Addio a Terry Jones: ci lascia lo storico membro dei Monty Python

Addio a Terry Jones: ci lascia lo storico membro dei Monty Python

Anche se siamo sicuri che il diretto interessato avrebbe trovato il modo di scherzare anche su questo, oggi è un triste giorno per tutti gli amanti del cinema e della comicità. All’età di 77 anni ci ha infatti lasciato Terry Jones, membro fondatore dello storico gruppo comico britannico dei Monty Python. A dare l’annuncio è stato l’agente dell’attore e regista, a cui nel 2015 era stata diagnosticata l’afasia primaria progressiva, che lo aveva portato alla perdita della capacità di parlare.

Queste le parole del comunicato, rimbalzato in pochi minuti su migliaia di media in tutto il mondo:

Terry è deceduto la sera del 21 gennaio 2020 all’età di 77 anni, con sua moglie Anna Söderström al suo fianco, dopo una lunga ed estremamente coraggiosa battaglia, ma sempre di buon umore, con una rara forma di demenza, la FTD. Negli ultimi giorni, sua moglie, i suoi figli, la sua famiglia allargata e molti amici intimi sono stati costantemente con Terry, mentre scivolava via dolcemente a casa sua nella zona nord di Londra. Abbiamo perso tutti un uomo gentile, divertente, caloroso, creativo e veramente amorevole, la cui individualità senza compromessi, intelletto implacabile e straordinario umorismo hanno divertito innumerevoli milioni di persone in sei decenni.

Il suo lavoro con i Monty Python, i suoi libri, film, programmi televisivi, poesie e altri lavori vivranno per sempre, un’eredità adeguata di un vero eclettico. Noi, sua moglie Anna, i figli Bill, Sally, Siri e la famiglia allargata vorremmo ringraziare i meravigliosi professionisti e assistenti medici di Terry per aver reso gli ultimi anni non solo sopportabili, ma spesso gioiosi. Speriamo che un giorno questa malattia sia completamente sradicata. Chiediamo che la nostra privacy sia rispettata in questo momento delicato, e ringraziamo per aver vissuto in presenza di un uomo straordinariamente talentuoso, giocoso e felice, che ha trascorso un’esistenza veramente autentica, con le sue parole “amorevolmente glassato di glucosio”.

Terry Jones: morto il fondatore dei Monty Python

Originario del Galles, Terry Jones conobbe durante gli studi universitari l’altro futuro Monty Python Michael Palin, con cui si fece le ossa in alcuni spettacoli comici. Grazie all’apporto di John Cleese, Eric Idle, Terry Gilliam e Graham Chapman nacque poi il celeberrimo gruppo, che si fece conoscere con il programma televisivo Monty Python’s Flying Circus. Immediato il passaggio al cinema con E… ora qualcosa di completamente diverso, e successivamente con il trittico Monty Python e il Sacro Graal, Brian di Nazareth e Monty Python – Il senso della vita, nel quale Terry Jones si occupò anche della regia.

La comicità colta, irriverente e grottesca del gruppo ha segnato indelebilmente la storia del genere, ed è ancora fonte di ispirazioni per spettatori e artisti vari. Con la morte di Graham Chapman nel 1989 l’attività del gruppo si diradò, anche se i membri superstiti sono rimasti sempre legati. Oltre alla partecipazione in Jabberwocky, nel 1977, Terry Jones si occupò anche di molti progetti personali, fra cui ricordiamo Personal Services, Erik il vichingo, Il vento nei salici e Un’occasione da Dio. La sua morte lascia un vuoto incolmabile in tutti noi.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.