of the Flower Moon
  • Sandra Hüller – Anatomia di una caduta
  • Greta Lee – Past Lives
  • Carey Mulligan – Maestro
  • Margot Robbie – Barbie


Miglior attore non protagonista

  • Robert Downey Jr. – Oppenheimer
  • Sterling K. Brown – American Fiction
  • Robert De Niro – Killers of the Flower Moon
  • Ryan Gosling – Barbie
  • Charles Melton – May December
  • Mark Ruffalo – Povere creature!


Migliore attrice non protagonista

  • Da’Vine Joy Randolph – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Emily Blunt – Oppenheimer
  • Danielle Brooks – Il colore viola
  • America Ferrera – Barbie
  • Jodie Foster – Nyad – Oltre l’oceano
  • Julianne Moore – May December


Critics’ Choice Awards 2024: miglior giovane interprete

  • Dominic Sessa – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Abby Ryder Fortson – Are You There, God? It’s Me, Margaret
  • Ariana Greenblatt – Barbie
  • Calah Lane – Wonka
  • Milo Machado-Graner – Anatomia di una caduta
  • Madeleine Yuna Voyles – The Creator


Critics’ Choice Awards 2024: miglior cast corale

  • Oppenheimer
  • Air – La storia del grande salto
  • Barbie
  • Il colore viola
  • The Holdovers – Lezioni di vita
  • Killers of the Flower Moon


Miglior sceneggiatura originale

  • Greta Gerwig e Noah Baumbach – Barbie
  • Samy Burch – May December
  • Alex Convery – Air – La storia del grande salto
  • Bradley Cooper e Josh Singer – Maestro
  • David Hemingson – The Holdovers – Lezioni di vita
  • Celine Song – Past Lives


Miglior sceneggiatura non originale

  • Cord Jefferson – American Fiction
  • Kelly Fremon Craig – Are You There, God? It’s Me, Margaret
  • Andrew Haigh – Estranei
  • Tony McNamara – Povere creature!
  • Christopher Nolan – Oppenheimer
  • Eric Roth e Martin Scorsese – Killers of the Flower Moon


Critics’ Choice Awards 2024: miglior fotografia

  • Hoyte van Hoytema – Oppenheimer
  • Matthew Libatique – Maestro
  • Rodrigo Prieto – Barbie
  • Rodrigo Prieto – Killers of the Flower Moon
  • Robbie Ryan – Povere creature! (Poor Things)
  • Linus Sandgren – Saltburn


Critics’ Choice Awards 2024: miglior montaggio

  • Jennifer Lame – Oppenheimer
  • William Goldenberg – Air – La storia del grande salto (Air)
  • Nick Houy – Barbie
  • Yorgos Mavropsaridis – Povere creature! (Poor Things)
  • Thelma Schoonmaker – Killers of the Flower Moon
  • Michelle Tesoro – Maestro


Migliori costumi

  • Jacqueline Durran – Barbie
  • Lindy Hemming – Wonka
  • Francine Jamison-Tanchuck – Il colore viola
  • Holly Waddington – Povere creature!
  • Jacqueline West – Killers of the Flower Moon
  • Janty Yates e David Crossman – Napoleon


Miglior scenografia

  • Sarah Greenwood e Katie Spencer – Barbie
  • Suzie Davies e Charlotte Diricks – Saltburn
  • Ruth De Jong e Claire Kaufman – Oppenheimer
  • Jack Fisk e Adam Willis – Killers of the Flower Moon
  • James Price, Shona Heath e Zsuzsa Mihalek – Povere creature!
  • Adam Stockhausen e Kris Moran – Asteroid City


Miglior colonna sonora

  • Ludwig Göransson – Oppenheimer
  • Jerskin Fendrix – Povere creature!
  • Michael Giacchino – La società della neve
  • Daniel Pemberton – Spider-Man: Across the Spider-Verse
  • Robbie Robertson – Killers of the Flower Moon
  • Mark Ronson e Andrew Wyatt – Barbie


