Richard Donner Richard Donner

News

Richard Donner è morto: addio al regista de I Goonies e Arma letale

Pubblicato

il

All’età di 91 anni, è morto il regista statunitense Richard Donner, noto per aver diretto diversi film scolpiti nell’immaginario collettivo, come Il presagio, Superman, Ladyhawke, I Goonies e la saga di Arma letale. A dare la notizia è Deadline, che riporta anche la conferma del decesso da parte della moglie Lauren Schuler Donner. Al momento, non è stata rivelata la causa del decesso.

Addio a Richard Donner
I Goonies

Nato il 24 aprile 1930 nel Bronx, a New York, Richard Donner si avvicina al mondo dello spettacolo fin da giovane, con l’intento dichiarato di diventare un attore. Ben presto, vira decisamente verso la regia, dirigendo già all’inizio degli anni ’60 alcuni episodi di popolari show televisivi, fra cui I racconti del West, Ricercato vivo o morto e The Rifleman. Nella fase iniziale della carriera, la televisione è la sua dimensione ideale: nel giro di pochi anni, prende infatti parte ad alcune delle serie televisive più apprezzate dell’epoca, come Undicesima ora, Ai confini della realtà (dove dirige il celebre episodio Nightmare at 20,000 Feet, uno dei più amati della serie), Organizzazione U.N.C.L.E., L’isola di GilliganPerry Mason, Selvaggio west e Squadra speciale anticrimine.

Richard Donner si dedica però con profitto anche al grande schermo. Nel 1961, dirige la sua opera prima Il leggendario X-15, con Charles Bronson fra i protagonisti, che segue il regista anche in Twinky, del 1969. La svolta arriva nel 1976, quando segna indelebilmente la storia del cinema horror con The Omen (in italiano Il presagio), con protagonista il demoniaco bambino Damien. Appena due anni dopo, Donner firma uno dei primi cinecomic, cioè Superman, dirigendo giganti del calibro di Christopher ReeveGene HackmanMarlon Brando. Confermato alla regia per il sequel Superman II, a causa di dissidi con la produzione viene sostituito in corsa da Richard Lester, avvenimento che gli provoca profondo dispiacere.

Passata la delusione, Richard Donner firma alcuni dei film più amati degli anni ’80. Dal 1985 al 1988, dirige infatti un’impressionante serie di film di culto: il fantasy Ladyhawke, con Rutger HauerMichelle Pfeiffer, l’avventura per ragazzi I Goonies, manifesto dell’epoca, l’action poliziesco Arma letale, perpetuando il mito di Mel Gibson e dando il via a una saga da lui stesso portata avanti, e S.O.S. fantasmi, rilettura di Canto di Natale di Charles Dickens con protagonista un sontuoso Bill Murray.

Gli ultimi anni

Richard Donner

A cavallo fra anni ’80 e ’90, Richard Donner si districa fra cinema e televisione, firmando tre episodi de I racconti della cripta e alcuni film non altrettanto noti, ma comunque apprezzati dal pubblico come MaverickAssassinsIpotesi di complotto, portando avanti un vero e proprio sodalizio artistico con Mel Gibson, che dirige per ben sei volte. Parallelamente, Donner porta avanti una florida carriera come produttore, contribuendo alla realizzazione di Free Willy – Un amico da salvare, Ogni maledetta domenica e X-Men di Bryan Singer. Lascia la moglie Lauren Schuler Donner, che aveva sposato nel 1986.

Pubblicità

Eventi

Cannes 2024: il programma della 77a edizione del Festival

Pubblicato

il

Furiosa: A Mad Max Saga

È stato annunciato il programma del Festival di Cannes 2024, che si terrà dal 14 al 25 maggio. Come anticipato dai vari rumor, si tratta di un’edizione arricchita dalla presenza di autori importantissimi del calibro di Francis Ford Coppola (in concorso con Megalopolis), David Cronenberg (in gara con The Shrouds), George Miller (fuori concorso con Furiosa: A Mad Max Saga) e Kevin Costner, in arrivo sulla Croisette con il primo capitolo del suo nuovo sontuoso progetto western, Horizon: An American Saga. In concorso ci saranno inoltre Yorgos Lanthimos con Kinds of Kindness e Paolo Sorrentino, presente con il suo nuovo film Parthenope, che al di là dei grandi nomi coinvolti (Gary Oldman, Isabella Ferrari, Silvio Orlando, Luisa Ranieri, Stefania Sandrelli) è ancora avvolto nel mistero.

