News

Oscar 2019: Tarantino, Scorsese e altri in una lettera aperta all’Academy

Pubblicato

il

La decisione dell’Academy di relegare la consegna delle statuette di quattro categorie degli Oscar 2019 (montaggio, fotografia, cortometraggio live action e miglior trucco e acconciature) durante le pause pubblicitarie continua a fare discutere l’ambiente hollywoodiano. Dopo i tweet di Alfonso CuarónGuillermo del Toro, alcuni grandi nomi dell’industria cinematografica, fra cui Martin Scorsese, Quentin Tarantino e Spike Lee, hanno infatti inviato all’Academy una vera e propria lettera aperta di protesta per una decisione che a tutti gli effetti sminuisce un’ampia fetta di lavoratori nel mondo del cinema e degli aspetti fondamentali per la riuscita di qualsiasi film.

Oscar 2019: il testo della lettera aperta all’Academy

 

Ecco il testo della lettera aperta inviata all’Academy da parte di queste illustri personalità dell’ambiente (a questo link l’originale):

Lunedì 11 febbraio 2019, John Bailey, Presidente dell’Academy of Motion Picture Arts & Sciences, ha annunciato che le presentazioni degli Oscar 2019 per la migliore fotografia – insieme a montaggio, cortometraggio live action e trucco e acconciature – non saranno trasmesse in diretta, ma durante una pausa pubblicitaria. Questa decisione è stata presa per ridurre la durata dello spettacolo da quattro a tre ore. La risposta dei nostri colleghi e dei leader del settore rispetto alla decisione dell’Academy ci fanno capire che non è troppo tardi per tornare indietro.

L’Academy fu fondata nel 1927 per riconoscere e sostenere l’eccellenza nelle arti cinematografiche, ispirare l’immaginazione e aiutare a connettere il mondo attraverso il mezzo universale del cinema. Sfortunatamente, siamo andati alla deriva da questa missione nella nostra ricerca di intrattenimento, piuttosto che nel celebrare la nostra forma d’arte e le persone che ci lavorano. La retrocessione di queste arti cinematiche essenziali a uno status inferiore negli Oscar 2019 è nientemeno che un insulto per quelli di noi che hanno dedicato le loro vite e la loro passione alla professione scelta.

Il direttore dello show, Glenn Weiss, ha dichiarato che sceglierà quali momenti “emotivamente risonanti” dai discorsi dei quattro vincitori saranno selezionati per essere trasmessi in seguito nella trasmissione. Lo spettacolo taglierà qualsiasi commento aggiuntivo da parte dei presentatori, così come ogni commento dei nominati, in base a ciò che riterranno opportuno.

Consideriamo questa abbreviazione e la potenziale censura contrarie allo spirito della missione dell’Academy. Sin dal suo inizio, la trasmissione televisiva degli Academy Awards è stata modificata nel tempo per mantenere il formato fresco, ma mai sacrificando l’integrità della missione originale dell’Academy.

Quando il riconoscimento dei responsabili della creazione di un cinema eccezionale è sminuito dalla stessa istituzione il cui scopo è proteggerlo, non stiamo più sostenendo lo spirito della promessa dell’Academy di celebrare il cinema come forma d’arte collaborativa. Per citare il nostro collega Seth Rogen, “Quale modo migliore per celebrare i risultati nel cinema piuttosto che NON onorare pubblicamente le persone il cui compito è letteralmente quello di filmare  le cose”.

