Ian Holm Ian Holm

News

Ian Holm: morto il protagonista di Alien e Il Signore degli Anelli

Pubblicato

il

All’età di 88 anni, ci ha lasciato Ian Holm, versatile attore britannico noto per le sue partecipazioni a memorabili film, fra cui Alien, Il Signore degli Anelli, BrazilIl quinto elemento, La vera storia di Jack lo squartatore – From Hell e The Aviator. Nel 1981, Holm conquistò inoltre una nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista, grazie alla sua performance in Momenti di gloria. A dare la notizia del decesso, correlato al Parkinson, è The Guardian, che riporta anche la seguente dichiarazione dell’agente dell’attore:

È con grande tristezza che annuncio che Sir Ian Holm è deceduto questa mattina, all’età di 88 anni. È morto pacificamente in ospedale, con la sua famiglia e la sua badante. Affascinante, gentile e di grande talento, ci mancherà moltissimo.

Ian Holm: addio all’attore britannico

Ian Holm in un’indimenticabile sequenza di Alien

Attivo nel mondo dell’intrattenimento già dalla fine degli anni ’50, Ian Holm si è reso protagonista di una lunga carriera, distribuita fra cinema, televisione e teatro. Dopo aver definitivamente abbandonato il teatro (non prima di aver conquistato il prestigioso Tony Award), intensifica la sua produzione cinematografica, collaborando nel giro di pochi anni con Franklin Schaffner (Nicola e Alessandra), Richard Lester (Juggernaut e Robin e Marian) e Mike Newell (L’uomo dalla maschera di ferro). La svolta della sua carriera arriva nel 1979 con il già citato Alien, in cui interpreta l’androide Ash, protagonista di alcuni dei momenti più intensi del capolavoro di Ridley Scott.

La sua carriera prosegue a gonfie vele, e negli anni successivi sono svariate le partecipazioni a opere apprezzate in ruoli mai banali, che testimoniano la poliedricità di Ian Holm come interprete. Oltre a quelle già citate, doveroso citare le sue apparizioni ne I banditi del tempo di Terry Gilliam, Enrico V di Kenneth Branagh, Amleto di Franco ZeffirelliIl pasto nudo ed eXistenZ di David Cronenberg. Nel 2001, arriva il coronamento della sua carriera grazie al ruolo di Bilbo Baggins, che porterà avanti in tutti gli episodi della trilogia de Il Signore degli Anelli e che riprenderà anche ne Lo Hobbit – Un viaggio inaspettatoLo Hobbit – La battaglia delle cinque armate, le ultime due sue apparizioni sul grande schermo.

Con rammarico, l’attore non ha potuto partecipare alla reunion virtuale del cast della trilogia di Peter Jackson, che si è tenuta poche settimane fa. Queste le parole scelte da Ian Holm per comunicare ai colleghi la sua forzata assenza, che esprimono tutta la sua passione e tutta la sua ironia:

Mi dispiace di non vedervi di persona. Mi mancate tutti e spero che le vostre avventure vi abbiano portati in molti posti. Sono in lockdown nella mia abitazione Hobbit, o leccio (gioco sulla parola Holm, cognome dell’attore e albero presente nella saga de Il Signore degli Anelli, ndr)

Pubblicità

In evidenza

Horizon: An American Saga: trailer e poster del film di Kevin Costner

Pubblicato

il

Horizon: An American Saga

In occasione della presentazione Fuori Concorso al Festival di Cannes, sono stati diffusi i materiali promozionali di Horizon: An American Saga, sontuoso progetto di Kevin Costner. Un epico affresco western ambientato durante la guerra civile americana, che nelle intenzioni dell’autore dovrebbe essere composto da ben 4 capitoli. I primi due capitoli sono già stati realizzati e arriveranno nelle sale italiane rispettivamente il 4 luglio e il 15 agosto. Scopriamo cosa ci aspetta.

Il trailer ufficiale di Horizon: An American Saga

Questa la sinossi del film:

Nella grande tradizione degli iconici western della Warner Bros. Pictures, Horizon: An American Saga esplora il fascino del Vecchio West e come è stato vinto – e perso – attraverso il sangue, il sudore e le lacrime di molti. Attraversando i quattro anni della Guerra Civile, dal 1861 al 1865, l’ambiziosa avventura cinematografica di Costner porterà il pubblico in un viaggio emozionante attraverso un paese in guerra con se stesso, vissuto attraverso la lente di famiglie, amici e nemici, tutto nel tentativo di scoprire cosa significa veramente essere gli Stati Uniti d’America.

Horizon: An American Saga vede il ritorno alla regia di Kevin Costner, sulla base di una sceneggiatura scritta da lui stesso insieme a Jon Baird, incentrata sul genere e sulle atmosfere a cui ha dedicato buona parte della sua carriera davanti e dietro alla macchina da presa, con lavori del calibro di Balla coi lupi, Terra di confine – Open Range e Yellowstone. Kevin Costner è anche protagonista dell’opera e condivide lo schermo con un sontuoso cast, forte di interpreti del calibro di Sienna Miller, Abbey Lee, Jena Malone, Isabelle Fuhrman, Wase Chief, Ella Hunt, Luke Wilson, Hayes Costner, Sam Worthington, Michael Rooker e Jamie Campbell Bower. In conclusione, ecco il poster ufficiale del film che, lo ricordiamo, arriverà nelle sale cinematografiche in due parti il 4 luglio e il 15 agosto, distribuito da Warner Bros.

