Finalmente l’alba Finalmente l’alba

News

Finalmente l’alba: recensione del film con Lily James

Pubblicato

il

La donna è sempre centrale nella filmografia di Saverio Costanzo. Lo è stata nell’apprezzata serie televisiva L’amica geniale, basata sulla celeberrima serie di libri di Elena Ferrante; ma anche ne La solitudine dei numeri primi e Hungry Hearts grazie ai personaggi di Alba Rohrwacher, sua musa ispiratrice a compagna di vita. Lo è ancora di più nel suo nuovo film Finalmente l’alba, basato sulla vera storia di Wilma Montesi, trovata morta in circostanze mai del tutto chiarite in una spiaggia di Torvaianica nel 1953.

Finalmente l’alba è la storia di una notte bizzarra e turbolenta, pericolosa e appassionata, con protagonista l’aspirante attrice Mimosa (Rebecca Antonaci), che perde la sua innocenza dietro le quinte di una Cinecittà lussuriosa e opulenta. Una ragazza timida e ingenua, che fortunosamente ottiene un ruolo da comparsa per un peplum girato a Cinecittà negli anni ’50 per poi ritrovarsi coinvolta nella lunga e folle notte di un gruppo che coinvolge star americane come Josephine Esperanto (Lily James) e Sean Lockwood (Joe Keery, lo Steve Harrington di Stranger Things), lo scaltro tuttofare Rufo Priori (Willem Dafoe) e la celebre attrice italiana Alida Valli (Alba Rohrwacher). Una notte incantata e infinita, durante la quale Mimosa si immerge in un mondo tanto suggestivo quanto ricco di contraddizioni.

Finalmente l’alba: una notte in bilico fra dolce finzione e amara realtà

Finalmente l’alba
Foto Crediti: Eduardo Castaldo

Saverio Costanzo esplora una Cinecittà affascinante e ambigua, che ricorda la Hollywood di Babylon di Damien Chazelle, adottando però il punto di vista incantato di una giovanissima e umile donna, che incredula per ciò che vede ed esplora scrive il personale film della sua vita, in bilico fra sogno e incubo. Grazie alla magia del cinema, l’impacciata Mimosa si trasforma prima in comparsa, poi in talentuosa attrice e addirittura in poetessa svedese, prima di riprendere i panni di se stessa.

Da donna che subisce il suo destino, Mimosa si trasforma in protagonista e autrice del suo racconto, dimostrando il coraggio di una leonessa e facendo non a caso un bizzarro incontro con un esemplare di questo animale. Nel suo percorso, la ragazza tocca con mano sia il meglio del mondo del cinema sia il peggio, come una storia tossica di amore e odio fra divi, la doppiezza di un ambiente basato sulla menzogna e sull’effimera fama e la viscidità di chi vuole avere il comando delle persone, oltre a quello dei set più prestigiosi dell’industria cinematografica.

La sorprendente Rebecca Antonaci

Foto Crediti: Eduardo Castaldo

I protagonisti di Finalmente l’alba danzano in bilico fra passione e arroganza, ferendosi a vicenda, approfittando delle rispettive fragilità e facendo della seduzione un’arma con cui piegare il prossimo alla loro volontà. Ma in mezzo a questi ego smisurati si fatica a scorgere sia la verità che la felicità. Mimosa è la scheggia impazzita di questa storia: la sua purezza viene scambiata per profonda espressività, il suo imbarazzato silenzio viene considerato alla stregua di un sublime componimento poetico.

Saverio Costanzo segue con lucidità e sincerità queste marionette in balia di loro stesse, perse fra doppi e tripli ruoli e fra diversi piani di realtà che si permeano l’un l’altro. Un lavoro fatto di eccessi e squilibri narrativi, appesantito da un finale abborracciato ma allo stesso tempo capace di momenti di sorprendente verità e invidiabile intensità, grazie anche alle ottime prove di Lily James, Joe Keery e Willem Dafoe, nonché della strepitosa protagonista Rebecca Antonaci, che dimostra di non avere nulla da invidiare alle più celebrate star americane.

Finalmente l’alba è al cinema dal 14 febbraio, distribuito da 01 Distribution.

Overall
7/10

Verdetto

Saverio Costanzo firma un’opera tanto squilibrata questa suggestiva, richiamando il torbido fascino della Cinecittà dei tempi d’oro e dando vita a uno struggente quadro di fragile umanità.

