Diego Armando Maradona è morto: addio al Pibe de Oro

Diego Armando Maradona è morto: addio al Pibe de Oro

Pochi giorni dopo aver compiuto 60 anni, è morto Diego Armando Maradona, leggenda del calcio che ha indissolubilmente legato la sua carriera alle squadre del Napoli e dell’Argentina, che ha condotto rispettivamente a due scudetti e a un titolo mondiale. A dare la notizia è la testata argentina Clarín, che specifica che il decesso di Diego Armando Maradona è avvenuto a seguito di un arresto cardiorespiratorio mentre si trovava nella sua casa di Tigre, dove stava passando la convalescenza a seguito di un’importante operazione al cervello. Sul posto si sono recate ben 9 ambulanze, ma ogni tentativo di rianimazione è stato vano.

Diego Armando Maradona: un’icona dello sport e non solo

Maradona in Mexico

Diego Armando Maradona ha lasciato un segno indelebile nel calcio, di cui è considerato uno dei maggiori interpreti di tutti i tempi, ma ha ispirato anche film, documentari e registi. A lui sono stati dedicati Maradona di Kusturica di Emir Kusturica, Maradona, La mano de dios di Marco RisiAmando a Maradona di Javier VazquezDiego Maradona di Asif Kapadia. Il Pibe de Oro si era reso protagonista anche di qualche amichevole apparizione al cinema, come quella in Tifosi di Neri Parenti.

Maradona è uno dei punti di riferimento di Paolo Sorrentino, che gli ha dedicato il suo Oscar conquistato per La grande bellezza, e che sta attualmente girando il film Netflix È stata la mano di Dio, incentrato proprio sulla figura del fuoriclasse argentino. La stessa Netflix ha dedicato al fuoriclasse la serie Maradona in Messico, incentrato sulla sua esperienza come allenatore dei Dorados, in seconda divisione messicana.

Il presidente argentino Alberto Fernández ha proclamato tre giorni di lutto nazionale.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Leo Messi (@leomessi)

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano)

Marco Paiano

Marco Paiano