News

James Gunn dirigerà Guardiani della Galassia Vol. 3

Pubblicato

il

Proprio quando anche i fan più accaniti dei Guardiani della Galassia e del Marvel Cinematic Universe si erano rassegnati all’allontanamento definitivo di James Gunn dalla saga che ha plasmato, a causa di alcuni tweet di pessimo gusto di circa 10 anni fa su temi controversi come quello della pedofilia, arriva una notizia destinata a scombussolare l’ambiente hollywoodiano. Secondo quanto riportato da Deadline infatti, la Disney ha riammesso James Gunn, rimettendolo dunque in sella al progetto Guardiani della Galassia Vol. 3, che era stato messo in stand by proprio in seguito alle polemiche che hanno travolto il regista. Questa sorta di seconda possibilità data a Gunn avrebbe inoltre già ricevuto conferme da parte di importanti esponenti della Marvel e dall’entourage dello stesso regista.

James Gunn torna a casa

James Gunn

Il presidente della Disney Alan Horn aveva pubblicamente preso le distanze da Gunn, definendo le uscite del regista incompatibili con i valori che l’azienda di Topolino vuole trasmettere. James Gunn dal canto suo non era rimasto con le mani in mano, trovando subito un accordo con i principali rivali della Marvel, ovvero la DC, per scrivere e dirigere il seguito di Suicide Squad, che dovrebbe ricostruire le fondamenta del progetto del DC Extended Universe. Sempre secondo quanto riportato da Deadline, i colloqui fra Gunn e Horn sarebbero andati avanti negli scorsi mesi, con il dirigente che avrebbe apprezzato il pentimento del regista, portandolo così a un sorprendente cambio di rotta.

Le parti avrebbero inoltre trovato un accordo sui tempi del progetto Guardiani della Galassia Vol. 3, consentendo a James Gunn di portare a termine i lavori per il film della DC (previsto per il 2021) prima di dedicarsi anima e corpo alla prosecuzione della avventure di Star-Lord, Rocket, Groot, Drax e Gamora. La pace fra la Disney e James Gunn permette così alla saga di riacquistare il suo principale valore aggiunto, assicurando una continuità di stile e contenuti a una storia e dei personaggi che sono entrati fin da subito nel cuore di pubblico e addetti ai lavori.

Lo stesso James Gunn ha poi commentato il suo rientro alla Marvel con il seguente post su Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

❤️

Un post condiviso da James Gunn (@jamesgunn) in data:

News

Ghostbusters: Legacy, il nuovo trailer italiano del film

Pubblicato

il

Ghostbusters: Legacy

Sony Pictures ha pubblicato il nuovo trailer ufficiale di Ghostbusters: Legacy, nuovo capitolo della saga degli acchiappafantasmi diretto da Jason Reitman, figlio del creatore della saga Ivan Reitman. I protagonisti del film sono Carrie Coon, Finn Wolfhard (già in Stranger Things e It: Capitolo due), Mckenna Grace e Paul Rudd, che si affiancheranno a Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Annie Potts e Sigourney Weaver, tutti di ritorno nei rispettivi ruoli. Vediamo subito cosa ci aspetta.

Il nuovo spettacolare trailer italiano di Ghostbusters: Legacy

Ghostbusters: Legacy arriverà nelle sale italiane l’11 novembre, distribuito da Warner Bros. Il film arriva a ben 37 anni di distanza da Ghostbusters – Acchiappafantasmi, primo indimenticabile capitolo della saga. Dopo il capostipite, sono arrivati anche Ghostbusters II – Acchiappafantasmi II nel 1989 e Ghostbusters del 2016, tentativo di reboot con un cast composto solo da donne, che purtroppo non ha ottenuto il successo sperato. Sarà quindi questo nuovo capitolo ad avere il compito di donare nuova linfa a una saga che ha indelebilmente segnato l’immaginario collettivo degli anni ’80. Questa la sinossi ufficiale del film.

Arrivati in una piccola città, una madre single e i suoi due figli iniziano a scoprire la loro connessione con gli Acchiappafantasmi originali e la segreta eredità lasciata dal nonno. Ghostbusters: Legacy è scritto da Jason Reitman & Gil Kenan.

