Star Wars: L’ascesa di Skywalker: un malato terminale ha già visto il film

Star Wars: L’ascesa di Skywalker: un malato terminale ha già visto il film

Come già accaduto qualche anno fa per Star Wars: Il risveglio della Forza, uno sfortunato fan della saga ambientata in una galassia lontana lontana ha avuto l’opportunità di vedere in anteprima Star Wars: L’ascesa di Skywalker, attesissimo nono episodio della serie.

La vicenda è partita con questo accorato appello su Twitter del Rowans Hospice, casa di cura britannica che ha voluto sensibilizzare l’opinione pubblica sulla situazione di un suo paziente, che, a causa dell’avanzamento di una malattia incurabile, purtroppo molto probabilmente non riuscirà a sopravvivere fino al 20 dicembre, la data dell’uscita di Star Wars: L’ascesa di Skywalker nel Regno Unito. Grazie al sostegno di molte persone, fra cui diversi VIP, la Disney, nella persona del CEO Robert Iger, ha accolto questa particolare richiesta.

Nella giornata del 29 novembre, è stato esaudito l’ultimo desiderio di questo fan, che ha visto Star Wars: L’ascesa di Skywalker insieme alla sua famiglia. Di seguito, il fotoracconto dell’evento su Twitter da parte dello stesso Rowans Hospice.

Il paziente ha pubblicamente ringraziato Disney per aver visto in anteprima Star Wars: L’ascesa di Skywalker con questo comunicato stampa:

Voglio solo dire il più grande grazie a tutti coloro che hanno contribuito a far sì che ciò accadesse. In una situazione orribile, mi avete aiutato a lasciare dei ricordi meravigliosi e a portare gioia alla mia famiglia. Sono un grande fan di Star Wars, e quello che sto attraversando è davvero terribile, quindi ho pensato che non sarei riuscito a vedere il film che stavo aspettando dal 1977! Non ci posso ancora credere. L’unico modo in cui posso descrivere tutto questo è che mi sento come se mi avessero detto che ho vinto un milione di sterline!

La moglie del malato ha aggiunto:

Siamo veramente onorati dal supporto di tutti. Quello che è successo negli ultimi giorni è stato davvero strabiliante. È stato sorprendente assistere a una vera e propria fuoriuscita di generosità, a partire da una semplice conversazione. La grande comunità di Star Wars è stata incredibile. Le persone fantastiche che ci hanno fatto visita, insieme ai messaggi e ai doni che abbiamo ricevuto, ci hanno dato l’opportunità di spiegare meglio a nostro figlio la situazione in cui si trova suo padre. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a far accadere tutto questo. Saremo per sempre grati per questi meravigliosi ricordi.

Sempre su Twitter, non sono mancate le felicitazioni per questo piccolo raggio di sole su una triste situazione. Fra i tanti, hanno espresso apprezzamento Greg Grunberg, Warwick Davis e Mark Hamill, che ha precisato che il paziente ha visto Star Wars: L’ascesa di Skywalker ancora prima di lui.


Star Wars: L’ascesa di Skywalker arriverà nelle sale italiane il 18 dicembre 2019. Faranno parte del cast Carrie Fisher, Mark Hamill, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Anthony Daniels, Naomi Ackie, Domhnall Gleeson, Richard E. Grant, Lupita Nyong’o, Keri Russell, Joonas Suotamo, Kelly Marie Tran, Ian McDiarmid e Billy Dee Williams.

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per Cinematographe - Film Is Now ed Empire Italia. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.