È morta Nadja Regin, Bond girl in A 007, dalla Russia con amore

È morta Nadja Regin, Bond girl in A 007, dalla Russia con amore

Brutta notizia per tutti i fan delle avventure dell’agente 007. Con un post pubblicato poche ore fa, l’account Twitter ufficiale della saga di James Bond ha infatti comunicato la scomparsa dell’attrice serba naturalizzata inglese Nadja Regin, che i fan della serie ricorderanno come una delle prime Bond girl, comparsa prima in A 007, dalla Russia con amore, dove interpretava l’avvenente ragazza  di Ali Kerim Bey, e successivamente, in una breve sequenza prima dei titoli di testa, in Agente 007 – Missione Goldfinger. Nadja Regin è morta all’età di 87 anni, per cause ancora imprecisate. La sua scomparsa segue di pochi giorni quella dell’altra ex Bond girl Tania Mallet, che interpretò Tilly Masterson nel già citato Agente 007 – Missione Goldfinger.

Ci ha lasciato Nadja Regin, due volte Bond girl

Nadja Regin

Nadja Regin (al secolo Nadezda Poderegin) nacque il 2 dicembre del 1931 a Niš, nell’attuale Serbia. Dopo essersi diplomata all’Accademia di Arte Drammatica di Belgrado, si trasferì in Germania per cominciare la sua carriera di attrice, per poi approdare a Londra verso la fine degli anni ’50. La popolarità arrivò all’inizio degli anni ’60, prima con la partecipazione alla serie Danger Man (1961) e successivamente con le due apparizioni nella saga di James Bond, datate 1963 e 1964. Sul finire del decennio, Nadja Regin decise di abbandonare la sua carriera nella recitazione, restando però attiva per molti anni in campo cinematografico, in qualità di produttrice e collaboratrice di case di produzione come la Rank Films e la Hammer Films.

Di seguito il post dell’account Twitter ufficiale della saga dell’Agente 007 che annuncia la scomparsa di Nadja Regin, con un affettuoso pensiero rivolto agli amici e ai familiari della deceduta.

Condividi sui social
  • 251
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per Cinematographe - Film Is Now ed Empire Italia. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.