Continua a leggere

Netflix

È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino in concorso a Venezia 78

Pubblicato

il

È stata la mano di Dio

Dopo l’annuncio che il film sarà presentato in concorso a Venezia 78, sono arrivate le prime immagini di È stata la mano di Dio, nuovo film scritto e diretto da Paolo Sorrentino e prodotto da The Apartment, società del gruppo Fremantle. Dopo la presentazione a Venezia, È stata la mano di Dio sarà distribuito su Netflix e in cinema selezionati, nel corso del 2021. Il nuovo film di Sorrentino attingerà sia dalla sua conclamata passione per Diego Armando Maradona, mancato pochi mesi fa, sia da alcuni risvolti della stessa vita del regista. Un’opera intima e personale, che avrà per protagonisti Toni Servillo, Filippo Scotti, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri, Massimiliano Gallo, Betti Pedrazzi, Biagio Manna, Ciro Capano, Enzo Decaro, Lino Musella e Sofya Gershevich. Ecco le prime immagini ufficiali.

Le prime foto di È stata la mano di Dio
È stata la mano di Dio

Foto di Gianni Fiorito

Questa la sinossi ufficiale di È stata la mano di Dio:

Dal regista e sceneggiatore Premio Oscar Paolo Sorrentino (Il Divo, La grande bellezza, The Young Pope) la storia di un ragazzo nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta. Una vicenda costellata da gioie inattese, come l’arrivo della leggenda del calcio Diego Maradona, e una tragedia altrettanto inattesa. Ma il destino trama dietro le quinte e gioia e tragedia s’intrecciano, indicando la strada per il futuro di Fabietto. Sorrentino torna nella sua città natale per raccontare la sua storia più personale, un racconto di destino e famiglia, sport e cinema, amore e perdita.

L’immagine di copertina dell’articolo è di Gianni Fiorito.

Continua a leggere

News

L’esorcista: in arrivo una nuova trilogia con Ellen Burstyn

Pubblicato

il

L'esorcista

La storia de L’esorcista non è ancora finita. Come riporta il New York Times, è infatti in arrivo una nuova trilogia della saga, che proseguirà la storia iniziata da William Friedkin. Universal Pictures e i partner dello studio hanno siglato un accordo che prevede un esborso di circa 400 milioni di dollari, simile a quello chiuso da Netflix per due sequel di Knives Out. A dirigere la trilogia sarà David Gordon Green, che recentemente ha già riportato in auge il franchise di Halloween con una trilogia reboot.

La vincitrice dell’Oscar Ellen Burstyn riprenderà il suo ruolo di Chris MacNeil (la madre della bambina posseduta Regan), impegnata a supportare il padre di un bambino indemoniato, che sarà invece impersonato da Leslie Odom Jr. Il primo film della nuova trilogia de L’esorcista dovrebbe arrivare al cinema nel mese di ottobre 2023. I sequel potrebbero invece essere distribuiti direttamente su Peacock, piattaforma di proprietà NBC Universal in cerca di contenuti che le permettano di battagliare con l’agguerrita concorrenza.

L’esorcista: i piani per la nuova trilogia

Una scena de L’esorcista

La nuova trilogia de L’esorcista sarà prodotta da Blumhouse e David Robinson, attraverso la sua Morgan Creek Entertainment. Il CEO di Blumhouse Jason Blum ha concesso questa dichiarazione a Variety:

Blumhouse ha sempre avuto incredibili collaborazioni con il team della Universal, e sono grato a Donna Langley e Jimmy Horowitz per aver creduto nella visione del film di David e per aver avuto la lungimiranza di essere flessibile con la distribuzione, in modo da garantire al team un supporto di prim’ordine per tutto l’arco di vita del film. Si sono impegnati per una distribuzione cinematografica e serviranno anche bene gli spettatori in streaming, portando anche su Peacock un entusiasmante franchise come quello de L’esorcista. Sono grato di lavorare con David Robinson e il grande team di Morgan Creek su questo franchise iconico.

Continua a leggere
Pubblicità