Ritorno al crimine: anticipata al 29 ottobre l’uscita del film

Ritorno al crimine: anticipata al 29 ottobre l’uscita del film

In un momento in cui le sale cinematografiche sono regolarmente aperte, ma soffrono terribilmente la mancanza di nuove uscite, arriva un bel segnale di vicinanza da parte della distribuzione. 01 Distribution ha infatti deciso di anticipare di un mese l’uscita di Ritorno al crimine, atteso sequel di Non ci resta che il crimine. La nuova data di uscita è fissata al 29 ottobre. Questa la dichiarazione in proposito di Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema:

Ci troviamo in un momento molto delicato per tutto il sistema cinema, il pubblico fatica a ritornare in sala e noi produttori e distributori dobbiamo mettere il massimo impegno perché riprenda l’abitudine ad andare al cinema in tutta tranquillità. Premesso che abbiamo già fatto tanto posizionando in questi mesi l’uscita di titoli di forte richiamo come quelli appena presentati al Festival di Venezia, Notturno di Gianfranco Rosi, Miss Marx di Susanna Nicchiarelli, Le sorelle Macaluso di Emma Dante, oltre a titoli più adatti al grande pubblico come After 2 e Il giorno sbagliato, pensiamo sia un atto di responsabilità anticipare l’uscita di un film così importante nel nostro listino, come Ritorno al crimine.

Il mercato intero e l’esercizio hanno bisogno di prodotto che invogli ogni tipologia di pubblico a tornare al cinema, del film d’autore come della commedia di grande richiamo, e come Rai Cinema sentiamo la forte responsabilità di fare di tutto per consentire al pubblico di mantenere l’abitudine ad andare in sala. Ringraziamo Fulvio e Federica Lucisano, oltre al nostro meraviglioso Max Bruno, per aver condiviso questa scelta che speriamo aiuti tutto il sistema a superare questo momento.

Ritorno al crimine: il trailer ufficiale del film

Dello stesso avviso Luigi Lonigro, Direttore di 01 Distribution:

Le ultime notizie di nuovi spostamenti delle date di uscita americane, e a caduta sul resto del mondo, di potenziali blockbuster precedentemente posizionati nel mese di ottobre ha notevolmente indebolito l’offerta di prodotto nel mese in questione. Ormai fino alle festività natalizie resta solo No Time to Die a rappresentare il grande cinema internazionale e questo problema avrà le stesse ricadute su tutti i principali territori europei. Sarà quindi ovunque la produzione nazionale a fare la differenza, in attesa che dagli Stati Uniti arrivino notizie più confortanti. Abbiamo pensato che fosse cosa giusta e necessaria fare la nostra parte ed abbiamo deciso di anticipare la data di uscita di uno dei nostri film più importanti, il divertentissimo Ritorno al crimine di Massimiliano Bruno, precedentemente posizionato al 26 novembre e che invece uscirà il 29 ottobre.

Crediamo di aver dato un ulteriore segnale di vicinanza al mondo dell’esercizio e ringraziamo Fulvio e Federica Lucisano per aver subito abbracciato la nostra proposta. La fiducia dei nostri produttori ci riempie di orgoglio ma ci carica anche di responsabilità. Siamo inoltre convinti che non basta un solo titolo importante per sostenere il mercato in un momento del genere e per questo speriamo che altri titoli italiani di primaria importanza, e già pronti, possano andare ad occupare lo slot di fine novembre da noi liberato. Solo lavorando tutti insieme potremo superare questo terribile momento di crisi, speriamo unico e irripetibile.

Questa la sinossi ufficiale di Ritorno al crimine, che avrà per protagonisti i confermati Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Edoardo Leo, Gian Marco Tognazzi e Massimiliano Bruno, oltre ai nuovi ingressi di Carlo Buccirosso, Giulia Bevilacqua, Gianfranco Gallo e Loretta Goggi:

Per inseguire una donna che scappa possono esserci varie ragioni, o è la donna della vita oppure è una che ha trafugato un sacco di soldi. E così Sebastiano, Moreno, Giuseppe e Gianfranco si ritrovano a Monte-Carlo sulle tracce della dirompente ragazza che aveva rapito il cuore di uno e i soldi di tutti. Ma nel frattempo la vita va avanti e prende strade inaspettate, e i quattro amici di sempre dovranno fare i conti con un marito, Ranieri, spregiudicato mercante d’arte, una figlia contesa, Lorella, e un boss, Renatino, più implacabile che mai e con un passato che torna con le pistole in pugno e intenzioni tutt’altro che pacifiche.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.