No Time To Die: Daniel Craig conferma che ha chiuso con James Bond

No Time To Die: Daniel Craig conferma che ha chiuso con James Bond

Con l’uscita nelle sale di No Time To Die sempre più vicina, è inevitabile chiedersi se l’apparizione di Daniel Craig nel venticinquesimo capitolo della saga sarà anche l’ultima sua prova nei panni di James Bond. In passato, l’attore britannico aveva infatti già manifestato la sua volontà di abbandonare il personaggio dopo Spectre, salvo poi cambiare repentinamente idea, concedendosi un nuovo giro di valzer. Stavolta però, Daniel Craig sembra irremovibile dalla propria posizione. Durante una puntata del The Late Show di Stephen Colbert, l’interprete ha infatti ribadito di aver chiuso per sempre con il personaggio dell’Agente 007. Salvo improbabili ulteriori cambiamenti di rotta, Craig concluderà quindi con No Time to Die il suo percorso nella serie, fermandosi a 5 apparizioni totali, lontano da Roger Moore, che deterrà ancora per molto tempo il record di sette performance nei panni di James Bond.

No Time To Die: Daniel Craig conferma che sarà la sua ultima volta nei panni di James Bond

Daniel Craig

Vi ricordiamo che No Time to Die farà il suo debutto nelle sale l’8 aprile 2020, e oltre a quello di Daniel Craig vedrà anche i ritorni di Christoph Waltz, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishaw e Léa Seydoux. Fra le new entry della saga, ci saranno invece Ana de Armas, Lashana Lynch e il premio Oscar Rami Malek, che interpreterà un villain del film. Fra le varie location utilizzate nel film, ci sarà anche l’Italia, con la cittadina pugliese Gravina e con la capitale europea della cultura 2019 Matera.

Di seguito, lo spezzone contenente la conferma dell’addio di Daniel Craig a James Bond.

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per Cinematographe - Film Is Now ed Empire Italia. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.