Wanted Zone: la nuova sala virtuale targata Wanted Cinema

Wanted Zone: la nuova sala virtuale targata Wanted Cinema

L’etichetta distributiva Wanted Cinema, nota per la sua attenzione nei confronti di un cinema libero, coraggioso e aperto alle sperimentazioni, inaugura giovedì 21 maggio la Wanted Zone, piattaforma digitale, in collaborazione con MyMovies, dedicata a film d’autore o difficilmente raggiungibili dal grande pubblico. Nel palinsesto ci saranno opere inedite e in anteprima, film provenienti dai festival e particolarmente apprezzati dalla critica. L’iniziativa promossa da Wanted Cinema punta sul coinvolgimento attivo delle sale cinematografiche. Saranno infatti gli esercenti ad aprire le porte della sala virtuale al proprio pubblico, coinvolgendolo  sul territorio con le loro modalità di comunicazione e promozione: dalla pubblicazione del trailer sul sito all’invio della newsletter, passando per la condivisione della programmazione sui canali social.

Per usufruire della piattaforma virtuale Wanted Zone, l’esercente interessato non avrà la necessità di essere già dotato di una propria biglietteria elettronica, in quanto sarà la stessa piattaforma a fornirgli il necessario. I rapporti tra distributore ed esercente saranno come sempre regolati su base percentuale: all’esercente spetterà il 40% del nettissimo sul prezzo del biglietto. Un motivo in più per sostenere l’iniziativa e gli esercenti, costretti ad affrontare un azzeramento del proprio fatturato a causa dell’emergenza in corso.

A inaugurare la sala virtuale, giovedì 21 maggio, saranno due titoli inediti, non ancora disponibili su altre piattaforme: PJ Harvey – A Dog Called Money, diretto dal pluripremiato fotografo irlandese Seamus Murphy, e il candidato all’Oscar Alla mia piccola Sama, della regista Waad Al-Kateab. I due film, patrocinati da Amnesty International Italia e incentrati sulle esperienze vissute dalle protagoniste nel loro coraggioso percorso di lotta e di difesa dei diritti umani, sono in programma rispettivamente alle 19.00 e alle 21.00, e saranno introdotti dagli interventi del giornalista e critico musicale Ernesto Assante e della regista e protagonista Waad Al-Kateab.

Wanted Zone: la nuova piattaforma di Wanted Cinema inaugura il 21 maggio

La locandina di PJ Harvey – A Dog Called Money

Le proiezioni di Wanted Zone si svolgeranno in date e orari prestabiliti. La biglietteria sarà aperta per prevendite e rimarrà attiva fino al termine dello spettacolo, in quanto chi acquisterà il biglietto potrà vedere il film in diretta insieme agli altri oppure nelle 24 ore successive al primo accesso. Il biglietto sarà uguale per tutte le sale d’Italia aderenti a Wanted Zone: € 6,99 per le Prime Visioni e € 3,99 per i film di catalogo, consultabile a questo link. In chiusura, le parole di Anastasia Plazzotta, CEO della distribuzione:

Sin dai primi di marzo ci siamo messi a studiare modi per affrontare la crisi senza dimenticare la centralità della sala. Abbiamo escluso da subito l’ipotesi di atterrare con i nostri titoli novità direttamente sulle numerose piattaforme VOD, spinti dal desiderio di continuare a lavorare con coloro che ci hanno sempre sostenuto e accompagnato fedelmente nella proposizione al pubblico dei nostri contenuti. Parlo degli esercenti liberi e indipendenti che selezionano sempre con cura i titoli da proporre alla propria comunità di spettatori. Noi, in qualità di distributori, forniremo a queste sale- che si appoggino o meno alla nostra piattaforma- delle “prime visioni” a cadenza settimanale o bisettimanale. Lavoreremo come se si trattasse di vere e proprie uscite theatrical e inviteremo “al cinema” registi e ospiti, a disposizione per un Q&A via chat con il pubblico, come siamo soliti fare con le uscite tradizionali.

Marco Paiano

Marco Paiano

Fondatore di Lost in Cinema e collaboratore per N3rdcore. Amo il cinema in ogni sua forma, anche quelle meno riuscite. La prendo come viene.