Di seguito l‘elenco completo dei film selezionati per il concorso (la cui giuria sarà presieduta da Greta Gerwig), per un Certain Regard (con presidente di giuria Xavier Dolan) e per le altre sezioni.

Cannes 2024: il Concorso

  • The Apprentice (Ali Abbasi)
  • Motel Destino (Karim Aïnouz)
  • Bird (Andrea Arnold)
  • Emilia Perez (Jacques Audiard)
  • Anora (Sean Baker)
  • Megalopolis (Francis Ford Coppola)
  • The Shrouds (David Cronenberg)
  • The Substance (Coralie Fargeat)
  • Grand Tour (Miguel Gomes)
  • Marcello Mio (Christopher Honeré)
  • Feng Liu Yi Dai (Caught by the Tides) (Jia Zhang-Ke)
  • All We Imagine As Light (Payal Kapadia)
  • Kind of Kindness (Yorgos Lanthimos)
  • L’amour ouf (Gilles Lellouche)
  • Diamant Brut (Wild Diamond) (Agathe Riedinger)
  • Oh Canada (Paul Schrader)
  • Limonov – The Ballad (Kirill Serebrennikov)
  • Parthenope (Paolo Sorrentino)
  • Pigen Med Nålen (The Girl with the Needle) (Magnus Von Horn)
  • Le Deuxième Acte (The Second Act) (Quentin Dupieux) – Film d’apertura

Un Certain Regard

  • Norah (Tawfik Alzaidi)
  • The Shameless (Konstantin Bojanov)
  • Le Royaume (Julien Colonna)
  • Vingt Dieux! (Louise Courvoisier)
  • Les Procès du chien (Who Let the Dog Bite?) (Lætitia Dosch)
  • Gou Zhen (Black Dog) (Guan Hu)
  • The Village Netx to Paradise (Mo Harawe)
  • September Says (Ariane Labed)
  • L’histoire de souleymane (Boris Lojkine)
  • On Becoming a Guinea Fowl (Rungano Nyoni)
  • Boku No Ohisama (My Sunshine) (Hiroshi Okuyama)
  • Santosh (Sandhya Suri)
  • Viet and Nam (Truong Minh Quy)
  • Armand (Halfdan Ullman Tøndel)

Cannes 2024 – Fuori concorso

  • Furiosa: A Mad Max Saga (George Miller)
  • Horizon, An American Saga (Kevin Costner)
  • She’s got no name (Chan Peter Ho-Sun)
  • Rumours (Evan Johnson, Galen Johnson, Guy Maddin)

Midnight screenings

  • The Surfer (Lorcan Finnegan)
  • Les femmes au balcon (Noémie Merlant)
  • Twilight of the Warrior Walled In (Soi Cheang)
  • I, the executioner (Seung Wan Ryoo)

Cannes 2024 Première

  • Miséricorde (Alain Guiraudie)
  • C’est pas moi (Leos Carax)
  • Everybody loves Touda (Nabil Ayouch)
  • En Fanfare (The Matching Bang) (Emmanuel Courcol)
  • Rendez-vous avec pol pot (Rithy Panh)
  • Le roman de Jim (Arnaud Larrieu, Jean-Marie Larrieu)

Special screenings

  • La belle de Gaza (Yolande Zauberman)
  • Apprendre (Claire Simon)
  • L’invasion (The Invasion) (Sergei Loznista)
  • Ernest Cole, photographe (Ernest Cole, lost and found) (Raoul Peck)
  • Le fil (Daniel Auteuil)

Continua a leggere

In evidenza

Joker: Folie à Deux, il teaser trailer del film con Joaquin Phoenix e Lady Gaga

Pubblicato

il

Joker: Folie à Deux


È finalmente online il teaser trailer ufficiale di Joker: Folie à Deux, sequel del fortunatissimo Joker di Todd Phillips in arrivo nelle sale italiane il prossimo 2 ottobre. Accanto al mattatore e protagonista assoluto Joaquin Phoenix, troviamo Lady Gaga nei panni dell’iconica Harley Quinn. Una scelta decisamente calzante, perché come possiamo vedere da questo breve estratto il film presenta diverse scene di canto e ballo, al punto da essere definito da una fonte di Variety un “jukebox musical”, con almeno 15 rivisitazioni di celebri brani. Gustiamoci subito cosa ci aspetta attraverso il teaser trailer ufficiale.