Firmato,

Direttori della fotografia

Thomas Ackerman
Fernando Argüelles
Paul Atkins
Gary Baum
Bojan Bazelli
Dion Beebe
Bill Bennett
Gabriel Beristain
Oliver Bokelberg
Russell Boyd
Natasha Braier
Antonio Calvache
Rodney Charters
Christopher Chomyn
James Chressanthis
T.C. Christensen
Dean Cundey
David Darby
Roger Deakins
Frankie DeMarco
Peter Deming
Jim Denault
Caleb Deschanel
George Spiro Dibie
Billy Dickson
Mark Doering-Powell
John Dykstra
Robert Elswit
John C. Flinn III
Mauro Fiore
Markus Förderer
Ron Fortunato
Greig Fraser
Jonathan Freeman
Alex Funke
Dana Gonzales
Nathaniel Goodman
David Greene
Alexander Gruszynski
Tom Houghton
Paul Hughen
Shane Hurlbut
Peter James
Johnny E. Jensen
Matthew Jensen
Tor Johansen
Shelly Johnson
Janusz Kaminski
Adam Kane
Stephen M. Katz
David Klein
Ellen Kuras
Joseph Labisi
Ed Lachman
Jacek Laskus
Patti Lee
Robert Legato
Philippe Le Sourd
Peter Levy
Karl Walter Lindenlaub
Jimmy Lindsey
Emmanuel Lubezki
Glen Macpherson
Paul Maibaum
Constantine Makris
Denis Maloney
Anthony Dod Mantle
Clark Mathis
Michael McDonough
Anastas Michos
Gregory Middleton
Charles Minsky
Seamus McGarvey
Robert Mclachlan
Suki Medencevic
Chris Menges
Dan Mindel
George Mooradian
Reed Morano
Polly Morgan
Rachel Morrison
Peter Moss
David Moxness
M. David Mullen
Guillermo Navarro
Michael Negrin
John Newby
Sam Nicholson
Crescenzo Notarile
Jules O’Loughlin
Thomas Alger Olgeirsson
Phedon Papamichael
Andrij Parekh
Daniel Pearl
Dave Perkal
Wally Pfister
Rodrigo Prieto
Robert Primes
Frank Prinzi
Christopher Probst
Robert Richardson
Anthony B Richmond
Antonio Riestra
Pete Romano
Martin Ruhe
Paul Ryan
Alik Sakharov
Mikael Salomon
Linus Sandgren
Tobias Schliessler
John Seale
Ben Seresin
Steven Shaw
Lawrence Sher
Newton Thomas Sigel
John Simmons
Vittorio Storaro
Gavin Struthers
Tim Suhrstedt
Attila Szalay
John Toll
Kristy Tully
Hoyte van Hoytema
Kees van Oostrum
Theo Van De Sande
Checco Varese
Roy Wagner
Colin Watkinson
Michael Weaver
Mark H. Weingartner
Jo Willems
Kenneth Zunder

Registi

Damien Chazelle
Rick Famuyiwa
Alejandro G. Iñárritu
Spike Jonze
Karyn Kusama
Ang Lee
Spike Lee
Kevin Macdonald
Dennis Maguire
Rob Marshall
Mark Pellington
Sam Raimi
David O. Russell
Dee Rees

Attori

Elizabeth Banks
Zach Braff
Sterling K. Brown
Rose Byrne
Bobby Cannavale
Max Casella
Peter Dinklage
Ann Dowd
Elle Fanning
Paul Giamatti
Bill Hader
Michael C. Hall
Jon Hamm
Riley Keough
Jude Law
Virginia Madsen
Max Minghella
Brad Pitt
Jason Segel
Chloe Sevigny
Tye Sheridan
Jason Sudeikis
Kerry Washington
Olivia Wilde

Filmmaker

Kym Barrett
Thomas Barron
Alan Edward Bell
William Brent Bell
Erin Benach
Avril Beukes
Consolata Boyle
Maryann Brandon
Alexandra Byrne
Milena Canonero
Hank Corwin
Scott Dale
Sophie De Rakoff
Chris Dickens
Matthew Duclos
Bob Ducsay
Seth Emmons
Lou Eyrich
Dante Ferretti
Eric Fletcher
Dana Glauberman
William Goldenberg
Affonso Goncalves
Adam Gough
Jon Gregory
Dorian Harris
Frieder Hochheim
Jay Holben
Rob Hummel
Alan Ipakchian
Joanna Johnston
Debbie Kennard
Douglas Kirkland
Jon Kilik
Devin Mann
Michael Mansouri
Mary Jo Markey
Joi McMillon
Ellen Mirojnick
Stephen Mirrione
Bob Murawski
Jeffrey A. Okun
John Ottman
Michael Pizzuto
Sandy Powell
Fred Raskin
Tatiana S. Riegel
Elísabet Ronaldsdóttir
Mayes Rubeo
Nat Sanders
Steve Schklair
Anna B. Sheppard
Terilyn A. Shropshire
Lee Smith
Joan Sobel
D. Brian Spruill
Mick Strawn
Juli Silver Taracido
Matthew Tomlinson
Michael Tronick
Mark Ulano
Martin Walsh
Gary Wattson
Billy Weber
Julie Weiss
Hughes Winborne
Janty Yates

Non ci resta che attendere gli sviluppi della situazione, per scoprire se l’Academy tornerà sui propri passi dando a queste importantissime professionalità il giusto riconoscimento durante la cerimonia degli Oscar 2019.

