Oscar 2020: Il traditore di Marco Bellocchio in corsa per l’Italia

Oscar 2020: Il traditore di Marco Bellocchio in corsa per l’Italia

Dopo l’annuncio di qualche giorno fa della cinquina dei candidati, l’apposita Commissione di Selezione istituita dall’Anica ha preso la propria decisione sul film italiano da proporre all’Academy per gli Oscar 2020. La nostra proposta per la categoria riservata al miglior film in lingua straniera sarà Il traditore di Marco Bellocchio, biopic sulla vita del mafioso e successivamente collaboratore di giustizia Tommaso Buscetta, interpretato da un ottimo Pierfrancesco Favino. Niente da fare dunque per Martin Eden di Pietro Marcello, La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi, Il primo re di Matteo Rovere e Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis, gli altri lavori nostrani candidati alla corsa per questo prestigioso premio.

Il traditore rappresenterà l’Italia agli Oscar 2020
Il traditore

La commissione che ha preso la decisione finale era composta da Roberto Andò, Laura Bispuri, Stefano Della Casa, Daniel Frigo, Gianni Quaranta, Mario Turetta, Alessandro Usai, Anne-Sophie Vanhollebeke e Alessandra Vitali. Per scoprire se Il traditore entrerà nella cinquina dei candidati all’Oscar 2020 per il miglior film in lingua straniera, bisognerà attendere fino al 13 gennaio, data di annuncio delle nomination, che precederanno l’effettiva consegna dei premi più ambiti del cinema, fissata per il 9 febbraio.

L’Italia è la nazione che ha conquistato per più volte l’Oscar per il miglior film in lingua straniera. Per ben 14 volte è stato infatti un nostro rappresentante a prevalere su tutti gli altri. Federico Fellini è riuscito a conquistare per 4 volte questo ambito riconoscimento, con La strada, Le notti di Cabiria, e Amarcord. L’ultimo nostro film che è riuscito a conquistare sia la nomination sia la statuetta è La grande bellezza di Paolo Sorrentino, nel 2014. Non ci resta che attendere ancora qualche settimana per sapere se Marco Bellocchio e il suo Il traditore riusciranno  riportare la nostra industria cinematografica a questa importantissima passerella.

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per Cinematographe - Film Is Now ed Empire Italia. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.