Ghostbusters: Legacy, nuovamente posticipata l’uscita del film

Ghostbusters: Legacy, nuovamente posticipata l’uscita del film

A pochi minuti di distanza dalla notizia dell’ennesimo rinvio di No Time to Die, arriva anche una serie di posticipi in casa Sony. Fra i tanti film coinvolti ci sono Cinderella, nuovo adattamento di Cenerentola con protagonista Camila Cabello, la trasposizione del celeberrimo videogioco Uncharted con protagonista Tom Holland e Ghostbusters: Legacy, sequel/reboot della amatissima saga degli acchiappafantasmi. A dare la notizia è Variety, che specifica anche le nuove date di uscita per i film menzionati. Cinderella arriverà nelle sale cinematografiche il 16 luglio, e non più il 5 febbraio. Potremo invece vedere Ghostbusters: Legacy l’11 novembre, mentre per Uncharted ci sarà da aspettare il 2022, più precisamente l’11 febbraio. Ovviamente, tutti questi slittamenti sono dovuti alla recrudescenza della pandemia, che non consente di recarsi al cinema in sicurezza, con la conseguente impossibilità di generare gli incassi sperati da parte delle grandi case di produzione.

Ghostbusters: Legacy e gli altri film rinviati

Fra gli altri titoli coinvolti dagli spostamenti in casa Sony, c’è anche Peter Rabbit 2 – Un birbante in fuga, spostato all’11 giugno, mentre per il momento l’uscita di The King’s Man rimane fissata al 12 marzo. Allo stato attuale delle cose, l’uscita dell’attesissimo Morbius, con protagonista Jared Leto, coinciderebbe proprio con quella di No Time to Die. Lecito dunque attendersi un ulteriore spostamento del titolo Sony per evitare un arduo confronto in un periodo particolarmente difficile. A sottolineare il pessimo stato di salute della distribuzione cinematografica negli Stati Uniti, lo scorso weekend del box office è stato vinto dal thriller con Liam Neeson The Marksman, con appena 3 milioni di dollari di incasso.

Marco Paiano

Marco Paiano