News

Bob Odenkirk: il protagonista di Better Call Saul è cosciente e fuori pericolo

Pubblicato

il

Netflix

Dopo un’intera giornata di tensione e preoccupazione, possiamo tirare un sospiro di sollievo a proposito Bob Odenkirk. Come vi abbiamo riportato qualche ora fa, l’attore statunitense era stato ricoverato d’urgenza dopo un malore sul set di Better Call Saul. Poco fa, TMZ ha riportato che Bob Odenkirk è cosciente e fuori pericolo in un ospedale di Albuquerque, città dove sono ambientate sia Breaking Bad che Better Call Saul. La testata americana riporta anche che l’attore ha avuto un problema cardiaco, e che durante le prime ore in ospedale si trovava in stato di incoscienza. Fortunatamente, la situazione ora sembra essersi stabilizzata.

I ringraziamenti di Bob Odenkirk

Bob Odenkirk

Dopo la notizia del suo malore, i fan hanno riversato sui social tutto il loro affetto nei confronti di Odenkirk. Parole che non sono passate inosservate, dal momento che lo stesso Odenkirk, attraverso il suo rappresentante, ha ringraziato tutti per il sostegno con questo messaggio:

Bob e la sua famiglia desiderano esprimere gratitudine per gli incredibili medici e infermieri che si stanno prendendo cura di lui, nonché per il cast, la troupe e i produttori che sono rimasti al suo fianco. Gli Odenkirk desiderano anche ringraziare tutti per le manifestazioni di affetto e chiedono di rispettare la loro privacy in questo momento, mentre Bob sta lavorando per la sua guarigione.

Poco dopo la notizia del malore di Odenkirk, il protagonista di Breaking Bad Bryan Cranston aveva omaggiato l’amico e collega con un post su Instagram in cui scriveva:

Oggi mi sono svegliato con una notizia che mi ha messo in ansia tutta la mattina. Il mio amico, Bob Odenkirk, è svenuto ieri sera sul set di Better Call Saul. È in ospedale ad Albuquerque e riceve le cure mediche di cui ha bisogno, ma le sue condizioni non sono ancora note al pubblico. Per favore, prendetevi un momento della vostra giornata per pensare a lui e inviargli pensieri positivi e preghiere, grazie.

Auguriamo quindi a Bob Odenkirk una pronta guarigione, con l’auspicio di rivederlo il più presto possibile in Better Call Saul e negli altri progetti che lo vedranno protagonista.

Continua a leggere

Home Video

Ammonite: arriva in home video il film con Kate Winslet e Saoirse Ronan

Pubblicato

il

Dopo aver saltato l’uscita in sala ed essere stato distribuito direttamente on demand, arriva finalmente anche in home video Ammonite – Sopra un’onda del mare (qui la nostra recensione), film di Francis Lee con protagoniste Kate Winslet e Saoirse Ronan che racconta la storia della paleontologa Mary Anning e della geologa Charlotte Murchison. Ammonite – Sopra un’onda del mare è disponibile da oggi solamente in formato DVD, distribuito da Eagle Pictures.

L’opera seconda di Francis Lee è ambientata nell’Inghilterra del 1840, in cui Mary Anning (Kate Winslet) è impegnata nella sua attività di ricerca, studio e vendita dei fossili, che compie lungo la costa della Cornovaglia. La sua vita dimessa e priva di emozioni extralavorative è improvvisamente scombussolata dall’arrivo nel suo studio del noto geologo Roderick Impey Murchison insieme alla moglie Charlotte (Saoirse Ronan). Ammirato dal lavoro di Mary, l’uomo le propone di prendersi cura della moglie, in profonda crisi interiore. Inizialmente, i diversi caratteri di Mary e Charlotte portano le due donne a scontrarsi. Con il passare dei giorni, nasce però un’amicizia sincera e complice, che si trasforma poi in qualcosa di più.