In evidenza

Challengers: trailer, trama e cast del film di Luca Guadagnino

Pubblicato

il

Challengers

Il 24 aprile arriva nelle sale italiane Challengers, nuovo film di Luca Guadagnino basato su una sceneggiatura di Justin Kuritzkes. Il film ha per protagonisti Zendaya, Josh O’Connor e Mike Faist e racconta un torbido triangolo amoroso, che si sviluppa nell’arco di diversi anni dentro e fuori dal campo di tennis. Amici, ambizione, ossessione ed erotismo si intrecciano in una storia in cui gli equilibri e i rapporti di forza si modificano costantemente, proprio come nel tennis.

Il team creativo di Guadagnino include diversi suoi collaboratori abituali come il direttore della fotografia Sayonbhu Mukdeeprom, la scenografa Merissa Lombardo, il montatore Marco Costa e il costumista Jonathan Anderson. La colonna sonora del film è invece firmata da Trent Reznor e Atticus Ross. I produttori del film sono Amy Pascal, Luca Guadagnino, Zendaya e Rachel O’Connor, con Bernard Bellew coinvolto invece nel ruolo di produttore esecutivo. Gustiamoci una piccola anteprima di quello che ci aspetta attraverso il trailer ufficiale italiano.

Challengers: il trailer ufficiale italiano del film di Luca Guadagnino con Zendaya

Questa la sinossi ufficiale del film:

Dal visionario regista Luca Guadagnino arriva Challengers, con protagonista Zendaya nel ruolo di Tashi Duncan, un’ex prodigio del tennis diventata allenatrice: una forza della natura che non ammette errori, sia dentro che fuori dal campo. Sposata con un fuoriclasse reduce da una serie di sconfitte (Mike Faist), la strategia di Tashi per la redenzione del marito prende una piega sorprendente quando quest’ultimo deve affrontare sul campo l’oramai rovinato Patrick (Josh O’Connor), un tempo suo migliore amico ed ex fidanzato di Tashi. Mentre il loro passato e il loro presente si scontrano e la tensione sale, Tashi dovrà chiedersi quale è il prezzo della vittoria.

Vi ricordiamo che Challengers arriverà nelle sale italiane il 24 aprile, distribuito da Warner Bros. In conclusione, ecco il poster ufficiale italiano del film.

Il poster ufficiale italiano di Challengers, film di Luca Guadagnino con Zendaya, Josh O'Connor e Mike Faist.
Continua a leggere

Eventi

Cannes 2024: il programma della 77a edizione del Festival

Pubblicato

il

Furiosa: A Mad Max Saga

È stato annunciato il programma del Festival di Cannes 2024, che si terrà dal 14 al 25 maggio. Come anticipato dai vari rumor, si tratta di un’edizione arricchita dalla presenza di autori importantissimi del calibro di Francis Ford Coppola (in concorso con Megalopolis), David Cronenberg (in gara con The Shrouds), George Miller (fuori concorso con Furiosa: A Mad Max Saga) e Kevin Costner, in arrivo sulla Croisette con il primo capitolo del suo nuovo sontuoso progetto western, Horizon: An American Saga. In concorso ci saranno inoltre Yorgos Lanthimos con Kinds of Kindness e Paolo Sorrentino, presente con il suo nuovo film Parthenope, che al di là dei grandi nomi coinvolti (Gary Oldman, Isabella Ferrari, Silvio Orlando, Luisa Ranieri, Stefania Sandrelli) è ancora avvolto nel mistero.

Di seguito l‘elenco completo dei film selezionati per il concorso (la cui giuria sarà presieduta da Greta Gerwig), per un Certain Regard (con presidente di giuria Xavier Dolan) e per le altre sezioni.

Cannes 2024: il Concorso

  • The Apprentice (Ali Abbasi)
  • Motel Destino (Karim Aïnouz)
  • Bird (Andrea Arnold)
  • Emilia Perez (Jacques Audiard)
  • Anora (Sean Baker)
  • Megalopolis (Francis Ford Coppola)
  • The Shrouds (David Cronenberg)
  • The Substance (Coralie Fargeat)
  • Grand Tour (Miguel Gomes)
  • Marcello Mio (Christopher Honeré)
  • Feng Liu Yi Dai (Caught by the Tides) (Jia Zhang-Ke)
  • All We Imagine As Light (Payal Kapadia)
  • Kind of Kindness (Yorgos Lanthimos)
  • L’amour ouf (Gilles Lellouche)
  • Diamant Brut (Wild Diamond) (Agathe Riedinger)
  • Oh Canada (Paul Schrader)
  • Limonov – The Ballad (Kirill Serebrennikov)
  • Parthenope (Paolo Sorrentino)
  • Pigen Med Nålen (The Girl with the Needle) (Magnus Von Horn)
  • Le Deuxième Acte (The Second Act) (Quentin Dupieux) – Film d’apertura

