European Film Awards 2020: domina Un altro giro, tutti i vincitori

European Film Awards 2020: domina Un altro giro, tutti i vincitori

Poche ore fa sono stati assegnati gli European Film Awards 2020, i più prestigiosi riconoscimenti riservati al cinema europeo. A sbaragliare la concorrenza è stato l’ultimo film di Thomas Vinterberg, che ha conquistato i premi per miglior film, miglior sceneggiatura, miglior regia e per il migliore attore, andato Mads Mikkelsen. Niente da fare quindi per i nostri Elio Germano e Luca Marinelli, candidati per le loro performance in Volevo nascondermi e Martin Eden, per Damiano e Fabio D’Innocenzo, candidati per la sceneggiatura di Favolacce, e per Pietro Marcello, candidato come regista e sceneggiatore del già citato Martin Eden.

Agli European Film Awards 2020 c’è comunque stata gloria anche per l’Italia. Carlo Sironi ha conquistato grazie al suo Sole il premio come rivelazione dell’anno, mentre Volevo nascondermi ha conquistato due premi tecnici, grazie alla fotografia di Matteo Cocco e ai costumi di Ursula Patzak. Soddisfazione anche per Maria Fantastica Valmori, premiata per il miglior montaggio grazie al suo lavoro su Il varco. Di seguito, l’elenco completo dei nominati e dei vincitori (in grassetto) degli European Film Awards 2020.

European Film Awards 2020: l’elenco dei premiati
European Film Awards 2020

Miglior film

  • Un altro giro (Druk), di Thomas Vinterberg
  • Berlin Alexanderplatz, di Burhan Qurbani
  • Corpus Christi (Boże Ciało), di Jan Komasa
  • Martin Eden, di Pietro Marcello
  • Nabarvené ptáče, di Václav Marhoul
  • Undine – Un amore per sempre (Undine), di Christian Petzold

Miglior commedia

  • Un triomphe, di Emmanuel Courcol
  • Ventajas de viajar en tren, di Aritz Moreno
  • Teräsleidit, di Pamela Tola

Miglior regista

  • Thomas Vinterberg – Un altro giro (Druk)
  • Agnieszka Holland – Charlatan
  • Jan Komasa – Corpus Christi (Boże Ciało)
  • Pietro Marcello – Martin Eden
  • François Ozon – Estate ’85 (Été 85)
  • Maria Sødahl – Håp

Miglior attrice

  • Paula Beer – Undine – Un amore per sempre (Undine)
  • Natalia Berezhnaya – DAU. Natasha
  • Andrea Bræin Hovig – Håp
  • Ane Dahl Torp – Charter
  • Nina Hoss – Schwesterlein
  • Marta Nieto – Madre

Miglior attore

  • Mads Mikkelsen – Un altro giro (Druk)
  • Bartosz Bielenia – Corpus Christi (Boże Ciało)
  • Goran Bogdan – Otac
  • Elio Germano – Volevo nascondermi
  • Luca Marinelli – Martin Eden
  • Viggo Mortensen – Falling

Miglior sceneggiatura

  • Thomas Vinterberg e Tobias Lindholm – Un altro giro (Druk)
  • Martin Behnke e Burhan Qurbani – Berlin Alexanderplatz
  • Costa-Gavras – Adults in the Room
  • Damiano e Fabio D’Innocenzo – Favolacce
  • Pietro Marcello e Maurizio Braucci – Martin Eden
  • Mateusz Pacewicz – Corpus Christi (Boże Ciało)

Miglior rivelazione – Prix Fassbinder

  • Sole, di Carlo Sironi
  • Pun mjesec, di Nermin Hamzagic
  • Gagarine, di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh
  • Instinct, di Halina Reijn
  • Izaokas, di Jurgis Matulevicius
  • Jumbo, di Zoé Wittock

Miglior documentario

  • Colectiv, di Alexander Nanau
  • Acasa, My Home, di Radu Ciorniciuc
  • Gunda, di Viktor Kosakovskiy
  • Petite fille, di Sébastien Lifshitz
  • Saudi Runaway, di Susanne Regina Meures
  • The Cave, di Feras Fayyad

Miglior film d’animazione

  • Josep, di Aurel
  • Calamity, une enfance de Martha Jane Cannary, di Rémi Chayé
  • Klaus – I segreti del Natale (Klaus), di Sergio Pablos
  • Нос, или Заговор „не таких“, di Andrey Khrzhanovskiy

Miglior cortometraggio

  • Nachts sind alle Katzen grau, di Lasse Linder
  • Genius Loci, di Adrien Merigeau
  • Past Perfect, di Jorge Jácome
  • Sun Dog, di Dorian Jespers
  • Tio Tomás, A Contabilidade Dos Dias, di Regina Pessoa

European University Film Award

  • Saudi Runaway, di Susanne Regina Meures
  • Un altro giro (Druk), di Thomas Vinterberg
  • Berlin Alexanderplatz, di Burhan Qurbani
  • Corpus Christi (Boże Ciało), di Jan Komasa
  • Slalom, di Charlène Favier

European Film Awards 2020: i premi tecnici

Fotografia

  • Matteo Cocco, Volevo nascondermi

Montaggio

  • Maria Fantastica Valmori, Il varco

Scenografia

  • Cristina Casali, La vita straordinaria di David Copperfield

Costumi

  • Ursula Patzak, Volevo nascondermi

Make-Up

  • Yolanda Pina, Felix Terrero, Nacho Diaz, The Endless Trench

Colonna sonora

  • Dascha Dauenhauer, Berlin Alexanderplatz

Suono

  • Yolande Decarsin, Little Girl

Effetti visivi

  • Inaki Madariaga, The Platform

Marco Paiano

Marco Paiano