Mission: Impossible 7, nuovo stop alle riprese a Venezia

Mission: Impossible 7, nuovo stop alle riprese a Venezia

Al termine delle riprese a Roma, la produzione di Mission: Impossible 7 si è spostata a Venezia, provocando la curiosità e l’entusiasmo degli abitanti e degli avventori della città lagunare per la presenza del protagonista Tom Cruise. Purtroppo, come già avvenuto per la prima ondata della pandemia, si è reso necessario sospendere temporaneamente le riprese, a causa di almeno sei contagiati dal COVID-19 sul set. A dare la notizia è La Repubblica, che specifica che il numero dei positivi potrebbe aumentare all’arrivo dei risultati di ulteriori tamponi, a cui, come da prassi, è stata sottoposta l’intera troupe. Intanto, è scattato l’isolamento per tutte le persone che hanno avuto contatti coi contagiati. Secondo i piani della produzione, dal 4 al 6 novembre si dovrebbe girare a Palazzo Ducale una delle sequenze più importanti di Mission: Impossible 7, incentrata su una sfarzosa festa. 

Tom Cruise a Venezia per le riprese di Mission: Impossible 7


La Repubblica ha dato la seguente ricostruzione degli eventi:

I sospetti c’erano già giovedì sera, quando le 150 comparse, arrivate a Venezia per la prova costume e per girare qualche scena, erano state rimandate a casa all’improvviso, fino a data da destinarsi. Ieri la conferma. Ovviamente cresce la preoccupazione per come potranno continuare le riprese che prossimamente sono previste a Palazzo Ducale e al Conservatorio […].

Giovedì, quarto giorno a Venezia e secondo giorno di riprese, tutto è stato bloccato. Ufficialmente non è stata data nessuna motivazione, ma nel pomeriggio di venerdì fonti certe hanno confermato che ci fossero almeno sei casi. Fino ad adesso i protocolli sono stati serratissimi. La troupe si è affidata a un laboratorio privato del Trevigiano per fare e processare i tamponi, caricando i risultati online. Le comparse in questi giorni erano state infatti suddivise in gruppi e dovevano presentarsi a Palazzo Franchetti per le prove costume a orari determinati. Tutto sembrava filare per il meglio. Le riprese avevano anche riportato una boccata d’ossigeno in città, dando lavoro a tanti lavoratori dello spettacolo, fermi negli scorsi mesi a causa del Covid-19 e senza cassa integrazione.

L’uscita di Mission: Impossible 7 è fissata al 19 novembre 2021. Agli ordini del regista Christopher McQuarrie, oltre a Tom Cruise ci saranno Ving Rhames, Henry Czerny, Simon Pegg, Rebecca Ferguson, Vanessa Kirby, Hayley Atwell, Pom Klementieff, Shea Whigham ed Esai Morales. A seguire, sarà distribuito un ottavo capitolo della saga, anch’esso diretto da McQuarrie. La data di uscita per questo ulteriore progetto è il 4 novembre 2022. Come sempre, non mancheremo di aggiornarvi su ulteriori sviluppi.

Marco Paiano

Marco Paiano