Labyrinth: Scott Derrickson dirigerà il sequel del film

Labyrinth: Scott Derrickson dirigerà il sequel del film

In un periodo intriso di nostalgia per i classici del passato, in particolare per quelli degli anni ’80, anche Labyrinth – Dove tutto è possibile avrà il suo revival. Come rivelato da Deadline, il film di culto del 1986, diretto da Jim Henson e con protagonisti David BowieJennifer Connelly, avrà un sequel, che sarà diretto da Scott Derrickson, già al timone di Liberaci dal male e Doctor Strange. La sceneggiatura di questo seguito sarà invece affidata a Maggie Levin.

Labyrinth: una pesante eredità per Scott Derrickson

Scott Derrickson dovrà dunque confrontarsi con la pesante eredità del film di Jim Henson, che sarà portata avanti anche dai figli di questo mai dimenticato cineasta. Lisa Henson della The Jim Henson Company sarà infatti la produttrice di questo nuovo Labyrinth, mentre a suo fratello Brian toccherà il ruolo di produttore esecutivo, insieme allo stesso Derrickson e al suo fidato collaboratore C. Robert Cargill.

Al momento non si hanno notizie sul cast. Mentre ci sono possibilità per un ritorno di Jennifer Connelly nei panni di Sarah, il seguito di Labyrinth – Dove tutto è possibile dovrà invece purtroppo fare i conti con la mancanza di David Bowie e del suo iconico Jareth, il re dei Goblin.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.