La storia di Lisey: Pablo Larraín aggiorna sulla miniserie Apple TV+

La storia di Lisey: Pablo Larraín aggiorna sulla miniserie Apple TV+

Fra i progetti più interessanti che vedranno la luce nei prossimi mesi c’è sicuramente La storia di Lisey, miniserie in 8 episodi targata Apple TV+, con protagonista Julianne Moore e diretta da Pablo Larraín, sulla base di un romanzo di Stephen King. Il cineasta cileno, che prossimamente dirigerà anche un biopic su Lady Diana con protagonista Kristen Stewart, durante una conversazione con il CEO di MUBI Efe Cakarel, ripresa da IndieWire, ha aggiornato sullo stato del progetto.

La storia di Lisey: Pablo Larraín commenta lo stato di avanzamento
Julianne Moore

Queste le parole del regista cileno:

Abbiamo girato per sei mesi consecutivi e avevamo davanti solo poche settimane, ma ci siamo dovuti fermare. Stiamo pensando e ci stiamo chiedendo come ripartire, e in quali condizioni. A oggi, non ci sono ancora certezze.

A margine della chiacchierata su La storia di Lisey, Pablo Larraín ha manifestato preoccupazione per il futuro del cinema, in particolare di quello indipendente, dopo la pandemia:

La mia preoccupazione è come un’oscurità poetica a proposito di ciò che è accaduto con quei film che non hanno ottenuto ampia distribuzione, perché i cinema sono pieni di questi grandi film di supereroi. Che cosa è successo a quei film che avevano una distribuzione e a quei film che non sono stati acquistati dai distributori? È come un cimitero del cinema. È terribile. Sono preoccupato per quei film che non hanno un posto e che meritano di esistere, perché veicolano cultura. È veramente inquietante. So che vogliamo tornare al lavoro e penso che il pubblico di tutto il mondo abbia bisogno di nuovo materiale per far parte del processo culturale. Riuscite a immaginare questo mondo senza cinema o televisione? Le persone vogliono rimanere attente e in salute e attente, ma vogliono anche continuare a fare film, e questo è così bello da vedere.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi per questo progetto, particolarmente atteso dagli appassionati delle opere di Stephen King.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.