Critics’ Choice Awards 2024: miglior canzone

  • I’m Just Ken – Barbie
  • Dance the Night – Barbie
  • Peaches – Super Mario Bros. – Il film
  • Road to Freedom – Rustin
  • This Wish – Wish
  • What Was I Made For? – Barbie


Miglior trucco e acconciatura

  • Barbie
  • Il colore viola
  • Maestro
  • Oppenheimer
  • Povere creature!
  • Priscilla


Critics’ Choice Awards 2024: migliori effetti speciali

  • Oppenheimer
  • The Creator
  • Guardiani della Galassia Vol. 3
  • Mission: Impossible – Dead Reckoning – Parte uno
  • Povere creature!
  • Spider-Man: Across the Spider-Verse


Miglior film commedia

  • Barbie di Greta Gerwig
  • American Fiction di Cord Jefferson
  • Bottoms di Emma Seligman
  • The Holdovers – Lezioni di vita di Alexander Payne
  • Fidanzata in affitto di Gene Stupnitsky
  • Povere creature! di Yorgos Lanthimos


Miglior film straniero

  • Anatomia di una caduta di Justine Triet (Francia)
  • Godzilla Minus One di Takashi Yamazaki (Giappone)
  • Perfect Days di Wim Wenders (Giappone)
  • La società della neve di J. A. Bayona (Spagna)
  • La Passion de Dodin Bouffant diTrần Anh Hùng (Francia)
  • La zona d’interesse di Jonathan Glazer (Regno Unito)


Migliore film animato

  • Spider-Man: Across the Spider-Verse di Joaquim Dos Santos, Kemp Powers e Justin K. Thompson
  • Il ragazzo e l’airone di Hayao Miyazaki
  • Elemental di Peter Sohn
  • Nimona di Nick Bruno e Troy Quane
  • Tartarughe Ninja – Caos mutante di Jeff Rowe
  • Wish di Chris Buck e Fawn Veerasunthorn


Critics’ Choice Awards 2024: i premi per la televisione


Miglior serie drammatica

  • Succession
  • The Crown
  • The Diplomat
  • The Last of Us
  • Loki
  • The Morning Show
  • Star Trek: Strange New Worlds
  • Winning Time – L’ascesa della dinastia dei Lakers (Winning Time: The Rise of the Lakers Dynasty)


Migliore attore protagonista in una serie drammatica

  • Kieran Culkin – Succession
  • Tom Hiddleston – Loki
  • Timothy Olyphant – Justified: City Primeval
  • Pedro Pascal – The Last of Us
  • Ramón Rodríguez – Will Trent
  • Jeremy Strong – Succession


Miglior attrice protagonista in una serie drammatica

  • Sarah Snook – Succession
  • Jennifer Aniston – The Morning Show
  • Aunjanue Ellis – Justified: City Primeval
  • Bella Ramsey – The Last of Us
  • Keri Russell – The Diplomat
  • Reese Witherspoon – The Morning Show


Miglior attore non protagonista in una serie drammatica

  • Billy Crudup – The Morning Show
  • Khalid Abdalla – The Crown
  • Ron Cephas Jones – Truth Be Told
  • Matthew Macfadyen – Succession
  • Ke Huy Quan – Loki
  • Rufus Sewell – The Diplomat


Migliore attrice non protagonista in una serie drammatica

  • Elizabeth Debicki – The Crown
  • Nicole Beharie – The Morning Show
  • Sophia Di Martino – Loki
  • Celia Rose Gooding – Star Trek: Strange New Worlds
  • Karen Pittman – The Morning Show
  • Christina Ricci – Yellowjackets


Migliore serie commedia

  • The Bear
  • Abbott Elementary
  • Barry
  • La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)
  • Poker Face
  • Reservation Dogs
  • Shrinking
  • What We Do in the Shadows


Miglior attore in una serie commedia

  • Jeremy Allen White – The Bear
  • Bill Hader – Barry
  • Steve Martin – Only Murders in the Building
  • Kayvan Novak – What We Do in the Shadows
  • Drew Tarver – The Other Two
  • D’Pharaoh Woon-A-Tai – Reservation Dogs


