Diana Rigg: morta la Bond girl di Al servizio segreto di Sua Maestà

Diana Rigg: morta la Bond girl di Al servizio segreto di Sua Maestà

Poco fa è arrivata una triste notizia per tutti i cinefili. All’età di 82 anni, è venuta a mancare l’attrice britannica Diana Rigg, che ricordiamo soprattutto come protagonista della serie televisiva Agente speciale, nel ruolo di Teresa “Tracy” Draco in Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà (prima e per ora unica moglie di James Bond) e, in tempi più recenti, come interprete del personaggio ricorrente della Regina di Spine Olenna Tyrell ne Il Trono di Spade. A dare la notizia è Variety, che riporta anche una dichiarazione dell’agente e amico dell’attrice Lionel Larner:

Era un essere umano bellissimo, gentile e generoso, che ha migliorato la vita di tutti quelli che l’hanno conosciuta, oltre  che una grande attrice. Mi lascia un grande vuoto nel cuore.

Addio a Diana Rigg

Nata a Doncaster il 20 luglio del 1938, Diana Rigg si trasferisce nei suoi primi mesi di vita insieme ai genitori in India, dove trascorre gran parte della sua infanzia. Si iscrive alla Royal Academy of Dramatic Art nel 1955, per poi debuttare a teatro nel 1957. Rapidamente arriva il passaggio al piccolo schermo, con le prime partecipazioni a serie e film per la TV. La popolarità arriva con la serie Agente speciale, in cui è impegnata per ben 51 episodi.

Diana Rigg viene poi scelta per affiancare George Lazenby (alla sua prima e unica apparizione nei panni di James Bond) in Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà, considerato da molti uno dei migliori episodi di tutta la saga. La sua interpretazione intensa e carismatica completa quella del suo collega, dando vita a un Agente 007 che per la prima volta ci appare fragile e fallibile.

Nei decenni successivi, si susseguono i ruoli al cinema, in televisione e a teatro, che la portano a conquistare un Tony Award per Medea e un Emmy per la miniserie televisiva Rebecca. L’ultimo sussulto di una lunga e florida carriera è la già citata partecipazione ne Il Trono di Spade, in cui si cimenta con il suo proverbiale carisma in 18 episodi, in un ruolo ricco di sfaccettature.

Sposata e divorziata per due volte, Diana Rigg lascia la figlia Rachael Stirling, anche lei attrice.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.