Quella che nasce fra Mary e Charlotte non è solamente passione, ma un legame salvifico che le porta a emanciparsi dalla prigione emotiva in cui vivono. La paleontologa comprende che si trova in una società e in un settore lavorativo classista e maschilista. Charlotte trova invece la forza di uscire dalla prigione dorata in cui la costringe il marito, che la considera degna solo del ruolo di madre, senza curarsi dei suoi desideri e delle sue aspirazioni. Nessuna di loro sarà mai più come prima.

Ammonite: il DVD di Eagle Pictures

Ammonite

L’edizione home video di Ammonite – Sopra un’onda del mare rende giustizia a un racconto metaforico e allo stesso tempo moderno, sintomatico delle disparità di genere nelle società di ogni epoca. Il video in formato 1.85:1, di notevole nitidezza, ci permette di cogliere dettagli e sfumature delle scenografie degli interni e degli spazi marittimi in cui si muovono le protagoniste. Due ambienti che sono anche simboli di stati d’animo contrapposti, che si confrontano costantemente. Notevole anche il comparto audio, con il sonoro (italiano, inglese e russo in Dolby Digital 5.1) che permette di cogliere pienamente i rumori ambientali dell’acqua, vero e proprio personaggio aggiuntivo del film.

Presenti anche due brevi ma importanti contenuti extra, cioè Il making of di Ammonite, ricco di interviste ai membri del cast, e I costumi del film, che si concentra invece su uno degli elementi più caratteristici dell’opera di Francis Lee. Importanti in questo senso sono soprattutto le parole delle protagoniste Kate Winslet e Saoirse Ronan, che raccontano il modo in cui si sono approcciate ai rispettivi personaggi e i segreti dietro alle loro eccellenti interpretazioni. In un periodo che per troppo tempo ci ha provato della gioia di assaporare un film sul grande schermo, il DVD di Ammonite – Sopra un’onda del mare è essenziale per gustare nel migliore modo possibile uno dei lavori che ha fatto più discutere nel corso dell’ultima annata, anche senza passaggio in sala.

Il DVD di Ammonite – Sopra un’onda del mare è già disponibile per l’acquisto su Amazon.

Continua a leggere

News

Bob Odenkirk in ospedale dopo un malore sul set di Better Call Saul

Pubblicato

il

Netflix

Ore di paura e preoccupazione per Bob Odenkirk. Secondo quanto riporta TMZ, il 58enne attore statunitense ha avuto un malore mentre si trovava impegnato sul set dell’ultima stagione di Better Call Saul in New Mexico. Immediatamente soccorso dalla troupe e dal resto del cast della serie, Bob Odenkirk è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove sta ancora ricevendo cure mediche. Per la testata americana, al momento non è ancora chiaro se durante il trasporto in ospedale l’attore fosse privo di conoscenza.

Paura e preoccupazione per Bob Odenkirk

Bob Odenkirk

La porta di ingresso sul mondo dello spettacolo per Bob Odenkirk è stato il Saturday Night Live, per cui ha lavorato come scrittore dal 1987 al 1991. Ha cominciato poi ad appassionarsi alla recitazione, quasi sempre in ruoli secondari. Dopo anni di gavetta fra cinema e televisione, la grande occasione per lui arriva quando Vince Gilligan lo scrittura per la parte dell’avvocato Saul Goodman di Breaking Bad, fondamentale per gli equilibri di una delle serie più amate di sempre. Il successo ottenuto con questa parte conduce alla creazione della serie prequel/spin-off Better Call Saul, la cui sesta e ultima stagione è attualmente in lavorazione. Poche settimane fa, l’attore statunitense è arrivato al cinema come protagonista di Io sono nessuno, un action figlio di John Wick ed estremamente godibile, per il quale l’attore si è cimentato in sequenze particolarmente impegnative dal punti di vista fisico e atletico.

Non mancheremo di aggiornarvi sulle condizioni di salute di Bob Odenkirk.

Continua a leggere
Pubblicità