GLOW cancellato da Netflix, la quarta stagione non si farà

GLOW cancellato da Netflix, la quarta stagione non si farà

Il COVID-19 continua ad avere effetti devastanti sul panorama dell’intrattenimento. Dopo la notizia del rinvio dell’uscita di Dune, arrivata poco fa, Variety ha comunicato che, contrariamente a quanto comunicato in precedenza, non ci sarà una quarta stagione di GLOW, apprezzato show Netflix con protagoniste Alison BrieBetty Gilpin. La terza stagione della serie, già presente da tempo sul catalogo della piattaforma, è quindi anche l’ultima.

GLOW 4 non si farà

Variety ha pubblicato una dichiarazione di un portavoce Netflix in merito a questa dolorosa scelta:

Abbiamo preso la difficile decisione di non fare una quarta stagione di GLOW a causa del COVID, che rende particolarmente impegnative le riprese di questo spettacolo fisicamente intimo con un cast di grandi dimensioni. Siamo grati alle creatrici Liz Flahive e Carly Mensch, a Jenji Kohan e a tutti gli scrittori, e al cast e alla troupe per aver condiviso questa storia sulle donne incredibili di GLOW con noi e con tutto il mondo.

Questa invece la dichiarazione di Liz Flahive e Carly Mensch:

Il COVID ha ucciso esseri umani reali. È una tragedia nazionale e dovrebbe essere la nostra principale preoccupazione. Il COVID  ha anche di fatto cancellato il nostro show. Netflix ha deciso di non terminare le riprese dell’ultima stagione. Ci è stata concessa la libertà creativa per realizzare una commedia complicata sulle donne e raccontare le loro storie. E le loro lotte. E ora questo è svanito. Ci sono un sacco di cose di merda che accadono nel mondo, che sono molto più grandi di queste in questo momento. Ma è davvero terribile il fatto che non riusciremo a vedere queste 15 donne di nuovo insieme sullo schermo. Ci mancheranno il nostro cast di strani clown e la nostra eroica squadra. È stato il nostro lavoro migliore. Registratevi per votare. E per favore, votate.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.