Miglior attrice in una serie commedia

  • Ayo Edebiri – The Bear
  • Rachel Brosnahan – La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)
  • Quinta Brunson – Abbott Elementary
  • Bridget Everett – Somebody Somewhere
  • Devery Jacobs – Reservation Dogs
  • Natasha Lyonne – Poker Face


Migliore attore non protagonista in una serie commedia

  • Ebon Moss-Bachrach – The Bear
  • Phil Dunster – Ted Lasso
  • Harrison Ford – Shrinking
  • Harvey Guillén – What We Do in the Shadows
  • James Marsden – Jury Duty
  • Henry Winkler – Barry


Critics’ Choice Awards 2024: miglior attrice non protagonista in una serie commedia

  • Meryl Streep – Only Murders in the Building
  • Paulina Alexis – Reservation Dogs
  • Alex Borstein – La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)
  • Janelle James – Abbott Elementary
  • Sheryl Lee Ralph – Abbott Elementary
  • Jessica Williams – Shrinking


Miglior miniserie TV

  • Lo scontro (Beef)
  • Daisy Jones & The Six
  • Fargo
  • Compagni di viaggio (Fellow Travelers)
  • Lezioni di chimica (Lessons in Chemistry)
  • Love & Death
  • A Murder at the End of the World
  • A Small Light


Critics’ Choice Awards 2024: miglior film TV

  • Quiz Lady
  • The Caine Mutiny Court-Martial
  • Finestkind
  • Mr. Monk’s Last Case: A Monk Movie
  • Nessuno ti salverà
  • Reality


Critics’ Choice Awards 2024: miglior attore protagonista in una miniserie o film TV

  • Steven Yeun – Lo scontro (Beef)
  • Matt Bomer – Compagni di viaggio (Fellow Travelers)
  • Tom Holland – The Crowded Room
  • David Oyelowo – Lawmen – La storia di Bass Reeves (Lawmen: Bass Reeves)
  • Tony Shalhoub – Mr. Monk’s Last Case: A Monk Movie
  • Kiefer Sutherland – The Caine Mutiny Court-Martial


Migliore attrice protagonista in una miniserie o film TV

  • Ali Wong – Lo scontro (Beef)
  • Kaitlyn Dever – Nessuno ti salverà
  • Brie Larson – Lezioni di chimica
  • Bel Powley – A Small Light
  • Sydney Sweeney – Reality
  • Juno Temple – Fargo
  • Carla Gugino – La caduta della casa degli Usher


Miglior attore non protagonista in una miniserie o film TV

  • Jonathan Bailey – Compagni di viaggio (Fellow Travelers)
  • Taylor Kitsch – Painkiller
  • Jesse Plemons – Love & Death
  • Lewis Pullman – Lessons in Chemistry
  • Liev Schreiber – A Small Light
  • Justin Theroux – White House Plumbers


Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film TV

  • Maria Bello – Beef
  • Billie Boullet – A Small Light
  • Willa Fitzgerald – La caduta della casa degli Usher (The Fall of the House of Usher)
  • Aja Naomi King – Lessons in Chemistry
  • Mary McDonnell – The Fall of the House of Usher
  • Camila Morrone – Daisy Jones & The Six


Critics’ Choice Awards 2024: miglior serie animata

  • Scott Pilgrim – La serie
  • Bluey
  • Bob’s Burgers
  • Harley Quinn
  • Star Trek: Lower Decks
  • Young Love


Miglior serie straniera

  • Lupin
  • Bargain
  • The Glory
  • The Good Mothers
  • The Interpreter of Silence
  • Mask Girl
  • Moving


Critics’ Choice Awards 2024: miglior Talk Show

  • Last Week Tonight with John Oliver
  • The Graham Norton Show
  • Jimmy Kimmel Live!
  • The Kelly Clarkson Show
  • Late Night with Seth Meyers
  • The Late Show with Stephen Colbert