Continua a leggere

In evidenza

Hanno ucciso l’Uomo Ragno: il teaser trailer della serie sulla storia degli 883

Pubblicato

il

Hanno ucciso l'Uomo Ragno

È online il primo teaser trailer di Hanno ucciso l’Uomo Ragno – La leggendaria storia degli 883, serie dramedy Sky Original disponibile da ottobre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW. La serie è un racconto di formazione incentrato su Max Pezzali e Mauro Repetto, fondatori di uno dei più celebri e amati gruppi musicali pop italiani degli ultimo decenni. Hanno ucciso l’Uomo Ragno – La leggendaria storia degli 883 si addentra nei mitici anni ’90 per narrare la genesi di alcune delle canzoni più famose degli 883, duo che contro ogni aspettativa, partendo da Pavia, ha cambiato la musica italiana sorprendendo tutti, in primis gli stessi Max e Mauro.

Hanno ucciso l’Uomo Ragno – La leggendaria storia degli 883 è una serie di Sydney Sibilia (Smetto quando voglio, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Mixed by Erry), per la prima volta alla regia di una serie. Gli otto episodi dello show sono scritti da lui stesso insieme a Francesco Agostini, Chiara Laudani e Giorgio Nerone. Completano il team di regia Francesco Ebbasta (Addio fottuti musi verdi, Generazione 56k) e Alice Filippi (Sul più bello, SIC). Elia Nuzzolo e Matteo Oscar Giuggioli interpretano rispettivamente Max Pezzali e Mauro Repetto. Vediamo cosa ci aspetta.

Il primo teaser trailer di Hanno ucciso l’Uomo Ragno – La leggendaria storia degli 883

Questa la sinossi ufficiale della serie:

Pavia, fine anni Ottanta. Max ama i fumetti e la musica americana. È un anticonformista in una città dove non c’è nulla a cui ribellarsi. In più, dopo aver trascurato il liceo per seguire nuove amicizie e serate punk, arriva inevitabilmente la bocciatura.
Questo fallimento si rivela in realtà una nuova, fatale opportunità: nel liceo dove si trasferisce ha un nuovo compagno di banco, Mauro. La musica rende Max e Mauro inseparabili. Grazie alla forza trascinante di Mauro, Max abbraccia il suo talento e insieme a lui compone le prime canzoni che verranno prodotte da Claudio Cecchetto. Ma quando il successo li travolgerà, Max e Mauro, così diversi, riusciranno a rimanere uniti?

Continua a leggere

In evidenza

It Ends with Us – Siamo noi a dire basta: il trailer del film con Blake Lively

Pubblicato

il

It Ends with Us – Siamo noi a dire basta

È online il trailer ufficiale di It Ends with Us – Siamo noi a dire basta, nuovo film Sony Pictures tratto basato sull’omonimo romanzo di Colleen Hoover (edito in Italia da Sperling & Kupfer), che arriverà nelle sale italiane il 21 agosto 2024. Il film è diretto e interpretato da Justin Baldoni (A un metro da te, Nuvole) su una sceneggiatura di Christy Hall. Condivide lo schermo con lui Blake Lively (Adaline – L’eterna giovinezza, Paradise Beach – Dentro l’incubo, Un piccolo favore), che interpreta la protagonista Lily. Fanno inoltre parte del cast Jenny Slate (Everything Everywhere All at Once), Brandon Sklenar (1923), Isabela Ferrer (Fire Burning), Amy Morton (Chicago P.D.), Hasan Minhaj (Fidanzata in affitto), Alex Neustaedter (American Rust – Ruggine americana) e Kevin McKidd (Grey’s Anatomy). Diamo un’occhiata a quello che ci aspetta.

Il trailer ufficiale italiano di It Ends with Us – Siamo noi a dire basta

Questa la sinossi del film:

It Ends with Us – Siamo noi a dire basta, un adattamento per il grande schermo del primo romanzo di Colleen Hoover, racconta l’appassionante storia di Lily Bloom (Blake Lively), una donna che ha superato un’infanzia traumatica e intraprende una nuova vita a Boston per inseguire il sogno di una vita: aprire una propria attività. L’incontro casuale con l’affascinante neurochirurgo Ryle Kincaid (Justin Baldoni) fa nascere un legame intenso, ma mentre i due si innamorano profondamente, Lily inizia a vedere in Ryle lati che le ricordano il rapporto con i suoi genitori. Quando il primo amore di Lily, Atlas Corrigan (Brandon Sklenar), rientra improvvisamente nella sua vita, la relazione con Ryle viene stravolta e Lily capisce che deve imparare a contare sulle proprie forze per fare una scelta molto difficile per il suo futuro.

In conclusione, vi ricordiamo che il film arriverà nelle sale italiane dal 21 agosto, distribuito da Eagle Pictures.

Continua a leggere
Pubblicità

    Copyright © 2024 Lost in Cinema.