Sex Education 3: rimandate le riprese a causa del Coronavirus

Sex Education 3: rimandate le riprese a causa del Coronavirus

Anche le riprese di Sex Education 3, nuovo ciclo di episodi del popolare show Netflix, sono rimandate a causa del Coronavirus. A riportare la notizia è Deadline, che cita le restrizioni di sicurezza nel Regno Unito come principale motivazione della scelta. Le riprese di Sex Education 3 avrebbero infatti dovuto cominciare a maggio in Galles, ma le misure di distanziamento sociale volte a combattere la diffusione del COVID-19 saranno estese per almeno altre tre settimane. Non si tratta certo di una sorpresa, ma è l’ennesimo stop, dopo quelli per le nuove stagioni di The Witcher e Stranger Things, per un prodotto di punta di Netflix, che di conseguenza dovrà modificare sostanzialmente il proprio calendario, quando saranno ripristinate accettabili condizioni di sicurezza per i cast e le troupe dei vari progetti.

Sex Education 3: riprese rinviate a data da destinarsi
Sex Education

Netflix aveva comunicato il rinnovo di Sex Education lo scorso febbraio, pubblicando anche un breve teaser per celebrare l’annuncio ufficiale. Nel prossimo ciclo di episodi ci sarà il ritorno di Gillian Anderson (Jean Milburn), Asa Butterfield (Otis Milburn), Emma Mackey (Maeve Wiley), Ncuti Gatwa (Eric Effiong), Aimee-Lou Wood (Aimee Gibbs), Connor Swindells (Adam Groff), Kedar Williams-Stirling (Jackson Marchetti), Tanya Reynolds (Lily Iglehart) e Patricia Allison (Ola Nyman). Le prime due stagioni della serie televisiva britannica, creata da Laurie Nunn, sono disponibili su Netflix, in tutti i paesi in cui il servizio è attivo.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.