Critics’ Choice Awards 2024: miglior speciale comico

  • John Mulaney: Baby J
  • Alex Borstein: Corsets & Clown Suits
  • John Early: Now More Than Ever
  • Mike Birbiglia: The Old Man and the Pool
  • Trevor Noah: Where Was I
  • Wanda Sykes: I’m an Entertainer

In evidenza

Abigail: trailer, trama e cast del film di Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett

Pubblicato

il

Abigail

Il 16 maggio arriverà nelle sale italiane Abigail, nuovo horror firmato da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, già autori di alcuni terrificanti successi dell’horror moderno come Finché morte non ci separi, Scream e Scream VI. Il film è scritto da Stephen Shields (Hole – L’abisso, Zombie Bashers) e Guy Busick (Scream, Finché morte non ci separi), abili tanto nella creazione di atmosfere horror quanto nella gestione di abbondante e sanguinolento black-humour.

La protagonista del film è la giovanissima attrice e cantante irlandese Alisha Weir, nota soprattutto per la sua prova in Matilda The Musical, che qui veste i panni di Abigail, una dodicenne con la passione della danza, figlia di un misterioso e inquietante personaggio della malavita. La ragazza viene rapita da un gruppo di malviventi, intenzionati a ottenere un ingente riscatto. Rinchiusi in una villa isolata insieme all’ostaggio, il gruppo si rende però ben presto conto che la ragazza è una persona tutt’altro che ordinaria.

Nei panni dei rapitori ci sono Melissa Barrera (Scream, Sognando a New York – In the Heights), Dan Stevens (Gaslit, Legion), Kathryn Newton (Ant-Man and the Wasp: Quantumania, Freaky), William Catlett (Black Lightning, True Story), Kevin Durand (Resident Evil: Retribution, X-Men le origini – Wolverine) e Angus Cloud (Euphoria, North Hollywood). Completa infine il cast Giancarlo Esposito, universalmente conosciuto per la sua interpretazione di Gus Fring in Breaking Bad e Better Call Saul. Diamo un’occhiata a quello che ci aspetta attraverso il trailer.

Il trailer ufficiale italiano di Abigail

Questa la sinossi ufficiale del film:

Dopo che un gruppo di aspiranti criminali ha rapito una ballerina dodicenne, figlia di un potente personaggio della malavita, tutto ciò che devono fare per riscuotere un riscatto di 50 milioni di dollari è sorvegliarla durante la notte. In una villa isolata, i rapitori iniziano a sparire uno dopo l’altro e scoprono, con crescente orrore, di essere rinchiusi con una ragazzina non comune.

In conclusione, ecco il poster ufficiale del film, dal 16 maggio nelle sale italiane grazie a Universal Pictures.

Abigail

Continua a leggere

Disney+

Let It Be: il film sui Beatles dall’8 maggio su Disney+

Pubblicato

il

Let It Be, film del 1970 sui Beatles di Michael Lindsay-Hogg, debutterà l’8 maggio in esclusiva su Disney+, tornando così disponibile dopo oltre 50 anni. Uscito nel pieno dello scompiglio per lo scioglimento dei Beatles, Let It Be viene ora riportato alla luce grazie al restauro e nel contesto delle rivelazioni fatte in The Beatles: Get Back, docuserie di Peter Jackson.

Il film contiene immagini non incluse in The Beatles: Get Back e porta gli spettatori negli studi e sul tetto della Apple Corps a Londra nel gennaio del 1969. Qui i Beatles scrivono e registrano l’album omonimo, ma è anche il momento dell’ultima esibizione dal vivo del gruppo, improvvisata sul tetto della stessa società. Con il pieno sostegno di Lindsay-Hogg, Apple Corps ha incaricato la Park Road Post Production di Peter Jackson di eseguire un meticoloso restauro del film, a partire dal negativo originale in 16 mm e con la stessa tecnica di rimasterizzazione del suono applicata a Get Back.

Il film ha come protagonisti John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr, con un’apparizione speciale di Billy Preston.