Joker: Folie à Deux, il teaser trailer italiano del film

Come anticipato dai numerosi dettagli emersi durante la lavorazione del film, questo sequel riprende gli eventi del predecessore, mostrandoci il fu Arthur Fleck, ormai diventato a tutti gli effetti l’acerrimo nemico di Batman, rinchiuso all’interno dell’Arkham Asylum, celebre manicomio criminale. Qui fa la conoscenza di un’altra paziente, ovvero Harley Quinn, con la quale inizia a immaginare il mondo al di là delle sbarre e a pianificare una fuga verso la libertà. «Io non sono nessuno. Non ho fatto qualcosa della mia vita come te», le sentiamo dire mentre con due dita mima il gesto della pistola alla testa, tipico di Joker.

Sulle note della struggente What The World Needs Now Is Love, viviamo un piccolo antipasto di ciò che ci aspetta nel film, all’insegna del sentimento sempre più forte fra i due protagonisti, ma anche del terrore, della distruzione e della disintegrazione della già labile psiche di Joker. Non ci resta che attendere l’uscita al cinema, con ogni probabilità successiva alla presentazione nel corso della prossima Mostra del Cinema di Venezia, che già nel 2019 aveva premiato Joker con il prestigioso Leone d’oro al miglior film.

Joker: Folie à Deux arriverà nelle sale italiane il 2 ottobre, distribuito da Warner Bros. In conclusione trovate il teaser trailer ufficiale del film in lingua originale, che permette di assaporare in maniera ancora più fedele il tono e le atmosfere di questo attesissimo progetto.

Continua a leggere

In evidenza

Fly Me to the Moon – Le due facce della Luna: il trailer del film con Scarlett Johansson

Pubblicato

il

Il prossimo 11 luglio arriverà nelle sale italiane Fly Me to the Moon – Le due facce della Luna, commedia di Greg Berlanti (Il club dei cuori infranti, Tre all’improvviso) con protagonisti Scarlett Johansson (Match Point, Don Jon, Under the Skin, Jojo Rabbit) e Channing Tatum (21 Jump Street, Io e Lulù, The Lost City). Il film è ambientato all’epoca del primo storico allunaggio ed è incentrato sul folle progetto di inscenare un finto sbarco sul satellite nel caso in cui quello vero non fosse andato a buon fine. La sceneggiatura dell’opera è firmata da Rose Gilroy ed è basata su una storia di Bill Kirstein e Keenan Flynn. I produttori sono la stessa Scarlett Johansson, Jonathan Lia, Keenan Flynn e Sarah Schechter, mentre Robert J. Dohrmann è il produttore esecutivo.

Fanno inoltre parte del cast Nick Dillenburg, Anna Garcia, Jim Rash, Noah Robbins, Colin Woodell, Christian Zuber, Donald Elise Watkins, Ray Romano e Woody Harrelson. Scopriamo cosa ci aspetta attraverso il primo trailer ufficiale italiano del film.

Fly Me to the Moon – Le due facce della Luna: il trailer ufficiale italiano del film

Questa la sinossi ufficiale del film:

Interpretato da Scarlett Johansson e Channing Tatum, Fly Me to the Moon – Le due facce della Luna è un’intelligente ed emozionante commedia drammatica, ambientata nel contesto dello storico allunaggio NASA dell’Apollo 11. Assunta per rilanciare l’immagine pubblica della NASA, Kelly Jones (Johansson), ragazza prodigio del marketing, si scontrerà con Cole Davis (Tatum), direttore del programma di lancio, creando scompiglio nel suo già difficile compito.
Quando la Casa Bianca ritiene che la missione sia troppo importante per fallire, Kelly Jones viene incaricata di inscenare un finto sbarco sulla Luna come piano di riserva. A quel punto il conto alla rovescia inizia davvero.

Il film arriverà l’11 luglio nelle sale italiane, distribuito da Eagle Pictures.

Continua a leggere
Pubblicità

    Copyright © 2024 Lost in Cinema.