Tanya Roberts è morta: comunicato ufficialmente il decesso dell’attrice

Tanya Roberts è morta: comunicato ufficialmente il decesso dell’attrice

Purtroppo, la speranza di una ripresa per Tanya Roberts è durata poco. Come vi abbiamo raccontato in questo articolo, l’attrice, che ha avuto un collasso la sera della vigilia di Natale, è stata inizialmente ritenuta morta dal compagno Lance O’Brien, che era andato a farle visita. L’ospedale in cui l’attrice era ricoverata ha poi smentito la notizia, specificando che Tanya Roberts era ancora viva, seppure in gravi condizioni. Dopo una giornata di attesa per un possibile miglioramento delle condizioni dell’indimenticabile Bond girl di 007 – Bersaglio mobile, poco fa TMZ ha comunicato ufficialmente il decesso dell’attrice, specificando che Lance O’Brien stavolta ha ricevuto la triste notizia dal Cedars-Sinai Hospital di Los Angeles, dove Tanya Roberts era ricoverata da quasi due settimane. Tanya Roberts aveva 65 anni.

Tanya Roberts: la sua carriera

Sheena
Una scena di Sheena, regina della giungla

Tanya Roberts (pseudonimo di Victoria Leigh Blum) nasce il 15 ottobre 1955 nel quartiere del Bronx, a New York. Durante l’adolescenza, si trasferisce insieme alla madre in Canada, dove vive una vita avventurosa e si sposa a soli 15 anni. Dopo l’annullamento del matrimonio per volontà della madre, ritorna a New York, dove intraprende la carriera di fotomodella. Nel 1974, sposa lo studente di psicologia Barry Roberts e comincia a studiare all’Actors Studio, scegliendo il cognome del marito per il suo pseudonimo. Il debutto al cinema arriva nel 1976 in Un’ombra nel buio, a cui seguono le partecipazioni a Rapsodia per un killerHorror Puppet.

La svolta della sua carriera arriva negli anni ’80, quando prende prima parte a 16 episodi della fortunatissima serie Charlie’s Angels, nella parte di Julie Rogers, e poi, in rapida successione, a Kaan principe guerriero di Don CoscarelliI Paladini: Storia d’armi e d’amori di Giacomo Battiato e soprattutto Sheena, regina della giungla, film d’avventura in cui interpreta la celeberrima protagonista e che la porta alla ribalta internazionale. Nel 1985, è la Bond girl Stacey Sutton in 007 – Bersaglio mobile, ultima apparizione di Roger Moore nei panni dell’Agente 007. La carriera di Tanya Roberts unisce poi un’involuzione, e negli ’90 la vediamo protagonista prevalentemente in film e serie erotiche, come Occhi nella notte, Patto a tre, Torbido desiderioHot Line.

L’occasione del riscatto arriva nel 1998, quando prende parte alle prime stagioni della popolare serie That ’70s Show nei panni di Midge Pinciotti, madre del personaggio di Laura Prepon. Nel 2005, dopo essere rimasta vedova del marito, cessa la sua attività di attrice, ma rimane scolpita nell’immaginario collettivo per le sue interpretazioni, cariche di sensualità, ma anche di carisma e ironia.

Marco Paiano

Marco Paiano