Piattaforme streaming: le statistiche di utilizzo in Italia secondo JustWatch

Piattaforme streaming: le statistiche di utilizzo in Italia secondo JustWatch

Le piattaforme streaming sono ormai un fattore sempre più importante all’interno delle nostre vite. I motivi del loro successo sono tanti: i costi abbastanza contenuti, i cataloghi pressoché sconfinati, la frequenza con cui vengono aggiunti nuovi contenuti e soprattutto la reclusione forzata per lunghi periodi di tempo a causa della pandemia, che ha impresso un’accelerata decisiva a un processo già in corso da qualche anno. L’abbondanza di contenuti e la proliferazione di piattaforme streaming possono portare gli spettatori a essere letteralmente spaesati di fronte alle alternative a loro disposizione. Un’utile guida nell’orientamento in questo mondo viene da JustWatch, vero e proprio motore di ricerca attraverso il quale è possibile avere un quadro chiaro ed esaustivo delle ultime novità, nonché ricercare la disponibilità dei nostri titoli preferiti sui vari portali.

Proprio JustWatch ha reso noto le statistiche di utilizzo delle piattaforme streaming in Italia nei primi 3 mesi del 2021, basate sulle ricerche nel medesimo portale da parte degli utenti italiani. Anche se i risultati non sono del tutto inattesi, presentano comunque degli spunti di interesse di cui è utile tenere conto. Vediamo quali.

Le statistiche di utilizzo delle piattaforme streaming nel 2021
Piattaforme streaming

Come si evince dal grafico sovrastante, i tre principali servizi di streaming si dividono una quota del 71% del mercato italiano. A dominare su tutti è ancora Netflix, con il 30% del totale, tallonata da Amazon Prime Video, che si ferma al 28%. Terzo posto assoluto per Disney+, che dopo un anno dal lancio nel nostro Paese si attesta già su un notevole 13%. In quarta piazza, troviamo a braccetto TIMvision e NOW, entrambe a quota 7%. Dietro di loro Infinity+, che si attesta al 4% del totale.

Il restante 11% è diviso fra tutte le altre piattaforme streaming operanti in Italia, fra cui Apple TV+, che, nonostante gli sforzi incentrati sulla qualità del servizio e dei contenuti originali, fatica ancora a tenere il passo dei concorrenti. La cosiddetta streaming war è ancora alle battute iniziali, per cui le salite repentine e le brusche discese sono possibili e probabili. Di seguito, un grafico alternativo delle quote di mercato streaming in Italia secondo JustWatch.

Piattaforme streaming

Marco Paiano

Marco Paiano