Un Certain Regard

  • Norah (Tawfik Alzaidi)
  • The Shameless (Konstantin Bojanov)
  • Le Royaume (Julien Colonna)
  • Vingt Dieux! (Louise Courvoisier)
  • Les Procès du chien (Who Let the Dog Bite?) (Lætitia Dosch)
  • Gou Zhen (Black Dog) (Guan Hu)
  • The Village Netx to Paradise (Mo Harawe)
  • September Says (Ariane Labed)
  • L’histoire de souleymane (Boris Lojkine)
  • On Becoming a Guinea Fowl (Rungano Nyoni)
  • Boku No Ohisama (My Sunshine) (Hiroshi Okuyama)
  • Santosh (Sandhya Suri)
  • Viet and Nam (Truong Minh Quy)
  • Armand (Halfdan Ullman Tøndel)

Cannes 2024 – Fuori concorso

  • Furiosa: A Mad Max Saga (George Miller)
  • Horizon, An American Saga (Kevin Costner)
  • She’s got no name (Chan Peter Ho-Sun)
  • Rumours (Evan Johnson, Galen Johnson, Guy Maddin)

Midnight screenings

  • The Surfer (Lorcan Finnegan)
  • Les femmes au balcon (Noémie Merlant)
  • Twilight of the Warrior Walled In (Soi Cheang)
  • I, the executioner (Seung Wan Ryoo)

Cannes 2024 Première

  • Miséricorde (Alain Guiraudie)
  • C’est pas moi (Leos Carax)
  • Everybody loves Touda (Nabil Ayouch)
  • En Fanfare (The Matching Bang) (Emmanuel Courcol)
  • Rendez-vous avec pol pot (Rithy Panh)
  • Le roman de Jim (Arnaud Larrieu, Jean-Marie Larrieu)

Special screenings

  • La belle de Gaza (Yolande Zauberman)
  • Apprendre (Claire Simon)
  • L’invasion (The Invasion) (Sergei Loznista)
  • Ernest Cole, photographe (Ernest Cole, lost and found) (Raoul Peck)
  • Le fil (Daniel Auteuil)

Continua a leggere

In evidenza

Joker: Folie à Deux, il teaser trailer del film con Joaquin Phoenix e Lady Gaga

Pubblicato

il

Joker: Folie à Deux


È finalmente online il teaser trailer ufficiale di Joker: Folie à Deux, sequel del fortunatissimo Joker di Todd Phillips in arrivo nelle sale italiane il prossimo 2 ottobre. Accanto al mattatore e protagonista assoluto Joaquin Phoenix, troviamo Lady Gaga nei panni dell’iconica Harley Quinn. Una scelta decisamente calzante, perché come possiamo vedere da questo breve estratto il film presenta diverse scene di canto e ballo, al punto da essere definito da una fonte di Variety un “jukebox musical”, con almeno 15 rivisitazioni di celebri brani. Gustiamoci subito cosa ci aspetta attraverso il teaser trailer ufficiale.

Joker: Folie à Deux, il teaser trailer italiano del film

Come anticipato dai numerosi dettagli emersi durante la lavorazione del film, questo sequel riprende gli eventi del predecessore, mostrandoci il fu Arthur Fleck, ormai diventato a tutti gli effetti l’acerrimo nemico di Batman, rinchiuso all’interno dell’Arkham Asylum, celebre manicomio criminale. Qui fa la conoscenza di un’altra paziente, ovvero Harley Quinn, con la quale inizia a immaginare il mondo al di là delle sbarre e a pianificare una fuga verso la libertà. «Io non sono nessuno. Non ho fatto qualcosa della mia vita come te», le sentiamo dire mentre con due dita mima il gesto della pistola alla testa, tipico di Joker.

Sulle note della struggente What The World Needs Now Is Love, viviamo un piccolo antipasto di ciò che ci aspetta nel film, all’insegna del sentimento sempre più forte fra i due protagonisti, ma anche del terrore, della distruzione e della disintegrazione della già labile psiche di Joker. Non ci resta che attendere l’uscita al cinema, con ogni probabilità successiva alla presentazione nel corso della prossima Mostra del Cinema di Venezia, che già nel 2019 aveva premiato Joker con il prestigioso Leone d’oro al miglior film.

Joker: Folie à Deux arriverà nelle sale italiane il 2 ottobre, distribuito da Warner Bros. In conclusione trovate il teaser trailer ufficiale del film in lingua originale, che permette di assaporare in maniera ancora più fedele il tono e le atmosfere di questo attesissimo progetto.

Continua a leggere
Pubblicità

    Copyright © 2024 Lost in Cinema.