Stephen King: un’azienda pagherà 1300 dollari per guardare 13 suoi film

Stephen King: un’azienda pagherà 1300 dollari per guardare 13 suoi film

È indubbiamente un ottimo periodo per tutti i cinefili amanti di Stephen King. Mentre It – Capitolo due continua la sua corsa al box office, i lavori per la serie basata su L’ombra dello scorpione procedono a gonfie vele e l’ultimo suo libro L’istituto è già pronto per essere trasposto in TV, l’azienda statunitense Us Dish ha pensato a un’iniziativa che va ben oltre ogni più rosea aspettativa degli amanti del Re. I più volenterosi fan di Stephen King possono infatti candidarsi per avere l’opportunità di guadagnare ben 1300 dollari per un lavoro non particolarmente usurante, cioè guardare 13 adattamenti dei romanzi del Re entro la notte di Halloween. Lavoro che, a prescindere dal numero di richieste arrivate, sarà assegnato soltanto a un fortunato spettatore.

Stephen King: guarda 13 suoi film per 1300 dollari!

It - Capitolo due

Prima che vi precipitiate sul sito di Us Dish per aderire all’iniziativa, abbiamo una brutta notizia da darvi: possono partecipare solo i residenti negli Stati Uniti con almeno 18 anni d’età. Il vincitore o la vincitrice della selezione riceverà dall’azienda un kit, definito di sopravvivenza, composto da popcorn, dolcetti, coperta e altri gadget per una visione confortevole. Lo spettatore riceverà inoltre un fitbit per monitorare le variazioni del battito del suo cuore durante le scene più cruente e, oltre ai 1300 dollari pattuiti, anche un biglietto per una quattordicesima visione al cinema, a scelta fra il già citato It – Capitolo due e Doctor Sleep, sequel di Shining che arriverà prossimamente nelle sale di tutto il mondo.

Questi i 13 film che faranno parte di questa maratona cinematografica: Carrie – Lo sguardo di Satana (o il remake del 2013 Lo sguardo di Satana – Carrie), Grano rosso sangue, Christine – La macchina infernale, Creepshow, Cujo, L’acchiappasogni, It (a scelta fra la miniserie del 1990 o la versione cinematografica), The Mist, Cimitero vivente del 1989 (o Pet Sematary del 2019), Gli ultimi giorni di Salem, Shining, L’occhio del male e Misery non deve morire.

Se vi sentite preparati e avete i requisiti per partecipare a quest’impresa, potete candidarvi a questo link.

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per Cinematographe - Film Is Now ed Empire Italia. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.