Let It Be dall’8 maggio su Disney+

Let It Be

Michael Lindsay-Hogg ha raccontato: «Let It Be era pronto per l’ottobre/novembre 1969, ma uscì solo nell’aprile 1970. Un mese prima dell’uscita, i Beatles si sciolsero ufficialmente. Così la gente andò a vedere Let It Be con la tristezza nel cuore, pensando: “Non vedrò mai più i Beatles insieme. Non avrò mai più quella gioia”, e questo rese molto più cupa la percezione del film. Ma, in realtà, quante volte capita di vedere artisti di questa levatura lavorare insieme per trasformare in canzoni ciò che sentono nella loro testa?

E poi si arriva al momento sul tetto, e si vede il loro entusiasmo, il senso di amicizia e la pura gioia di suonare di nuovo insieme come gruppo e di sapere, come facciamo ora, che era l’ultima volta, e lo vediamo con la piena comprensione di chi erano e sono ancora e con un po’ di commozione. Sono rimasto sbalordito da quello che Peter è riuscito a fare con Get Back, utilizzando tutte le riprese che avevo fatto 50 anni prima».

Questo invece il commento di Peter Jackson:

«Sono assolutamente entusiasta che il film di Michael, Let It Be, sia stato restaurato e venga finalmente riproposto dopo essere stato non disponibile per decenni. Sono stato così fortunato ad aver avuto accesso agli outtakes di Michael per Get Back e ho sempre pensato che Let It Be fosse necessario per completarne la storia. In tre parti, abbiamo mostrato Michael e i Beatles mentre giravano un nuovo documentario innovativo, e Let It Be è proprio quel documentario, il film che uscì nel 1970.

Ora penso a tutto questo come a una storia epica, finalmente completata dopo cinque decenni. I due progetti si sostengono e si valorizzano a vicenda: Let It Be è il culmine di Get Back, mentre Get Back fornisce un contesto vitale mancante per Let It Be. Michael Lindsay-Hogg è stato immancabilmente disponibile e gentile mentre realizzavo Get Back, ed è giusto che il suo film originale abbia l’ultima parola… con un aspetto e un suono di gran lunga migliori rispetto a quelli del 1970».

Continua a leggere

In evidenza

IF – Gli amici immaginari: trailer, trama e cast del film di John Krasinski

Pubblicato

il

IF - Gli amici immaginari

Il 16 maggio arriverà nelle sale italiane IF – Gli Amici Immaginari, film di John Krasinski con protagonista Ryan Reynolds. Una commedia a sfumature fantastiche adatta a tutta la famiglia, che oltre a Ryan Reynolds e allo stesso John Krasinski è forte della presenza nel cast di Cailey Fleming e Fiona Shaw. John Krasinski, noto universalmente per la sua prova come attore nell’acclamata serie televisiva The Office, torna alla regia dopo i successi di A Quiet Place – Un posto tranquillo e del seguito A Quiet Place II. Ryan Reynolds, che a breve vedremo anche in Deadpool & Wolverine, è reduce invece da Come ti ammazzo il bodyguard 2 – La moglie del sicario, Red Notice e The Adam Project.

A dare le voci ai personaggi che riflettono l’incredibile potere dell’immaginazione di un bambino ci sono invece Phoebe Waller-Bridge, Louis Gossett Jr., Steve Carell e molti altri. L’edizione italiana del film potrà invece contare sulle voci di doppiatori d’eccezione come Ciro Priello e Pilar Fogliati. Diamo un’occhiata a quello che ci aspetta con il trailer ufficiale del film.

Il trailer ufficiale italiano di IF – Gli Amici Immaginari

Questa la sinossi ufficiale del film:

Scritto e diretto da John Krasinski, IF – Gli amici immaginari è l’incredibile e magica storia di una bambina e della sua capacità di vedere gli IF, cioè gli amici immaginari di tutte le persone. Grazie a questo suo insolito superpotere, si imbarcherà in una magica avventura per ricongiungere gli IF dimenticati con i loro bambini.

In conclusione, ecco il poster ufficiale italiano del film, che arriverà in sala il 16 maggio, distribuito da Eagle Pictures.

IF - Gli amici immaginari
Continua a leggere
Pubblicità

    Copyright © 2024 Lost in Cinema.